La voglia di dolce non passa mai nemmeno durante l’estate, ma con il caldo è meglio preferire ricette fresche che concludano un pranzo o una cena leggera, che siano allegre e conviviali come la stagione che finalmente stiamo per goderci. La frutta estiva è bella, colorata, variegata e buonissima.

La natura in questa stagione ci offre tutto il suo splendore in fragole, ciliegie, albicocche, pesche, anguria, melone, frutti di bosco a volontà. E per quanto sia ottima da mangiare in purezza, arricchisce i dolci rendendoli freschi e golosi trasmettendoci allegria servendoci il sole nel piatto.

Le ricette preparate per il Tema del mese sono belle da vedere e ottime da gustare, approfittatene avete tempo per prepararle tutte.

 

 

Cream Cheese Swirl Blackberry Coffee Cake

di Manuela

frutta nel dessert

Per una teglia da 22 cm

188 g di farina 0

1/2 cucchiaino di sale

2 1/2 cucchiaini di lievito in polvere

165 g di zucchero di canna grezzo

2 cucchiai di scorza di lime

75 g di burro

1 uovo

120 g di latte

1 cucchiaino di vaniglia

400 g di more

 

Crema di formaggio

225 g di crema di formaggio a temperatura ambiente

1 uovo

2 cucchiai di zucchero

 

Crumble Topping

60 g di farina

110 g di zucchero di canna grezzo

1/2 cucchiaino di cannella

55 g di burro

 

Preriscaldare il forno a 190 °C.

Imburrate la teglia e dopo infarinatela o foderatela con carta forno.

In una grande ciotola, unite la farina, il sale, il lievito, lo zucchero di canna e la scorza di lime. Fate sciogliere il burro e poi fatelo intiepidire poi mescolatelo con l’uovo, il latte e la vaniglia.

Aggiungete gli ingredienti umidi agli ingredienti secchi, mescolate fino a quando non sono completamente amalgamati. Aggiungete delicatamente le more. Mettete la pastella nella teglia preparata.

In una ciotola media preparate lo strato di crema di formaggio, sbattendo la crema di formaggio fino a quando è bella liscia poi aggiungete l’uovo e lo zucchero e mescolate fino a incorporarlo completamente. Distribuite uniformemente lo strato di crema di formaggio sulla base con le more.

In una ciotola media preparate il crumble, mescolate la farina, lo zucchero di canna e la cannella, aggiungete il burro che taglierete per amalgamare usando una spatola o una forchetta fino a quando diventa friabile. Cospargete il crumble uniformemente sulla torta.

Cuocete la torta per 45-50 minuti, fino a quando uno stecchino esce pulito. Lasciate raffreddare 15-20 minuti prima di rimuovere la torta dalla padella e servire.

Galette alle pesche e lamponi

di Giuliana

frutta nel dessert

per 6 persone

Per la pasta:

250 g di farina
120 g di burro
4 cucchiai di acqua ghiacciata
1 pizzico di sale

Per il ripieno:

700 g di pesche a pasta gialla
1 vaschetta di lamponi
3 cucchiai di amido di mais
5  cucchiai di zucchero
1 albume
qualche fiocchetto di burro

 

Nell’impastatore mettete la farina, poi il burro a pezzetti e il pizzico di sale e iniziate a impastare a velocità minima con la frusta a foglia, fino ad avere un composto di briciole,  quindi unite l’acqua ghiacciata  un cucchiaio alla volta e continuate a velocità minima fino a quando la pasta si compatterà.  Prelevatela,  raccoglietela a palla poi  schiacciatela a formare una specie di  piccolo disco, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per una mezz’ora.

Nel frattempo sbucciate le pesche, tagliatele a spicchi e raccoglietele in una ciotola, aggiungete i lamponi tenendone da parte  qualcuno per la decorazione finale.
In una tazza mescolate l’amido di mais con 4 cucchiai di  zucchero e versate tutto nella ciotola con la frutta  e abbiate cura che ne sia completamente ricoperta. Fatelo delicatamente per non spappolare i lamponi.

Foderate di carta forno una teglia da biscotti abbastanza grande. Accendete il forno a 200°

Ora stendete la pasta in un disco di circa 30 cm. e  lasciate pure irregolari i bordi.

Trasferitela nella teglia, appoggiandola sulla carta forno.

