Home tema del mese Tema del Mese: Mighty Salad

Tema del Mese: Mighty Salad

by Ilaria

Ovvero come trasformare una semplice insalata in un pasto vero e proprio.

I membri del team di Food52 (ribattezzati Salad Team) autori delle ricette del libro “Mighty Salad – 60 new ways to turn salad into dinner”  hanno creato e raccolto delle ricette per trasformare una umile insalata in un piatto unico ricco e soddisfacente alla vista e al palato.

Al ritmo di “meno pasti tristi per tutti” questo libro contiene non solo ricette, ma anche suggerimenti interessanti e particolari come ad esempio l’uso dei Rice Krispies come elemento croccante, e deve essere considerato una base da cui poi creare ricette ancora più intriganti e gustose.

il “Dream Team” del Tema del Mese ha realizzato alcune di queste ricette presentandole in maniera davvero appetitosa. Non vi resta che scoprirle.

 

A15GIe99ZmL

 

 

 

 

PETIT POIS A’ LA FRANÇAISE REDUX

di Anna Calabrese

    IMG_0875-2

Ingredienti per 4 persone

6 once (170 g) di pancetta tagliata

1 cucchiaino di zucchero di canna chiaro

¼ cucchiaino di paprika

20 scalogni

3 cuori di insalata romana

10 once (285 g) di piselli freschi

2 cucchiai di olio d’oliva extra vergine, più altro per spennellare

Sale e pepe nero macinato fresco

 

Crème Fraîche Dressing

2 cucchiai di maionese

2 cucchiai di panna acida o panna acida

2 cucchiai di latticello

2 cucchiaini di succo di limone appena spremuto

Sale e pepe nero macinato fresco

 

Preparate il dressing mescolando tutti gli ingredienti  in una piccola ciotola. Condite con sale e pepe.

Riscaldate il forno a 175 ° C. Disponete le fette di pancetta in un solo strato su una teglia da forno, quindi cospargetele con zucchero e paprika e cuocetele in forno a temperatura fino a quando saranno caramellate, circa 25 minuti.

Lasciate raffreddare la pancetta sulla teglia, quindi tagliate le fette in pezzi da circa 1,5 cm.

Sciacquate gli scalogni e l’insalata romana, asciugate bene. Eliminate le foglie esterne dell’insalata romana, tagliatene i cuori a metà longitudinalmente,  mantenendo eventualmente la base per tenere bene insieme l’insalata.

Distribuite i piselli in un unico strato su una grande teglia conditeli con l’olio d’oliva sale e pepe. Cuoceteli mescolando di tanto in tanto fino a quando i piselli saranno leggermente dorati, ci vorranno circa 10 minuti. Trasferite i piselli in una ciotola a raffreddare

Disponete gli scalogni in un unico strato sulla stessa teglia. Spennellate leggermente con olio d’oliva, conditeli con sale e fateli rosolare bene per 4 – 5 minuti

Trasferite gli scalogni su un tagliere e lasciate raffreddare per 2 o 3 minuti quindi tagliateli longitudinalmente in pezzi da  circa 2 cm.

Disponete l’insalata in un unico strato sulla stessa teglia. Spennellate leggermente con olio d’oliva, condite con sale e pepe e cuocete alla griglia, girando di tanto in tanto, fino a quando sarà leggermente dorata, ci vorranno circa 5 minuti.

Trasferite l’insalata su in un tagliere e lasciate raffreddare per qualche minuto. Tagliate l’insalata a strisce da circa 2,5 cm scartando le radici.

In una grande ciotola, mescolate insieme i piselli, gli scalogni, l’insalata romana e la pancetta, aggiungete la salsa, mescolate per rivestire. Servite subito.

