Il 2019 si apre nel segno della lotta allo spreco e questa, lo sappiamo, e’ cosa buona e giusta.

Anche se la nostra non e’ piu’ la generazione del tempo di guerra, tutti abbiamo una sorta di rispetto sacramentale per il cibo: e se il magico potere del riordino ha invaso tutte le stanze della casa, il freezer e il frigorifero restano ancora tabu, specialmente nel periodo successivo alle grandi mangiate delle feste. Sfido chiunque dei nostri lettori a non avere nemmeno un miserevole resto del pranzo di Natale avvolto nella stagnola o rinchiuso in un contenitore, in attesa di tempi migliori, quando una fetta di panettone o un piatto di lenticchie non susciteranno piu’ quell’ esasperato “Ancora?????” che ci trattiene dal riproporli in tavola, per l’ennesima volta.

La teoria, insomma, la sappiamo.

Quello che manca, invece, non e’ tanto la pratica, quanto la voglia di passare all’azione. Nessuno ne parla, fateci caso. La colpa e’ sempre del tempo, quasi che non aver voglia di far da mangiare sia una colpa di cui vergognarsi.

Noi non ci troviamo nulla di male, invece, specialmente in questo periodo, quando il cibo e il suo contorno (dalle tavole imbandite alle montagne di piatti da lavare) chiedono di essere affrontati piu’ in la’.

Neppure troviamo nulla di male a proporre una cena veloce, dall’insalata al panino: non muore nessuno, se si portano in tavola dei sandwich o un piatto freddo, meno che mai se si tratta di sapienti frutti di un riciclo nobile, etico e intelligente che, in piu’, ci regala anche il tempo per ritrovare l’entusiasmo per cucinare.

A pensarla cosi, non siamo da soli, visto che abbiamo anche il conforto di tante riviste che inseriscono finalmente il tema degli avanzi nel contesto di questi giorni, con tutto quello che consegue e che trovate qui di fila, per un inizio d’anno che ci riappacifica con la coscienza e, stavolta, anche con la dieta.

Buona lettura!

Le ricette sono tratte dalle riviste Good food, Delicius, Olive e Taste

 

Insalata con arrosto di maialino glassato e verdure

di Giuliana Fabris

Per 4 persone:
300 g di maialino glassato arrosto, avanzato
1 piccolo finocchio
50 g di nocciole tostate
250 g di cereali misti, già cotti (farro, orzo, ecc.)
150 g di valeriana
50 g di rucola fresca
1 ciuffo di prezzemolo
½ cucchiaio di mirtilli rossi secchi

Per il condimento:
3 cucchiai di olio e.v. d’oliva
la scorza tritata di una clementina
il succo di due clementine filtrato
2 e ½ cucchiaini di senape di Digione
1 cucchiaino di miele di acacia
1 pizzico di sale

Sminuzzate l’arrosto di maialino glassato. Tritate grossolanamente le nocciole tostate, pulite lavate e tritate il prezzemolo, affettate con la mandolina il piccolo finocchio mondato, lavato e asciugato, tritate grossolanamente anche i mirtilli rossi secchi.
In una scodella mescolate il succo delle clementine, la scorza, il miele, il sale e la senape fino ad avere un composto ben emulsionato.
In una larga ciotola mettete rucola e valeriana lavate e asciugate, unite l’arrosto di maialino sminuzzato, il trito di nocciole e i cereali misti già cotti, il finocchio affettato, il prezzemolo tritato e mescolate delicatamente. Poco prima di servire condite il tutto con la salsa preparata col succo di clementine e cospargete la superficie con i mirtilli rossi secchi tritati.

