MTC N. 42: LASAGNE DELICATE PER L’ULTIMA “ANCHE NO”

E chiudiamo ufficialmente la gara con queste ultime lasagne, arrivate proprio ieri sul filo di lana, da parte di una nuova “anche  no”, titolare di una scuola di cucina, alla quale diamo il nostro benvenuto, certi che avrà molte cose da insegnarci (e se mai aveste dei dubbi, sbirciate un po’ nelle note in fondo…)
noi stiamo arrancando, ma ce la faremo…
     LASAGNE DELICATE di Veronica Geraci

 
INGREDIENTI per 4 persone

Per la pasta:
150 gr di semola rimacinata + un po’ per spolverare                                                             
250 gr di farina 0
4 uova
2 cucchiai di olio evo
sale
Per la farcitura:
1 kg di zucchine chiare e sottili
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di erbe aromatiche miste: basilico, menta e prezzemolo
10 fette di prosciutto cotto
1 scamorza affumicata a fette sottili
100 gr di gherigli di noci, tritate molto grossolanamente
olio evo
sale
Per la salsa besciamella:
80 g di burro
80 g di farina
800 ml di latte
sale
pepe

 
PROCEDIMENTO
Preparare la pasta mescolando le 2 farine, metterle su una spianatoia disponendole a fontana, alcentro mettere le uova, l’olio evo e il sale, sbatterle con una forchetta e pian piano incorporare lafarina; quando la pasta incomincia a indurirsi, usare le mani e raccogliere tutta la farina possibilefino a formare una palla. Con una spatola pulire perfettamente la spianatoia, infarinareleggermente con la semola rimacinata e lavorare la pasta per almeno una ventina di minuti. Farriposare, coperta con un canovaccio e un contenitore, per almeno 30 minuti.
Tagliare le zucchine a cubetti. In una padella mettere a scaldare a fuoco basso 3-4 cucchiai di olioevo con uno spicchio d’aglio, dopo qualche minuto togliere l’aglio, alzare la fiamma e mettere la dadolata di zucchine. Salare, mescolare bene e coprire, in modo che in cottura fuoriesca l’acqua di vegetazione. Nel frattempo tritare con il coltello le erbe aromatiche, aggiungerle alle zucchine e far cuocere 1-2 minuti. Le verdure devono rimanere croccanti, finiranno la cottura nel forno.
Preparare la besciamella facendo fondere in un pentolino il burro a fuoco moderato; unire la farina mescolando con la frusta, formando un roux bianco. Togliere dal fuoco e versare il latte freddo tutto in una volta continuando a mescolare finché inizia a bollire. Salare, diminuire l’intensità della fiamma e cuocere la salsa per 10-15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Una volta cotta, togliere il composto dal fuoco, regolare eventualmente di sale e pepe. Tenere al caldo.
Tirare la pasta con il matterello fino ad ottenere una sfoglia sottile. Tagliare la sfoglia a seconda della dimensione della teglia, facendole un po’ più piccole del necessario. Passare ulteriormente il matterello sulla sfoglia tagliata, in modo da renderla il più sottile possibile. In questo modo non è necessario sbollentarle prima di assemblare la lasagna e, dato che si tratta di una ricetta delicata, in questo modo i sapori saranno più armonici, senza la predominanza del gusto della pasta.
In una teglia distribuire un po’ di besciamella sul fondo. Mettere la pasta, coprire con altra besciamella (senza esagerare), e disporre, nell’ordine, le zucchine, i gherigli di noci, le fette di scamorza e il prosciutto e qualche cucchiaino di besciamella. Coprire con un altro foglio di pasta e procedere allo stesso modo, tenendo conto che dovrebbero venire 5 strati. Completare l’ultimo strato con le zucchine, la scamorza e la besciamella.
Coprire con la carta alluminio, facendo una piccola cupoletta in modo che non tocchi la superficie della lasagna e cuocere a 180°C in forno già caldo per circa 20 minuti. Togliere la carta alluminio e continuare la cottura per circa altri 20 minuti.
 

NOTE:
Questa lasagna è molto gradevole anche tiepida, profuma di erbe aromatiche, ha il sapore dell’estate ma è ottima anche in inverno, è leggera ed è arricchita dai gherigli di noci.
E’ ottima per un pranzo veloce o per la pausa pranzo in ufficio.
Può essere tranquillamente surgelata in monoporzioni; è solo importante farla scongelare lentamente nella parte del frigo, prima di essere scaldata al microonde o ripassata in forno.
La besciamella deve rimanere morbida, se la si mantiene tiepida si stende con maggior facilità. Volendo si può aumentare la dose del latte a 1 lt, in modo da averla più liquida in partenza.
Nel caso voleste una lasagna ancor più morbida e umida, prima di metterla in forno far colare qualche cucchiaio di acqua o brodo vegetale lungo i bordi, tra la teglia e la pasta.

Post Tags
Share Post
Written by
Latest comments
  • AvatarAvatar

    bravissima veronica visto che hai trovato il modo per partecipare ???? brava davvero

    • AvatarAvatar

      🙂 grazie grazie

    • AvatarAvatar

      Grazie grazie grazie 🙂

    • AvatarAvatar

      L'ho inventata in un periodo in cui ero a dieta stretta per problemi di salute: garantisco che è leggera e buona!! Grazie 🙂

  • AvatarAvatar

    Benvenuta e complimenti per la tua proposta, adoro le zucchine e questa lasagna m'intriga seriamente 😀

  • AvatarAvatar

    Grazie 🙂

  • AvatarAvatar

    Buooone!
    :*

  • AvatarAvatar

    🙂

LEAVE A COMMENT