Il sorbetto è un classico dessert estivo fresco, light e dissetante. E’ particolarmente gustoso, facile e veloce da preparare. Viene di solito servito per chiudere in modo leggero un pranzo o una cena, ma va benissimo da gustare anche di pomeriggio durante una merenda all’aria aperta per combattere la calura estiva.

Lo si può preparare con la frutta a disposizione e in generale con ogni tipo di frutto, con la gelatiera è pronto in un attimo, ma anche senza, organizzandosi un giorno, prima si ottengono comunque ottimi risultati.

Oggi vi proponiamo delle ricette base e altre con un tocco in più, perché come sapete ci piace essere sempre un passo avanti.

Sorbetto al cioccolato

di Lara Bianchini

Per 6 persone

Preparazione  10 minuti- Cottura 5 minuti più riposo e congelamento

ingredienti
200 g di zucchero semolato
50 g di cacao
50 g di cioccolato fondente tritato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Mettete lo zucchero in una ciotola, setacciatevi il cacao e mescolate. Portate a ebollizione 600 ml di acqua in una casseruola media. aggiungete il composto di zucchero e cacao mescolando e riportate sul fuoco a bollire dolcemente per 5 minuti.
Togliete dal fuoco e incorporate mescolando il cioccolato fondente e l’estratto di vaniglia continuando a mescolare fino a quando il cioccolato si è sciolto. Fate raffreddare la miscela, quindi mettete in frigo per alcune ore o per tutta la notte fino a quando non si è raffreddato. Preparate il sorbetto in una macchina per il gelato seguendo le istruzioni o versate in un contenitore di plastica rigido, preferibilmente a forma di ciotola, e congelate fino a 3 cm dai bordi, dopodiché  mescolatelo bene con una forchetta per rompere i cristalli di ghiaccio, quindi congelate di nuovo per 1 ora, mescolate nuovamente con la forchetta e rimettete in freezer fino a quando non è completamente congelato. Prima di servirlo, trasferitelo in frigorifero per 30 minuti per facilitarne il porzionamento.

 

Spritz allo champagne e sorbetto al lampone

di Manuela Valentini

Per 6 persone

Per il sorbetto
125 ml d’acqua
220 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di scorza di limone finemente grattugiata
640 g di lamponi

Per lo spritz
60 ml di Campari
6 cucchiaini di sorbetto al lampone preparato
500 ml di spumante
125 g di lamponi
foglie di menta

Il giorno precedente preparate il sorbetto, mettete in una casseruola media a fuoco vivo l’acqua, lo zucchero, la vaniglia e la scorza di limone. Portate a ebollizione e cuocete per 6 minuti o fino a quando si riduce e diventa sciropposo. Lasciate raffreddare leggermente lo sciroppo.
Poi mettete lo sciroppo e i lamponi in un robot da cucina e frullateli fino a quando non saranno ben amalgamati. Versate il composto in un contenitore di metallo da 20 cm x 30 cm o ciotola e fate congelare per 3-4 ore. Quando il sorbetto è congelato  tagliatelo a quadretti, mettete i cubetti in un robot da cucina e frullatelo fino a quando è bello liscio. Rimettete il sorbetto nel contenitore di metallo e trasferitelo in congelatore per minimo un ora o fino al momento di servire. Potete conservarlo  nel congelatore qualche giorno coperto con pellicola trasparente. Al momento di servire dividete il Campari e il sorbetto in calici o in bicchieri.
Riempite ciascuno con vino spumante e guarnite con lamponi freschi e le foglie di menta.

 

Sorbetto al basilico e frutti di bosco

di Francesca Geloso

225 g di zucchero
1 tazza di foglie di basilico fresco
500 g di frutti di bosco congelati
4 limoni il succo
240 ml di acqua
frutti bosco freschi

In una casseruola di medie dimensioni, se possibile dal fondo spesso, unite lo zucchero e l’acqua. Fate cuocere fino a ottenere uno sciroppo di zucchero e cioè finché lo zucchero non si sarà sciolto completamente, mescolando di tanto in tanto.
Aggiungete il basilico e togliete dal fuoco; coprite e lasciate in infusione per 15 minuti.
Versate lo sciroppo in una ciotola, scartando il basilico. Conservate in frigorifero fino a al momento dell’uso.
In un frullatore riducete in purea i frutti di bosco congelati, il succo di limone e lo sciroppo di basilico raffreddato. Fate andare fino ad ottenere un composto liscio e ben amalgamato.
Trasferire in una teglia da forno quadrata da 22 cm, in metallo. Coprite con pellicola trasparente e mettete in congelatore per minimo 3 ore.
Servite il vostro sorbetto quando risulterà ghiacciato ma leggermente cremoso, guarnito con frutti di bosco freschi

 

Sorbetto al Daiquiri

Katia Zanghì

400 g di fragole, lavate e tritate
1 lime non trattato tagliato a pezzi
120 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale marino
4 cucchiai di rum bianco

Mettete le fragole, i pezzi di lime, lo zucchero semolato, il sale marino e il rum in un frullatore, quindi azionatelo, finché il composto non apparirà liscio. Passate attraverso lo chinois. Mantecate in gelatiera per 35/40 minuti o fino a quando non si consoliderà. Servitelo subito o congelatelo in attesa del servizio.