 

SHAVED ASPARAGUS WITH BURRATA, RADISH & CUCUMBER

di Claudia Primavera

insalata

Ingredienti per due porzioni:

225 g asparagi

170 g ravanelli, affettati sottili

170 g cetrioli, affettati sottili

115 g burrata

Microgreens (mini-ortaggi) o piselli, per finire

Pane tostato, per servire

Per la vinaigrette al lime:

1 cucchiaio di aceto balsamico bianco

1 cucchiaio di succo di lime appena spremuto

½ cucchiaio di zeste di lime

75 ml di olio extravergine di oliva

3 gambi di aglio verde o porri selvatici, tritati finemente

Procedimento:

Tagliate ed eliminate la parte finale degli asparagi. Tagliate le punte, quindi affettatele in fettine sottili. Aiutandovi con un pelaverdure ottenete dagli asparagi tante lingue sottili, tenendo la verdura con la mano non dominante e con l’altra esercitando una pressione delicata ma ferma sull’attrezzo da cucina. Se necessario potete aiutarvi appoggiando l’asparago su una superficie piana e regolare come ad esempio un tagliere.

Per fare la vinaigrette: in una piccola ciotola unite aceto, scorza e succo di lime. Versate l’olio extravergine di oliva a filo mentre montate il tutto con una frusta fino ad ottenere un composto ben amalgamato. Unite al composto l’aglio verde tritato e aggiustate di sale e pepe. Assaggiate il condimento e se lo ritenete necessario aggiungete del succo di lime.

Dividete i ravanelli, i cetrioli e gli asparagi in due piatti da portata, tagliate la burrata, irrorate con la vinaigrette e spargete sul piatto i piccoli pisellini.

ROASTED POTATOE SALAD WITH MUSTARD WALNUT VINAIGRETTE

di Cinzia Martellini Cortella

IMG_0409

Una saporita insalata di patate da servire a temperatura ambiente: il basilico aggiunge una sorprendente freschezza, le noci tostate aggiungono più croccantezza alle patate arrostite.

Omettendo l’uovo alla coque, questa insalata è ideale per i picnic e le feste in giardino. 

Ingredienti per 6/8 persone:

1,8 kg di patate piccole

Olio extravergine di oliva

Sale marino e pepe nero macinato fresco

1 mazzo di cipollotti, sia le parti bianche che verdi, tagliati a fettine sottili

6-8 uova

100 g di noci, tostate e tritate grossolanamente

1 mazzetto di basilico

Vinaigrette alla senape e noci:

2 spicchi di aglio

Sale marino

2 cucchiai di succo di limone

1 cucchiaio di aceto di vino rosso

1 cucchiaio di mostarda con i semi

1 cucchiaio di mostarda di Digione

60 ml di olio extravergine di oliva

2 cucchiai di olio di noci

Pepe nero macinato al momento

Riscaldare il forno a 220°. Sbucciare le patate, tagliarle a pezzettoni e disporle in un unico strato su una teglia rivestita da carta forno. Cospargere con olio e mescolare per condire uniformemente. Regolare di sale e pepe. Cuocere per 40/45 minuti, finché tenere e ben arrostite, girandole di tanto in tanto.

Vinaigrette: spremere l’aglio con l’apposito attrezzo in una ciotolina, unire il succo di limone, l’aceto e le due mostarde. Incorporare gradualmente i due oli per ottenere un’emulsione cremosa. Assaggiare e regolare di sale e pepe.

Trasferire le patate in una grande ciotola. Condire con i cipollotti tritati e la vinaigrette. Usando il dorso di un cucchiaio, schiacciare delicatamente alcune patate quanto basta per rompere la crosta, facendo attenzione a non farne una purea. Lasciare riposare le patate condite a temperatura ambiente per 45/60 minuti.

Circa 15 minuti prima di servire, portare ad ebollizione una pentola d’acqua, tuffare le uova, poche alla volta e far bollire per 5/6 minuti. Rimuovere le uova con un mestolo forato, immergerle in acqua ghiacciata fino a quando diventano abbastanza fresche da poter essere maneggiate, quindi sbucciarle.

Poco prima di servire, unire alle patate anche le noci e il basilico. Disporre l’insalata sui piatti e completare ogni porzione con un uovo cosparso di sale e pepe.

