Home Cook My Books EIVISSA, THE IBIZA COOKBOOK di ANNE SIJMONSBERGEN

EIVISSA, THE IBIZA COOKBOOK di ANNE SIJMONSBERGEN

by Manuela Valentini
Eivissa

Appartengo alla generazione dei dischi per l’estate, quelle canzoni nate per interpretare in musica & parole la levità e la spensieratezza delle vacanze. Di solito, duravano una stagione, pronte a ritirarsi nel dimenticatoio con l’arrivo dei primi freddi e a cedere il passo ai tormentoni dell’anno successivo.
Qualcuna, però, travalicava il tempo e le mode per imporsi come un classico dell’estate, sinonimo di divertimento e di allegria: per anni, andare al mare è stato “vamos a la playa” e ancora ora basta che qualcuno nomini Ibiza per far ripartire il ritornello che ci aveva trapanato i cervelli, nei meravigliosi anni ’80, facendoci sentire tutti parte di quel “people from Ibiza”, anche se eravamo a Bagnara Beach e Sandy Marton lo ritagliavamo dalle copertine di Sorrisi e Canzoni.

Inevitabile, quindi, iniziare la rassegna dei libri per l’estate con uno sguardo alla cucina di quest’isola grazie ad un libro di una bellezza da mozzare il fiato, Eivissa – The Ibiza Cookbook, di Anne Sijmonsbergen.
Assieme a lei andremo alla scoperta della gastronomia di quest’isola che- udite udite- regala piatti favolosi ad ogni stagione, non solo d’estate: i nostri occhi saranno ovviamente puntati sui mesi a venire, complice il sole, il caldo, la voglia di divertirsi che va in direzione ostinata e contraria a quella di cucinare.
Ma vedrete quante sorprese vi riserveremo, anche quando si spegneranno i riflettori delle discoteche e le spiagge diventeranno meno affollate. Da domani, per una settimana, tutti a cantare “People from Ibiza”, insomma: che fra i fornelli, con la musica a palla, ci si diverte di più!


COCA DI IBIZA

di Elena Arrigoni

Come dite voi “flat bread” a Ibiza?
Coca è la risposta, ma non è completa: perché “Coca” è, propriamente, il termine per definire tutti i pani piatti farciti della Catalogna, con le loro migliaia variazioni sul tema. La vera differenza fra la versione della terraferma e quella isolana sta però nella forma, rettangolare per la prima, rotonda per la seconda.

Inoltre, la ricetta più tradizionale è quella che la vuole condita con olio e pinoli e un tocco di Hierba Ibicenca, il liquore alle erbe che si prepara ancora oggi in molte case, con le sette erbe dell’isola messe in bottiglia e poi lasciate in infusione nel liquore di anice. In mancanza di questo ingrediente, potete sbizzarrirvi con le altre farciture: sarete comunque soddisfatti.

📚 COCA IBICENCA, di Anne Sijmonsbergen, Eivissa, dagli scaffali di Cook My Books alla tavola di @cominciamodaqua

RICETTA QUI


POLPO GRIGLIATO CON LIMONE, AGLIO E OLIO D’OLIVA

di Manuela Valentini

Non so voi, ma per me il polpo grigliato è il vero sinonimo dell’estate al mare e di quella spagnola in particolare: la folgorazione è avvenuta anni fa in Galizia e, da allora, non ho mai smesso di tesserne le lodi, vuoi per la bontà della materia prima, vuoi per la maestria nelle tecniche di preparazione.

In questa ricetta, per esempio, il segreto pare stia tutto nella marinatura che avviluppa morbidamente il polpo e ne esalta il sapore, con le note acidule del limone e pungenti dell’aglio. La cottura alla griglia fa ovviamente il resto ma non preoccupatevi se non avete un barbecue: si ottengono risultati apprezzabili anche con una buona bistecchiera, purché rovente.
L’accompagnamento ideale, a detta dell’autrice, sono i limoni grigliati: potete accompagnarli anche con una insalata verde, fresca e croccante.

📚 GRILLED OCTOPUS WITH LEMON, GARLIC AND OLIVE OIL, di Anne Sijmonsbergen, Eivissa, dagli scaffali di Cook My Books alla tavola di @profumicolori

RICETTA QUI


PAELLA DI MARE

di Giuliana Fabris

Simbolo della cucina spagnola, ma anche della tradizione di una ospitalità calorosa e generosa, la Paella è il trionfo della cucina degli avanzi. A dispetto di quanto la sua natura di piatto del riciclo potrebbe suggerire, però, l’origine del piatto è da ricercare nella cucine dei nobili, dove confluivano resti di pranzi raffinati, con materie prime pregiate che, sprecare sarebbe stato un vero peccato.

Da qui, dunque, la nascita di un piatto da ricchi destinato ai poveri, a base di zafferano, crostacei, pezzi di carne pregiata e altri ingredienti che, in altre circostanze, avrebbero solo popolato i sogni della povera gente e che invece entravano a far parte della realtà. Anche se Valencia rivendica la paternità del piatto, è difficile stabilire con precisione dove sia nata e quale sia la ricetta originale. Certo è che gli ingredienti sono quelli tipici dei vari luoghi e non stupisce allora che la Paella di Ibiza sia un trionfo del mare, in tutta la sua ricchezza.