 

Sorbetto all’ananas, basilico e zenzero

di Camilla Assandri

1 ananas grande, pulito e tagliato a pezzi
succo e scorza di 1 lime non trattato
1 piccolo pezzo di zenzero
foglie di basilico
75 g di zucchero semolato bianco

Per servire
Vodka o Rum bianco (opzionale)

Qualche giorno prima, mettete tutti gli ingredienti in un frullatore e versate 200 ml di acqua, frullate fino a quando il composto sarà liscio.
Ponete in un contenitore e fate congelare per tutta la notte o fino a quando sarà solido. Poche ore prima di servire, togliete dal freezer e lasciate scongelare leggermente.
Tagliate il blocco in pezzi di dimensioni simili a cubetti di ghiaccio e frullate fino a ottenere una purea densa e cremosa. Mettete nuovamente nel contenitore e ricongelate per 1 ora o fino a quando verrà gustato.
Servite il sorbetto all’interno dell’ananas oppure in ciotole e guarnite con basilico e lime. Se volete, potete servire il sorbetto irrorato con un po’ di vodka o rum bianco.

Sorbetto ai petali di rose

di Sonia Conte

Per 6 persone

50 petali di rosa eduli
128 g di zucchero semolato
1 baccello di vaniglia
800 ml di acqua
60 ml di succo di limone
50 ml di champagne
80 g di confettura ai frutti rossi

Unite i petali, lo zucchero ed i semini del baccello di vaniglia dentro un frullatore. Avviate a velocità adeguata, fino ad ottenere una poltiglia. Aggiungete l’acqua, il succo di limone e lo champagne, frullando ancora. Versate il miscuglio dentro una pirofila con coperchio da 1,5 lt (oppure utilizzate la vostra gelatiera) e aggiungeteci sopra la confettura. Prima che cristallizzi, smuovete con una stoviglia ogni 15 minuti. Conservate in congelatore per una settimana.

 

Sorbetto di pesche grigliate

di Sonia Conte

Per 6 persone

Tempo di preparazione: 25 minuti, oltre a zangolatura e congelamento

1 kg di pesche fresche, dimezzate
50 ml di Melassa d’uva (vedi nota)
200 g di zucchero semolato dorato
3 cucchiai di succo di limone

Riscaldate una griglia a temperatura medio-alta. Spennellate le pesche, dalla parte della polpa, con la melassa, quindi grigliatele su entrambi i lati fino a doratura (3-4 minuti per lato). Togliete le bucce quando ancora sono calde, e tritate la polpa in un frullatore. Aggiungete lo zucchero di canna e il succo di limone e lavorate finché non otterrete una crema omogenea e corposa.
Mettete in una macchina per il gelato e avviatela finché non avrete ottenuto una consistenza liscia e omogenea.
Oppure, senza la macchina per il gelato, riponete un contenitore di metallo nel surgelatore, due ore prima. Quando avrete frullato le pesche e gli altri ingredienti, versate il composto nella ciotola di acciaio, quindi riponete tutto nuovamente nel freezer. Per impedire che il sorbetto si ghiacci troppo, perdendo la sua cremosità, mescolatelo ogni 30 minuti, per due o tre volte, eliminando l’eventuale presenza di cristalli di ghiaccio aiutandovi con una forchetta. Il sorbetto è pronto dopo circa 10/12 ore di freezer.
Si può conservare per 1 mese circa, ricordandovi, però, di togliere il contenitore dal freezer qualche minuto prima e mescolarlo bene prima di servirlo, per ritrovare la giusta consistenza.

Nota: La melassa d’uva si può trovare nei negozi etnici, ma potete utilizzare anche la melassa di zucchero di canna di più facile reperibilità, oppure due cucchiai di succo di limone addolcito con un po’ di zucchero.

Written by
Latest comments
  • AvatarAvatar

    uno più buono e più fresco dell’altro

  • AvatarAvatar

    Once you request for our Cheap Custom Essay Writing Services our writers use a guide in creating your assignments. Each paper is crafted from scratch to guarantee plagiarism free work. Whether you have a topic in mind or require help in choosing the most suitable topic, Online Essay Writing Services can help get your paper completed.

LEAVE A COMMENT