COCONUT RICE SALAD WITH MANGO, BELL PEPPER & LIME

di Silvia Zanetti

Coconutricesaladwithmangobellpepperlime

 

INGREDIENTI per 4 persone
185 g di riso basmati, sciacquato
95 g di lenticchie marroni, sciacquate e raccolte
60 ml di olio vegetale o burro chiarificato
1 cucchiaino di semi di cumino
½ cucchiaino di semi di senape nera
2 cucchiaini di zenzero fresco pelato e grattugiato
50 g scaglie di cocco essiccate non zuccherate
50 g di arachidi tostate salate
scorza grattugiata di 1 lime
2 o 3 cucchiai di succo di lime appena spremuto
1 mango grande o 2 piccoli tagliati a cubetti
1 peperone grande tagliato a fiammiferi
20 g foglie di coriandolo o prezzemolo
1 peperoncino Fresno o Jalapeño tagliato in anelli sottili
sale kosher q.b.

Portate ad ebollizione due pentole capienti d’acqua salata: in una versate il riso sciacquato e nell’altra le lenticchie.
Riportate ad ebollizione, abbassate il fuoco e cuocete a fuoco lento il riso per 7/10 minuti e le lenticchie per 15/20 minuti.
Scolate il riso cotto e stendetelo su un piatto ampio o un vassoio per farlo raffreddare ed evitare che si attacchi.
Scolate le lenticchie in un colino e lasciate raffreddare.
In una padella grande, riscaldate l’olio vegetale a fuoco medio-alto.
Versate semi di cumino, semi di senape e zenzero e friggete per due minuti.
Quindi aggiungete 50 g di lenticchie, i fiocchi di cocco e le noccioline, mescolate bene e continuate a friggere fino a quando la noce di cocco diventa dorata e le lenticchie iniziano a diventare croccanti.
Togliete dal fuoco, aggiungete la scorza di lime e tenetene da parte 35 g per guarnire.
Unite in una ciotola capiente riso, lenticchie e il composto fritto rimanente.
Versate il succo di lime, il mango, il peperone, il coriandolo, il peperoncino ed un pizzico di sale. Mescolate per amalgamare gli ingredienti.
Cospargete il riso con le lenticchie e il cocco fritti messi da parte.
Questa insalata è deliziosa calda o a temperatura ambiente, ed è ancora più appetitosa se fatta il giorno precedente inoltre potete servire il riso con una cucchiaiata di yogurt.

 

THAI PORK SALAD WITH CRISPED RICE

di Anna Laura Mattesini

34400295_2147140962229388_1010205256098775040_n

Per 4 persone

2 cucchiai di olio vegetale

¾ tazza (20 g) di cereali croccanti, come i Rice Krispies

¼ di cucchiaino di pepe di cayenna, o a piacere

2 cucchiai di salsa di pesce

Un grosso pizzico di zucchero

450 g di carne di maiale macinata

4 spicchi d’aglio tritati

3 peperoncini rossi freschi tritati, o un pizzico di peperoncino rosso

1 scalogno, affettato sottilmente

2 cucchiai di succo di lime appena spremuto, più altro se necessario

4 scalogni, tagliati diagonalmente a fettine sottili

1 tazza (20 g) di foglie di coriandolo fresche tritate grossolanamente

¼ tazza (10 g) di foglie di menta fresca, tritate grossolanamente

le foglie di 1 lattuga grande testa, o 2-3 piccole

2 cetrioli persiani o ½ cetriolo inglese affettato sottilmente

In una padella antiaderente o in un wok, scaldate 1 cucchiaio di olio di semi a fuoco medio-alto. Una volta che l’olio è caldo, aggiungete riso soffiato e il pepe di Caienna e mescolate fino a dorare leggermente, circa 2 minuti, abbassando il calore se necessario per evitare di bruciare.

Trasferite in un contenitore e asciugate la padella.

