Pubblicare o non pubblicare?- questo è il problema, avrebbe detto Amleto se fosse oggi un moderno editore. Perché, inutile negarlo, l’estate è amica di tante cose, ma nemica acerrima della cucina. Il bisogno di staccare che è alla base delle vacanze include anche e soprattutto la routine delle abitudini quotidiane: dalla pizza in compagnia al ristorante a lume di candela, quello che cerchiamo è qualcuno che cucini per noi, se possibile, sgravandoci dal dover preparare un pasto, con tutto quello che questo comporta. E se questo non è possibile, che almeno siano panini, focacce, piadine, macedonie, gelati, granite e tutto quanto fa dannatamente estate. Lontani da forni e fornelli, lontani anche dalle riviste di cucina, nell’eventualità che qualche piatto più intrigante degli altri, qualche foto più golosa del solito non ci faccia desistere dai nostri propositi, riconsegnandoci a forni e fornelli.

Nello stesso tempo, luglio e agosto sono mesi generosi: regalano i colori più accesi alla tavolozza dei banchi del mercato, rimpinguano il mare di pesci freschi e saporiti, invogliano a raduni di ogni tipo che finiscono tutti per celebrarsi attorno ad un tavolo. E per quanto  l’imperativo delle vacanze valga anche per la squadra di MAGaboutFOOD, di  rinunciare a suggerirvi nuovi piatti e nuove idee  all’insegna della bella stagione non se ne parla neppure. E quindi, aspettatevi un numero doppio, a cadenza rallentata (un articolo ogni due giorni, invece che l’appuntamento quotidiano, da oggi alla fine di agosto), ma non per questo meno ricco e spumeggiante del solito. Parleremo di cibi crudi, di tartare, di carpacci, di ceviche e di sashimi; di zuppe estive, da gustare tiepide, fredde o anche ghiacciate, nella migliore tradizione mediterranea; di guacamole; di dolci al cocco e di raw cakes, di gelati e di sorbetti, di smoothies e di milk shake- e, naturalmente, dei grandi protagonisti della nostra spesa: acciughe, cozze, pomodori, peperoni e tanta tanta frutta, da gustare fresca e da mettere in conserva, per preservare un po’ di estate nel barattolo.

L’ennesimo piatto ricco in cui magari stavolta vi ficcherete collegandovi da spiagge assolate o da luoghi lontani ma che ci auguriamo possiate gustare con la stessa passione di sempre.

Post Tags
Share Post
Written by

La signora dei pipponi.

Latest comment
  • AvatarAvatar

    No vabbè, chapeau veramente, so quanto sforzo comporti tirare avanti anche d’estate, io posso dirvi che non mi perderò un post, e che mi farete sicuramente venire voglia di preparare quanto vedrò 😛
    Un bacio a tutte e grazie infinite, a luglio più che mai.

LEAVE A COMMENT