 

Epic Christmas toast

di Antonella Eberli

Per 2 persone:
4 fette di pane bianco da toast
4 cucchiai di maionese
6 cucchiai di salsa di mirtilli rossi
qualche fetta di tacchino cotto
qualche fetta di ripieno cotto
8 fette di formaggio Brie
3 barbabietole piccanti in salamoia affettate
4 cucchiai di coleslaw
6 patate arrosto tritate finemente
25 g di cavoletti di Bruxelles cotti e finemente tritati
50 g di pastinaca arrosto tritate finemente
50 g di carote arrostite tritate finemente
2 salsicce di maiale cotte avvolte nella pancetta e tritate finemente
1½ cucchiaio di chutney di cipolle
2 cucchiaini di olio d’oliva

Mettete le patate arrostite, i cavoletti, le pastinache, le carote e la salsiccia in una ciotola con il chutney di cipolle e l’olio d’oliva. Tritate gli ingredienti fino a quando pressati, non iniziano a stare insieme. Formate due burger della dimensione del pane. Riscaldate metà dell’olio in una padella e friggete i burgers per 2 minuti su ciascun lato fino a quando diventano dorati e croccanti.
Mettete le fette di pane su un tagliere di grandi dimensioni e spalmate le parti esterne con la maionese. Distribuite 1 cucchiaio di salsa di mirtilli all’interno di ogni fetta e dividete il tacchino e farcite con il ripieno tra 2 delle fette. Spalmate la rimanente salsa di mirtilli sopra la parte superiore del tacchino e mettete i burger, seguite con le fette di Brie.
Aggiungete la barbabietola e il coleslaw, quindi aggiungete le rimanenti fette di pane.
Pulite la padella con carta da cucina e scaldate il rimanente cucchiaino di olio, quindi asciugate con carta da cucina. Mettete i toast e poggiate sopra un tegame pulito per fare da peso, cuocete per 2-3 minuti su ciascun lato o fino a quando sono ben dorati e croccanti. Tagliate a metà e servite.

 

Insalata di pollo e cavoletti di Bruxelles

di Alice del Re

Per 6 persone:
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
20 cavoletti di Bruxelles, mondati e tagliati a metà
2 scalogni affettati
½ cucchiaino di sale
100 ml di aceto balsamico
1 pollo arrostito senza pelle e sfilacciato
150 g circa di lattuga romana tagliata
130 g di peperoni dolci arrosto (anche in conserva)
100 g di pomodori secchi
100 g di vinaigrette con aceto balsamico
75 g di pistacchi tostati
90 g di frutti rossi disidratati
formaggio fresco di capra (facoltativo)

In un’ampia padella, scaldate l’olio a fiamma moderata. Unite i cavoletti e gli scalogni. Cuocete e mescolate finché non sono dorati e teneri, circa 10-12 minuti. Salate e unite l’aceto balsamico. Cuocete altri 2 o 3 minuti, facendo ridurre il liquido e mescolando per non farlo attaccare alla padella.
Mescolate il pollo, l’insalata, i peperoni e i pomodori secchi. Unite i cavoletti e la vinaigrette all’aceto balsamico e mescolate nuovamente. Completate con i pistacchi e i frutti rossi. Servite con il formaggio di capra a piacere.

 

Ham reuben sandwich

di Bianca Berti

Per 2 persone:
4 cucchiai di maionese
3 cucchiai di ketchup
3 cucchiai di cetriolini tritato finemente più altri cetrioli per servire
2 cucchiaini di succo di limone
8 fette di pancarré o pane di segale
150 g di groviera a fette o formaggio Jarlsberg
250 g di prosciutto arrosto, avanzato ed affettato
250 g di crauti, sciacquati, strizzati
30 g di burro non salato
1 cucchiaio di olio d’oliva

Mescolate la maionese, il ketchup, i cetrioli e il succo di limone, quindi distribuite la salsa su ogni fetta di pane. Aggiungete nelle prime quattro fette metà formaggio, poi le fette di prosciutto, i crauti e infine il formaggio rimanente. Coprite con le altre fette di pane, con il lato spalmato di salsa verso il basso.
Scaldate il burro e l’olio in una grande padella antiaderente a fuoco medio. Cuocete i panini per 2-3 minuti su ciascun lato fino a quando il pane è dorato e il formaggio non si sia sciolto.

