l'ora del tè

L’ora del tè – Illustrazione digitale di Alessandro Colonnetta

afternoonTea_ilcoloredellacurcuma_A

l’Afternoon Tea San Jordi e la Rosa di Mai Esteve

Da un po’di tempo, ogni volta che devo prendere una decisione importante, prima mi arrovello su tutte le possibili soluzioni, per il tempo necessario a capire quanto quella decisione mi importi.

Dopodichè, aspetto.

Se fossimo in una storia di quelle che piacciono tanto alla vincitrice di questa gara, sirei che aspetto un segno del destino o del cielo o del karma o di quello che volete voi. Più probabilmente, aspetto la lucidità che mi manca per vedere tutti i pezzi del puzzle che si ricompongono in un disegno perfetto che non riuscivo a vedere, finchè ero immersa nel groviglio dei tasselli.

E stavolta, è successo lo stesso.

Nell’aria c’è una decisione importante, che riguarda il futuro di questo gioco.

Siamo un modello sano, di un gruppo che fa meraviglie e l’esperimento di MAG about FOOD, a cui si uniscono il collaudatissimo Club del 27 e il Keep Calm, ne sono l’esempio: progetti giovani, che pure vanno a mille, nel vento lieve e pulito del rinnovamento e delle novità. Il 2018 si è aperto nel segno del cambiamento e i riscontri che otteniamo, anche dall’esterno (nel mese di marzo abbiamo battuto il record delle visite mensili , quello “imbattibile” e da “non succederà più”) ci invogliano ad andare avanti sotto questa bandiera.

E quindi, son sei mesi che penso 🙂

L’illuminazione l’ho avuta il 23 marzo, che è il giorno del compleanno di Mai.

Zac zac zc, tutti i tassellini che si sistemavano, andando a posto da soli. In neanche 10 minuti, avevo chiaro tutto quanto. Quello che mancava era il “segno”: quelle robe che vede giusto Mai, quando ti dice che ti succederanno le cose più assurde e tu la mandi a cagher già col primo caffè, salvo poi chiamarla nel pieno della notte (la sua) per dirle che io voglio una amica normale, non una strega e mannaggia a lei, ci ha preso anche stavolta.

Il segno è in questa vittoria. Che Valeria ha preso di pancia, con una sintonia del “non detto” che solo chi ha l’MTC stampato nel DNA come lei può vantare, dopo una sfida in cui ha sfoderato, da giudice, la stessa grinta che l’ha contraddistinta da concorrente, spronandovi, incitandovi, spendendosi come ha sempre fatto, senza filtri, senza posa. Con lei ho respirato l’MTC del rush finale, del cuore oltre l’ostacolo, dell’incitamento e del tifo, come non succedeva da tempo. E quando ha detto Mai, lo ha fatto giocandosi la carta del cuore e della follia- e consegnando a me il jolly, per chiudere la partita.

Il resto, arriverà nei prossimi giorni, per la Community probabilmente da domani. Perché adesso è il momento di celebrare questa vittoria, annegando Mai con fiumi di tè e brindando a Valeria e ai suoi finalisti.

A voi, come sempre, un enorme grazie!

Share Post
Written by

La signora dei pipponi.

Latest comments
  • AvatarAvatar

    VAleria ❤️

  • AvatarAvatar

    Bravisssimaaaaaaaaaaaaaa Mai Esteve ti adoroooooo!!!!

  • AvatarAvatar

    EVVIVA bravissima Maiiiii

  • AvatarAvatar

    BRava brava brava mai!

  • AvatarAvatar

    Immensa Maiiiiiiiiiii ❤❤❤❤❤❤❤❤

  • AvatarAvatar

    MaiiiIiii …. bravissima !!!

  • MapiMapi

    Sono solo felice. Punto.
    Incredibile Mai e grazie Valeria! 🍾🍾🍾🥂🥂🥂

  • AvatarAvatar

    Super contenta… Mai sei grande!

  • AvatarAvatar

    BrVissima Mai! Sono contenta come una Pasqua 🙂 e grazie a valeria per tutto ma soprattutto per la pazienza!

  • AvatarAvatar

    Magica Mai!!! Sono proprio contenta e ringrazio Valeria per L’opportunità di conoscere e crescere che ci ha dato grazie alla sua sfida.

LEAVE A COMMENT