In una piccola ciotola, mescolate insieme la salsa di pesce e lo zucchero.

Nella stessa padella usata precedentemente, scaldate il restante olio vegetale a calore medio-alto. Aggiungete il maiale e cuocete, mescolando spesso per dividere la carne in piccoli pezzi, fino a quando non sarà più rosa, circa 5 minuti. Aggiungete aglio, peperoncino e scalogno, mescolando per distribuirli uniformemente con il maiale, e continuate a cuocere, premendo con decisione per insaporire la carne e mescolando solo una o due volte, fino a quando il maiale sarà dorato e croccante, da 3 a 5 minuti. Scolate e gettate l’olio in eccesso. Aggiungete la salsa di pesce, mescolate e cuocete qualche secondo per scaldarlo. Fuori dal fuoco, aggiungete 2 cucchiai di succo di lime. Assaggiate e regolate l’acidità e la dolcezza se necessario. Lasciate raffreddare per circa un minuto, quindi unite gli scalogni, il coriandolo e la menta.

Su un grande piatto da portata disponete uno strato di foglie di lattuga, quindi aggiungete la miscela di maiale e i cetrioli. Continuate la stratificazione allo stesso modo finché non avrete usato tutti gli ingredienti. Spargete il riso croccante alla fine. Servite immediatamente.

 

BLOODY MARY STEAK SALAD

di Manuela Valentini

Bloody Mary Steak salad (3)

Dosi per 4 persone

680 g carne per tagliata o lombetto

1 cucchiaio di aceto di sherry

1 cucchiaio di aceto balsamico

Succo di 1 limone

2 cucchiai di rafano o cren

1 cucchiaio di salsa Worcestershire

1½ cucchiaini della tua salsa calda preferita

300 g di pomodorini, tagliati a metà

60 g di cipolla rossa a fette sottili

50 g di sedano a fette sottili

35 g di olive verdi salate tritate, più 2 cucchiai di acqua salata

2 cucchiai di jalapeños in salamoia

Pepe nero appena macinato

35 g di blue cheese sbriciolato o bavarese

10 g foglie di prezzemolo

Riscaldate la griglia, o una pentola per la cottura ai ferri, a fuoco medio poi alzate la fiamma e mettete sulla griglia la tagliata. Rosolatela bene su entrambi i lati, basteranno 3-4 minuti per lato, o fino a quando la carne raggiunge la temperatura interna di circa 55 °C

Trasferite la bistecca su un tagliere e lasciate riposare mentre si preparare gli altri ingredienti.

In una grande ciotola, mescolate insieme entrambi gli aceti, il succo di limone, rafano, Worcestershire e salsa piccante. Aggiungete e mescolate i pomodori, cipolla, sedano, olive e salamoia e jalapeños. Aggiungete una bella macinata di pepe e mescolate.

Tagliate la carne a pezzetti di circa 1.3 cm seguendo le fibre ed aggiungetele all’insalata, mescolate.

Lasciate marinare minimo 30 minuti o fino a 3 giorni.

Prima di servire aggiungete il blue cheese a pezzettini, il prezzemolo e qualche foglia di sedano.

 

RADICCHIO & SHRIMPS SALAD WITH WARM BACON VINAIGRETTE

di Leila Capuzzo

2018-06-06 18.02.09

 

INGREDIENTI:

2 cespi di radicchio di chioggia tagliati a spicchi

3 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 cucchiaio di aceto balsamico

Sale kosher e pepe nero macinato fresco

450 g di gamberi medi puliti, privati del guscio e della coda

2 cucchiai di prezzemolo fresco o erba cipollina fresca tritata finemente

Per la vinaigrette al bacon caldo:

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

3 fette di pancetta, tagliate a strisce sottili1

scalogno piccolo, tritato

2 cucchiai di aceto balsamico

2 cucchiaini di sciroppo d’acero

1 cucchiaino di mostarda di Digione

150 g di pomodorini tagliati a metà

Posizionate le griglie del forno nel terzo superiore e inferiore del forno. Riscaldate il forno a 220°C. In una grande ciotola condite delicatamente le fette di radicchio con due cucchiai di olio di oliva, aceto, un cucchiaino di sale e 1/4 di cucchiaino di pepe. Posizionate il radicchio a spicchi in una pirofila adatta a contenerli comodamente e lasciatelo marinare a temperatura ambiente mentre il forno si riscalda. In una ciotola capiente condite i gamberi con il restante olio di oliva, 1/4 di cucchiaino di sale e 1/4 di cucchiaino di pepe. Posizionateli su una teglia rivestita di carta da forno senza sovrapporli. Arrostite gli spicchi di radicchio girandoli una volta finché non diventano teneri e le foglie non iniziano a caramellarsi e diventare croccanti ai bordi, circa 15 minuti. Quando il radicchio è quasi pronto mettete in forno i gamberi e arrostiteli per 3-5 minuti. Trasferite il radicchio ormai pronto su un tagliere e tagliatelo a pezzi da poter gustare in un boccone quindi mescolatelo con i gamberi in una grande ciotola. Per la vinaigrette, in una padella scaldate l’olio di oliva a fuoco medio per un minuto, aggiungete la pancetta e cuocete mescolando di tanto in tanto fino a quando non diventa croccante (circa 5 minuti). Aggiungete quindi lo scalogno e cuocete fino a che non si ammorbidisce, circa un minuto ancora. Fuori dal fuoco aggiungete aceto, sciroppo d’acero e senape, aggiungete i pomodori e assaggiate il condimento per calibralo in base al grado di amaro apprezzato. Versate la vinaigrette sul radicchio e i gamberi e mescolate fino a che non sono uniformemente conditi. Cospargete con prezzemolo ed erba cipollina tritati e servite l’insalata calda o a temperatura ambiente.

 

BABY ARTICHOKE, FREGOLA & PISTACCHIO AILLADE SALAD

di Francesca Geloso

insalata fregola aillade due

Ingredienti per 4 persone:

15 piccoli carciofi (circa 1,5kg)

succo di 1 limone grande

3 cucchiaini di olio extra vergine di oliva

sale Kosher (in alternativa sale fino)

½ cucchiaino di peperoncino in fiocchi o peperoncino di cayenna

160 ml di vino bianco secco

2 cucchiai di capperi

185 gr di fregola

2 cucchiai di succo di limone fresco

55 gr di pecorino romano a pezzetti o grattugiato

5 gr di menta fresca tritata grossolanamente

20 gr di prezzemolo fresco in foglie (se lo si desidera fritto)

Aillade di Pistacchio

60 gr di pistacchi sbucciati non salati

2 spicchi di aglio grossolanamente tritato

sale Kosher (in alternativa sale fino)

scorza grattugiata di un limone

120 ml di olio extravergine di oliva

Per fare l’aillade cuocete i pistacchi a fuoco medio, abbastanza da renderli caldi, circa 2 o 3 minuti. Con un mortaio (oppure con un coltello affilato o un minipimer) pestate l’aglio assieme a ½ cucchiaino di sale, fino ad ottenere una pasta. Aggiungete i pistacchi e pestateli fino a ridurli in piccoli pezzi. Unite la scorza di limone e l’olio e mischiate. Assaggiate e aggiustate di sale se necessario.

Pulite i carciofi, rimuovete tutte le foglie esterne, fino ad ottenerne il cuore. Con l’aiuto di un coltello affilato rimuovere le parti fibrose sulla base. Tagliate via la parte alta dei carciofi (circa 2,5 cm).

Riempite una ciotola capiente con acqua fredda acidulata con il succo di limone e mettetevi i carciofi. Scaldate in una padella dal fondo spesso, abbastanza larga da contenere tutti i carciofi in un solo strato, l’olio a  fuoco medio alto. Aggiungete i carciofi, con la parte tagliata verso il basso, condite con sale e il pepe e lasciateli cuocere  per 3 minuti indisturbati. Aggiungete il vino, coprite e abbassate il fuoco. Cuocete a fuoco lento senza mescolare, finché i carciofi saranno teneri al punto di poterci infilare la punta di un coltello senza resistenza, 10/12 minuti circa.