 

Insalata di tacchino ed avocado

di Leila Capuzzo

Per 4 persone:
1 spicchio d’aglio tritato finemente
100 ml di olio d’oliva
3 fette di pane a lievitazione naturale spesse 5 mm
2 cucchiaini di aceto di vino rosso
2 cucchiai di melassa di melograno (o salsa di mirtilli freschi)
2 gambi di sedano affettati
120 g di foglie di insalatina mista
400 g di carne di tacchino cotta e raffreddata, tagliata a fette o sfilacciata
35 g di mandorle tostate a lamelle o filetti
1 avocado affettato
chicchi di melograno

Preriscaldate il forno a 200 ° C. Unite l’aglio e 60 ml di olio in una ciotola e mescolate bene. Condite e ungete bene le fette di pane. Mettete il pane su una teglia e cuocetelo per 15 minuti o fino a quando non è dorato e croccante. Mettete da parte per raffreddare.
Per il condimento miscelate l’aceto, la salsa di mirtilli o melassa e l’olio rimanente. Mescolate bene l’insalata, il tacchino, le mandorle, l’avocado e il sedano, conditeli con la salsa preparata e accompagnatela con i crostini ottenuti dal pane arrostito. Guarnite con salsa e chicchi di melograno freschi.

 

Baguette ripiena di insalata di cavolo e tacchino

di Vittoria Traversa

Per 6 porzioni:
300 g di cavolo bianco finemente affettato
1 carota grande tagliata a julienne
1 gambo di sedano finemente affettato
2 cipollotti tagliati a fette sottili
la scorza finemente grattugiata di 1 limone
500 g di polpa di tacchino cotta (arrosto o lessata) e sfilacciata
1 manciata di prezzemolo fresco tritato
150 g di maionese
150 g di yogurt greco
1 baguette grande
50 g di burro ammorbidito
125 g di parmigiano grattugiato grossolanamente

Mettete il ​​cavolo, la carota, il sedano e le cipolline in una grande ciotola. Salate e mescolate bene. Aggiungete la scorza di limone, il tacchino e il prezzemolo.
In un’altra ciotola mescolate la maionese e lo yogurt e poi aggiungete l’insalata di cavolo. Mescolate accuratamente per amalgamare bene.
Tagliate la baguette in 6 pezzi uguali, aprite ognuno a metà , spalmate di burro e cospargete con il parmigiano.
Riscaldate il forno a 200 °C, in modalità grill, e tostate il pane fino a doratura.
Farcite i pezzi di baguette al parmigiano con l’insalata di cavolo e tacchino a e servite caldo.

 

Insalata di prosciutto

di Manuela Valentini

Per 4 persone :
½ cipolla rossa tagliata a fette sottili
750 g di patate novelle
4 uova medie
200 g di foglie di radicchio o insalata mista
180 g di prosciutto arrosto a pezzetti o listarelle

Per il condimento :
1 cucchiaio di aceto di sidro
3 cucchiai di olio d’oliva
2 cucchiaini di senape
½ cucchiaino di miele di acacia
2 cucchiai di capperi leggermente tritati

Affettate la cipolla e mettetela in una ciotola d’acqua fredda lasciandola per un po’. Nel frattempo portate ad ebollizione una grande pentola d’acqua e cuocete le patate per 15-20 minuti o finché sono tenere ma non sfatte, poi scolatele.
In un’ altra pentola fate bollire dell’acqua, aggiungete le uova e fate bollire per 7 minuti, quindi scolatele e mettetele in acqua fredda per 2 minuti.
In una piccola ciotola amalgamate tutti gli ingredienti per il condimento. Mettete le foglie e il prosciutto in una grande insalatiera, tagliate a metà le patate, quindi aggiungete il condimento e mescolate. Sgusciate le uova, tagliatele in quarti e aggiungetele all’insalata e servite.

Post Tags
Share Post
Written by

La signora dei pipponi.

Latest comments
  • AvatarAvatar

    Veramente brave 🙂

  • AvatarAvatar

    Brave a me è avanzato salmone affumicato una confezione da 2 etti penso che far qualcosa con la pasta oppure… vado a vedere da voi. Buon proseguimento.

  • MapiMapi

    Un articolo fantastico che mi ha già offerto diversi spunti…. grazie! 😋

LEAVE A COMMENT