Home a hug in a mug Tangerine Tea della Corea del Sud con Songpyeon

Tangerine Tea della Corea del Sud con Songpyeon

by Acquaviva

Tangerine Tea della Corea del Sud con Songpyeon

La preparazione del Tangerine tea vi sorprenderà, perché non si tratta propriamente di una tisana ma dell’infusione di cheong, una particolare marmellata fermentata di yuzu, agrume giapponese che oggi è considerato un superfood.  Se non trovate lo yuzu, potete sostituirlo con i nostri mandarini. 

Tangerine Tea della Corea del Sud con Songpyeon

Il Tangerine Tea scandisce ogni momento della giornata, in Corea del Sud: viene consumato da solo o in abbinamento a pietanze dolci o salate. Noi abbiamo deciso di proporlo con i songpyeon, i dolci della festa del raccolto di autunno. Tuttavia, il suo sapore agrumato lo rende adatto anche ad abbinamenti “nostrani”, con i dolci del Mediterraneo. 

I songpyeon, dolci di farina di riso con la tipica forma a mezzaluna, sono preparati per la festa del raccolto autunnale in Corea del Sud. Solitamente ripieni di semi di sesamo e miele, vengono cotti a vapore (tradizionalmente sopra degli aghi di pino che regalano a questi dolcetti un aroma davvero unico). I colori variano dal verde al giallo; qui, in questa versione ai frutti rossi, sono violetti.

Tangerine Tea della Corea del Sud con Songpyeon

Stampa la ricetta
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

INGREDIENTI

TANGERINE TEA

per il cheong (la marmellata fermentata):

  • 240 g di mandarini (buccia e polpa), meglio se non trattati
  • 240 g di zucchero semolato

SONGPYEON
per 12 pezzi

  • 1 tazza di farina di riso
  • 1 tazzina di infuso ai frutti rossi
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • miele qb

PREPARAZIONE

TANGERIN TEA

Sanificate un barattolo da un litro, a chiusura ermetica. Fatelo asciugare perfettamente, poi versatevi lo zucchero.

Lavate accuratamente la buccia dei mandarini sotto l’acqua corrente (potete usare del bicarbonato o i disinfettanti liquidi ad uso alimentare) e sbucciateli.

Tagliate la buccia a julienne sottile e aggiungetela al barattolo. Mescolate bene, in modo che lo zucchero assorba il più possibile il profumo del mandarino.

Frullate la polpa dei mandarini, filtratela con un colino e unite il succo al resto degli ingredienti, mescolando quanto basta per amalgamarli.

Chiudete ermeticamente il barattolo e fate fermentare il cheong per tre giorni, mescolando una volta al giorno con un cucchiaio perfettamente pulito.  Dopodiché, conservate il cheong in frigorifero e utilizzatelo entro tre settimane.

Per preparare il Tangerine Tea, mettete 1 cucchiaio di cheong a testa in una teiera e riempitela con 200 ml a testa di acqua calda. Lasciate sciogliere senza mescolare e servite. 

SONGPYEON

Preparate il ripieno frullando il sesamo con tanto miele quanto basta per ottenere una pasta omogenea. 
Formate un impasto omogeneo con la farina e l’infuso ancora caldo.

Ricavatene delle palline, appiattitele in altrettanti dischetti e farcitele con un cucchiaino di ripieno.

Chiudetele a mezzaluna, poi cuocetele al vapore per almeno 20 minuti.

foto e ricette di Sonia Conte

Ti potrebbero piacere anche...