Nel centro mettete la frutta tenendovi ben distante  dai bordi,  unite qualche fiocchetto di
burro e ripiegate la pasta  sul ripieno, se è il caso pizzicatela  per sigillare eventuali crepe.

Sbattete leggermente l’albume e spennellatelo sui bordi di pasta ripiegati, poi spolverateli con il cucchiaio di zucchero rimasto.
Infornate e cuocete per circa 40/45 minuti, o finché  la galette è ben dorata e il ripieno gorgoglia dolcemente.

Sfornatela e con una lunga spatola  staccatela dal fondo di carta, lasciatela riposare nella teglia per circa 15 minuti  poi trasferitela delicatamente  su una griglia per farla raffreddare completamente.

Infine, prima di servire, decoratela con i lamponi freschi rimasti.

Vanilla yogurt and berry trifle

di Claudia

frutta nel dessert

per 6 persone

500 g di frutti di bosco (fragole, mirtilli, lamponi, more)
120 g (1 cup) di zucchero a velo
1 cucchiaino e mezzo di amido di mais
185 g di panna fresca
450 g di yogurt greco alla vaniglia
40 savoiardi
liquore all’arancia (opzionale)

Unite i frutti di bosco, 80 g dello zucchero totale e l’amido in una casseruola. Portate a bollore su fuoco medio per qualche minuto. Quindi spegnete e fate raffreddare, quindi mettete in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.
In una ciotola lavorate insieme lo yogurt e i rimanenti 40 g di zucchero, quindi montate la panna a neve fresca e unitela al composto di yogurt e zucchero, con movimenti dal basso verso l’alto per evitare di smontare il composto.
Dividete i savoiardi a metà, disponetene metà in una coppa da trifle o in bicchieri monoporzione, bagnateli con il liquore se lo utilizzate, ricoprite i biscotti con uno strato di 1/3 della crema di yogurt e panna, quindi 3 o 4 cucchiai di composta di frutti di bosco, un’ulteriore strato di 1/3 di crema di yogurt e panna seguita dai rimanenti savoiardi.
Cospargete ancora con il liquore, la crema rimanente e finite con la composta ai frutti di bosco.
Tenete in frigo per almeno un paio d’ore prima di servire.

 

Golden peach pie

di Leila

frutta nel dessert

ingredienti

pasta base

300 g di farina

170 g di burro

3-4 cucchiai di acqua fredda

 

ripieno

5 pesche gialle medie a fette

2 cucchiaini di succo di limone

1/2 cucchiaino di scorza d’arancia grattugiata

qualche goccia di estratto di mandorle o limone

225 g di zucchero

40 g di amido di mais

1/4 di cucchiaino di noce moscata

2 g di sale

40 g di burro

 

Per la pasta base mescolate la farina con il burro fino a ridurre il composto in briciole, quindi aggiungete tanta acqua quanto basta per ottenere un composto elastico. Formate una palla e lasciate a riposate qualche minuto.

Rivestite con la pasta uno stampo possibilmente di ceramica da forno del diametro di 22 cm, lasciandola debordare di un paio di centimetri. In una grande ciotola mescolate delicatamente le pesche, l’amido di mais, lo zucchero gli aromi e il sale. Riempite con il composto di frutta lo stampo rivestito e cospargete con il burro a tocchettini. Con la pasta rimanente formate delle strisce con cui creerete una grata sul ripieno, chiudete i bordi e infornate a 150°C per circa 30 minuti o fino a che il ripieno e la crosta non sono cotti. Se necessario coprite con carta stagnola onde evitare di bruciare la superficie. Si conserva in frigo. Degustatela una volta tiepida.

Mixed Fruit Shortcakes

di Silvia

frutta nel dessert

Per le shortcakes
2 1/2 tazze di farina per tutti gli usi
2 cucchiai di zucchero semolato
1 cucchiaio di lievito
1/8 di cucchiaino di sale
6 cucchiai di burro freddo tagliato a pezzi
2/3 di tazza più 2 cucchiai di latticello
3 cucchiai di zucchero di canna

Per servire
1 tazza di frutti di bosco freschi misti
1/2 tazza di pesche o nettarine appena tagliate
4 cucchiaini di zucchero
panna montata