Rimuovete il coperchio, aggiungete i capperi, alzate il fuoco e portate il vino a bollore. Cuocete finché il vino sarà evaporato e i carciofi saranno dorati, circa 3/5 minuti.

Nel frattempo portate a bollore una capiente pentola di acqua salata, cuocetevi la fregola mantenendola al dente. Scolatela quando pronta. In una boule mischiate la fregola con metà quantità dell’aillade di pistacchio preparata e il succo di limone. Aggiustate di sale. Aggiungete i carciofi i capperi, il pecorino, la menta e il prezzemolo. Aggiungete sopra il resto dell’aillade e servite calda o a temperature ambiente.

 

HOPPIN’ JOHN SALAD WITH CRISPY CORNBREAD

di Sonia Conte

HJ1

 

Ingredienti:

680 g di bietole o foglie di cavolo nero

2 cucchiai di aceto di mele

1 cucchiaino di miele

140 g di pane raffermo

1 cucchiaio d’olio

4 fettine di pancetta affumicata a pezzi

2 cucchiai di burro

una punta di peperoncino in polvere

1 peperoncino cornetto a fette sottili

5 porri, parti bianche e verdi, sottilmente affettate

2 cucchiaini di timo fresco

250 g di fagioli con l’occhio

sale Kosher e pepe nero macinato al momento

Avvolgi ciascuna foglia per metà lungo la nervatura centrale. Con un coltello, taglia via la costa e scartala. Metti una sull’altra qualche foglia, forma un sigaro e taglia in piccoli nastri (3 mm). Ripeti fino a quando tutte le foglie saranno tagliate.

In una ciotolina, mescola miele e aceto. Riduci il pane in pezzi di circa 1,3 cm.

In una padella da 30 cm di diametro, a fuoco medio, scalda l’olio d’oliva. Aggiungi la pancetta e cuoci, mescolando spesso, fino a quando i grassi si saranno sciolti e la pancetta sarà croccante, almeno 10-15 minuti. Trasferisci la pancetta su un piatto ricoperto di carta assorbente. Metti da parte il grasso in un contenitore termico. Pulisci la pentola.

Rimetti in pentola 2 cucchiai di grasso della pancetta a fiamma medio-alta fino a soffriggere. Aggiungi il pane e cuoci, mescolando spesso, fin quando quasi tutti i pezzi di pane non saranno croccanti e ben dorati, circa da 3 a 6 minuti. Trasferisci il pane in una ciotola. Pulisci la padella.

Metti una cucchiaiata di grasso in pentola, aggiungi il burro, e scalda su fiamma media. Quando il burro inizia a profumare e sfrigolare, aggiungi il peperoncino e cuoci fino alla tostatura, circa 20 secondi. Aggiungi i cornetti, i porri, il timo e i fagioli, una presa di sale e ripassa in padella finché diventeranno teneri, da tre a 4 minuti. Se necessario procedendo un po’ alla volta, aggiungere le bietole, una presa di sale, ed una di pepe mescolandole finché non saranno ben amalgamate con burro e pancetta. Continuate a soffriggere giusto fin quando le bietole saranno vivide e lucide, circa 2 minuti.

Spegni il fuoco, rimetti in padella le bietole che avevi messo via, successivamente aggiungi la miscela di miele e aceto e mescola. Assaggia e regola di sale. Aggiungi la pancetta e mescola. Trasferisci in un piatto, cospargi col pane e servi caldo.

 

1 comment

Eleonora
Eleonora 15 Giugno 2018 - 10:09

semplicemente WOW
Ma che meraviglia di tema del mese! Queste insalate mi tentano tutte tuttissime.

Comments are closed.

Ti potrebbero piacere anche...