📚 SEAFOOD PAELLA, di Anne Sijmonsbergen, Eivissa, dagli scaffali di Cook My Books alla tavola di @giuliffa

RICETTA QUI


SAMFAINA

di Vittoria Traversa

Al pari di tutte le cucine mediterranee, anche sulle tavole di Ibiza compaiono spesso le verdure, sotto forma di piatti antichi e nuovi. E’ il caso della Samfaina, presente sia come contorno (simile alla provenzale Ratatouille) che come salsa di accompagnamento per carni o pesci.

Il retrogusto dei peperoni arrosto e la sfumatura agrodolce la differenziano dalle tante altre preparazioni analoghe, rendendola unica, nel suo genere e irresistibile, sempre.

📚 SAMFAINA, di Anne Sijmonsbergen, Eivissa, dagli scaffali di Cook My Books alla tavola di @vittoriatraversa

RICETTA QUI


CREMA CATALANA CON ANANAS E MANGO

di Tina Tarabelli

A meno che non vogliate inimicarvi un Catalano per tutta la vita, evitate ogni paragone con la crème brulée, meno che mai in relazione a quale delle due sia nata prima.
Per i Catalani, infatti, la questione non si pone: sono i Francesi ad aver copiato e ad aver in parte tradito la natura di questo dolce in cui ingredienti semplici si trasformano in una crema raffinata, vellutata e sensuale.

Anche i ristoratori ci hanno messo del loro, elaborando tutta una serie di versioni più o meno credibili: tuttavia, quella scelta da Anne Sijmonsbergen per il suo libro sembra mettere tutti d’accordo.
Sotto lo strato di caramello, il cucchiaio affonda nella morbidezza della crema fino a scoprire un cuore di mango e di ananas, in un tripudio di bontà che rende omaggio all’estate e soddisfa il più esigente di tutti i palati.

📚 CREMA CATALANA WITH PINEAPPLE AND MANGO, di Anne Sijmonsbergen, Eivissa, dagli scaffali di Cook My Books alla tavola di @tartetatina

RICETTA QUI


Spatchoked chicken

di Giuliana Fabris

Un galletto alla griglia laccato al brandy molto interessante ed appetitoso

RICETTA QUI


Curd di arance fragole e panna

di Giuliana Fabris

Un dessert fresco e gradevole dal gusto pieno e poi com’è godurioso tuffare il cucchiaio in quel mix di panna, curd e fragole!

RICETTA QUI


Cheese cake ai gelsi

di Katia Zanghì

Nel libro i sapori ed i colori di Ibiza arrivano come una sorsata di acqua fresca in una giornata assolata, come un tuffo nel blu dei più blu

RICETTA QUI


Rotolo al caffè con panna

di Elena Arrigoni

Il rotolo al caffè con panna… prende il nome dal café con leche, l’iconico caffè spagnolo con latte, si traduce magnificamente in un involtino un po’ retrò. I sapori sono un connubio squisito e semplice, come la bevanda stessa.

RICETTA QUI


Insalata di pane e pomodoro

di Elena Arrigoni

A Ibiza e in tutta la Spagna, le insalate vengono generalmente servite “svestite”, con olio d’oliva, aceto, sale e pepe che sono portati in tavola a parte.

RICETTA QUI


Chips di melanzane con miele alla cannella

di Elena Arrigoni

Le chips di melanzane sono una ‘tapa’ molto amata che si può gustare in tutta Barcellona e nel cuore della Catalogna. Si usano melanzane biologiche e il miele locale per fare questa versione di ‘berenjenas con miel y canela’.

RICETTA QUI


Filetto di maiale in crosta di ginepro

di Manuela Valentini

“Le travi della Sabina sono una caratteristica preziosa dell’architettura locale e le bacche profumate dell’albero di ginepro sono amate della cucina dell’isola. Si abbinano eccezionalmente bene con la carne di maiale. Per sfruttare al meglio il loro sapore, tostate le bacche e schiacciatele subito prima di usarle.” cit. dell’autrice

RICETTA QUI


Insalata di pompelmo rosa e filetto di maiale al ginepro

di Manuela Valentini

Con il Filetto di maiale in crosta di ginepro avanzato si può preparare una gustosa e fresca insalata che ci viene suggerita proprio dall’autrice

RICETTA QUI


Polpo con patate, olive, menta e arancia

di Manuela Valentini

Al classico polpo con patate si abbinano i sapori freschi e speziati di menta, arancia e olive

RICETTA QUI


Insalata di cocomero, pomodorini e formaggio caprino

di Susy May

Idea veloce, golosa, praticamente già fatta prima ancora di pensarla, non esitate a provarla che l’estate non sarebbe estate senza un’insalata come questa!

RICETTA QUI


Pesca e prosciutto Serrano con crackers al formaggio

di Susy May

Una tapas molto easy e senza dubbio buonissima con il prosciutto serrano e le chips di formaggio Mahon.

RICETTA QUI


Leave a Comment

* Se usi questo form accetti che conserviamo i tuoi dati

Ti potrebbero piacere anche...