Preriscaldate il forno a 230° C. Ricoprite una teglia con carta forno.
In una grande ciotola, mescolate insieme la farina, lo zucchero, il lievito e il sale. Aggiungete il burro e usando la punta delle dita amalgamate il burro con la farina finché il composto non assomiglia a grosse briciole. Versate 2/3 di tazza di latticello ed amalgamate leggermente, poi rovesciate su una superficie di lavoro ed impastate fino a quando il composto sarà liscio ed soffice. Stendete l’impasto con uno spessore di circa 2,5 cm. Utilizzate un coppapasta rotondo di 5 cm e ritagliate 6 shortcakes, reimpastando l’impasto se necessario.
Mettete le shortcakes sulla teglia, spennellate le tortine con i 2 cucchiai rimanenti latticello e cospargete la superficie con zucchero di canna. Infornate e cuocete per 12 minuti o fino a doratura. Raffreddate su una gratella.
In una piccola ciotola, versate la frutta e 2 cucchiaini di zucchero e mettete da parte.
Dividete le shortcakes a metà orizzontalmente e farcite con la frutta il fondo, un generoso cucchiaio di panna montata e terminate con il cappello della tortina.

Apricot Bars

di Francesca

frutta nel dessert

 

Per una teglia rettangolare di 30 cm x 20 cm

175 g di burro, ammorbidito

200 g di zucchero

1 uovo grande(o due piccoli), a temperatura ambiente

1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

250 g di farina per tutti gli usi

1/4 cucchiaino di lievito in polvere

125 g di cocco essiccato

60 g di noci tritate

1 vasetto di confettura di albicocca.

 

Preriscaldate il forno a 180° C. In una grande ciotola, lavorate il burro e lo zucchero fino a ottenere una crema leggera e soffice. Unitevi l’uovo e la vaniglia e pi gradualmente anche la farina e il lievito, precedentemente mischiati in una seconda ciotola più piccola, e mischiate bene ma senza lavorare troppo l’impasto.

Aggiungete per ultimi il cocco essiccato e le noci tritate, quindi distribuite e pressate bene due terzi di pasta sul fondo della teglia e ricoprite con la confettura di albicocche.

Infine sbriciolate sopra la restante terza parte di impasto tenuta da parte.

Fate cuocere per 30-35 minuti, o comunque fino a doratura.

Fate raffreddare completamente il vostro dolce e poi tagliate in barrette rettangolari della dimensione gradita.

Torta rovesciata di prugne

di Anna

 

Ingredienti

Topping di prugne

30g burro

100g dark brown sugar

600g prugne

Torta alla mandorla

160g farina 0

6g lievito

2g sale

250g zucchero

260g pasta di mandorle

90g burro

2 uova grandi

1 cucchiaio di estratto di vaniglia

240g latte intero

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180 gradi.

Sciogliete il burro in teglia in forno, per circa 4 minuti; estraete la teglia dal forno. Mescolate lo zucchero di canna col burro fino a quando si sarà amalgamato. Distribuite il composto sul fondo di uno stampo a cerniera del diametro di 25 cm protetto da carta forno. Sistemate sul composto di zucchero gli spicchi di prugne in cerchi concentrici, sovrapponendoli leggermente.

Mettete da parte.

In una ciotola mescolate la farina, il lievito chimico, e il sale.

Montate a bassa velocità lo zucchero, la pasta di mandorle, e il burro per circa 2 minuti o, comunque, fino a quando saranno ben amalgamati,eventualmente raschiando la ciotola con una spatola di gomma. Aumentate la velocità a media, montate ancora per 2 minuti fino ad ottenere un composto leggero e spumoso. Unite le uova, una alla volta, e, quindi aromatizzate con  la vaniglia. Riducete la velocità al minimo. Aggiungete la miscela di farina con il latte, iniziando e finendo con la miscela di farina. Montate bene eventualmente raschiando la ciotola con una spatola di gomma.

Sistemate l’impasto nello stampo sopra le prugne, distribitelo con attenzione livellando bene. Cuocete in forno già a temperatura a 180°, statico, da 60 a 70 minuti, coprendo la teglia con carta alluminio dopo 50 minuti se la parte superiore dovesse diventare troppo scura.

Sfornate la torta e lasciate riposare 10 minuti prima di rovesciarla su un piatto da portata. Raffreddate ancora per 15 minuti prima di servirla.

 

 

 

 

Written by
No comments

LEAVE A COMMENT