Home tema del mese Spiked and spiced dalgona coffee con Yaksik

Spiked and spiced dalgona coffee con Yaksik

by Lara

Viene dalla Corea e prima del Covid era noto come “il cappuccino al contrario”, quella che tutti i Coreani hanno bevuto durante i mesi più bui del 2020, al punto da farla assurgere a drink simbolo della pandemia, inteso nella migliore delle accezioni, come conforto e sostegno, per andare avanti.

Spiked and spiced dalgona coffee con Yaksik

E’ per questo che, anche se non c’entra nulla con il Natale, abbiamo voluto il Dalgona Coffee nel nostro calendario, regalandogli una veste festiva con l’aggiunta delle pumpkin spice e degli Yaksik: perché sul Calendario mancano appena 4 giorni, ma di “aiutini” ne servono molti di più…

Quest’anno (sopratutto questo), ci meritiamo una coccola come il Dalgona coffee, arricchito con della zucca e le spezie! E sarebbe il top accompagnato dagli Yaksik, dei dolcetti coreani che risalgono al XIII secolo, Yak significa “medicina” e sik significa “cibo”, perciò questo dolce non può che farci bene! Sono tipici di questo periodo invernale, si mangiano durante la prima luna piena del nuovo anno. Vengono serviti in occasioni festive come il capodanno coreano (Seollal), la festa del raccolto coreano (Chuseok) o ai ricevimenti di matrimoni o feste di compleanno.

Spiked and spiced dalgona coffee con YakSik

Stampa la ricetta
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

INGREDIENTI

Spiked and spiced dalgona coffee Per 2 persone

Base per il latte:

  • 300 ml di latte vegetale
60 g di purea di zucca
  • 2 cucchiaini di zucchero bianco
  • 1 cucchiaino di spezie per torta di zucca*
  • 50 ml di liquore al caffè (tipo Kahlua)

Caffè montato:

  • 60 ml di acqua bollente
  • 50 g di caffè istantaneo
  • 50 g di zucchero bianco
  • 1/4 cucchiaino di spezie per torta di zucca

The pumpkin spice:

  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di all space
  • 1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 2 cucchiai di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata in polvere

Yaksik - Ingredienti per 9 pezzi:

  • 500 g di riso glutinoso a grani corti
  • 300 ml di acqua
  • 40 g di pinoli
  • 15 castagne (circa 120 g) sbucciate e tagliate a pezzetti
  • 40 g di uvetta
  • 40 g di mirtilli rossi secchi 
  • 40 g di noci tritate grossolanamente
  • 10 giuggiole secche o datteri, snocciolate puliti e tagliate in quattro
  • (Riservare dei pinoli, un paio di giuggiole e qualche mirtillo per decorare)

SALSA CONDIMENTO

  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 2 cucchiai di miele
  • 60 g di zucchero di canna o mascovado  
  • 2 cucchiai di olio di sesamo
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • Una punta di cucchiaino di sale marino fino

PREPARAZIONE

Spiked and spiced dalgona coffee

In un pentolino mescolate il latte, la zucca, lo zucchero e le spezie per torta di zucca e fatte andare a fuoco medio-alto.

Cuocete mescolando, fino a quando lo zucchero si sarà sciolto e la miscela inizia a sobbollire.

Togliete dal fuoco, incorporate il liquore al caffè e coprite per tenerlo al caldo.

In una ciotola mescolate l'acqua bollente, il caffè solubile, lo zucchero e le spezie per la torta di zucca.

Montate con una frusta elettrica fino ad ottenere una crema spumosa e ferma (circa 2 minuti) a formare picchi morbidi e rigidi.

Dividete il composto di latte alla zucca bello caldo tra 2 tazze e completate  aggiungendoci sopra una dose abbondante di caffè montato

Yaksik

Lavate bene il riso fino a che l’acqua esce limpida e lasciatelo a bagno per almeno una ora.

Preparate la salsa del condimento mescolando in una ciottola tutti gli ingredienti.

Scolate bene il riso, versate nella pentola a pressione elettrica o nel del cuociriso e Aggiungete l’acqua.

Aggiungete all'acqua di cottura la salsa di condimento e il resto d’ingredienti e mescolate bene.

Impostare la pentola per cuocere il riso

Una volta che è tutto cotto, mescolate delicatamente e mettete in uno stampo quadrato o rettangolare di medie dimensioni e lasciate raffreddare del tutto.

Una volta freddo rovesciate lo stampo sul tagliere, tagliateli in porzione quadrate, potete anche ricavarne dei tondi ma non dei rettangolari, cosi vuole la tradizione.

Decorare con dei pinoli, dei datteri o giuggiole tagliati a fette e dei mirtilli tenuti da parte.

Si conservano benissimo in frigo per qualche giorno se li avvolgete in pellicola trasparente dentro un contenitore ermetico.

Si possono surgelare per 2 o 3 mesi

Vi consiglio di mandarli tiepidi o a temperatura ambiente ma mai freddi da frigo.

 

 

 

 

NOTE

Note: * Trovate come fare questo mix di spezie nel Mag About food di dicembre del 2009 https://www.mtchallenge.it/tutti-i-mag/

Foto e testi di Mai Esteve

Leave a Comment

* Se usi questo form accetti che conserviamo i tuoi dati

Ti potrebbero piacere anche...