Home a hug in a mug Glühwein viennese con Kipferl

Glühwein viennese con Kipferl

by Valeria Caracciolo

Glühwein viennese con Kipferl

Non c’è mercatino di Natale, in quella parte di Europa che parla tedesco, che non sia costellato di chioschetti che vendono il Glühwein, un vino caldo e speziato che rinfranca e riscalda.

Glühwein viennese con Kipferl

In quelle stesse zone, c’è la tradizione, a Natale, di infornare tanti tipi di biscotti, che spesso vengono regalati, in una sorta di gara a chi ne prepara il maggior numero di tipi diversi. Fra questi i più famosi sono i Kipferl, profumati biscotti a base di mandorle e vaniglia dalla caratteristica forma a mezzaluna.

Glühwein viennese con Kipferl

Stampa la ricetta
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

INGREDIENTI

Glühwein

  • 1 l di vino rosso
  • 2 stecche di cannella
  • 3 bacche di Anice stellato
  • 4 chiodi di garofano
  • i semi di 3 bacche di cardamomo
  • 2 foglie di alloro (facoltativo)
  • Il succo e la scorza di un'arancia non trattata
  • 3-4 cucchiai di zucchero
  • fette di arancia e stecche di cannella per guarnire

Kipferl viennesi di Alda Muratore

per circa 30 pezzi

  • 250 g  di farina 00
  • 1 tuorlo medio
  • 80 g  di zucchero fine o a velo
  • 100 g  di mandorle tritate finemente o farina di mandorle
  • 200 g di burro freddo di frigorifero, a dadini
  • i semi di un baccello di vaniglia
  • Zucchero a veloper rifinire

PREPARAZIONE

Glühwein

Mescolate la scorza dell'arancia con le spezie e lo zucchero, in una casseruola. Unite il succo d'arancia ed il vino e mettete sul fuoco, a fiamma dolce.

Mescolate fino a far sciogliere lo zucchero, poi proseguite la cottura per altri 10 minuti circa, facendo attenzione a non fare mai bollire il vino.

Il Gluhwein è pronto quando il profumo delle spezie inonda la cucina. A questo punto, spegnete il fuoco, filtrate, versate in bicchieri di vetro, decorate a piacere con fette d'arancia e con un bastoncino di cannella e servite immediatamente.

Kipferl viennesi

In una ciotola capiente, incorporate il burro alla farina, come per fare una frolla. Unire poi lo zucchero, la farina di mandorle, il tuorlo e la vaniglia ed impastare rapidamente, fino ad avere un impasto omogeneo a cui darete la forma di una palla. Avvolgetelo in pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigorifero per circa un'ora.

Accendete il forno a 180°C, modalità statica.

Rivestite con un foglio di carta da forno una grande teglia da biscotti (o due più piccole)

Spolverate di farina il piano di lavoro.

Ricavate dall'impasto tanti pezzi e stendeteli con le mani, a serpentello. Tagliate ogni serpentello in pezzi lunghi 3-4 cm e piegate ciascuno a mezzaluna. Disponeteli sulla teglia, leggermente distanziati, e fate cuocere per 10-12 minuti: non devono scurire.

Sfornate, fate intiepidire in teglia per qualche minuto, poi sistemate i Kipferl su una griglia e fateli raffreddare completamente. Spolverateli con abbondante zucchero a velo e servite.

Si conservano fino a due settimane, in una scatola di latta chiusa ermeticamente e migliorano con il riposo.

 

Ricetta e foto di Mariella Di Meglio

1 comment

Mapi
Mapi 7 Dicembre 2020 - 13:46

Una coccola da non perdere! Grazie Mariella!

Comments are closed.

Ti potrebbero piacere anche...