Pensando al mondo della miscelazione una delle prime cose che mi viene in mente, ancor prima dell’alcool è il ghiaccio per la sua importanza nella costruzione di un drink eppure con questo freddo, giornate corte, mani sempre fredde e influenza la voglia sorseggiare cocktail freddi è poca e allora perché non farsi accompagnare fino alla primavera da un Toddy! 

L’Hot Toddy è il padre di tutti i drink caldi nato come semplice combinazione di miele whisky ( o brandy ) e acqua calda ha subito attraverso i secoli mille variazioni, dall’aggiunta di spezie alle scorze di agrumi passando per acqua tè e sciroppi il risultato è sempre stato e sempre sarà un drink morbido confortante che scalda fin dal primo sorso. 

Considerato spesso una bevanda corroborante, antibatterica e persino miracolosa veniva addirittura prescritta come medicamento e a dirla tutta c’è chi ancora lo consiglia come rimedio contro influenza e raffreddore, io mi limiterò invece a dirvi che è una buonissima idea soprattutto per le serate molto fredde e si adatta alla perfezione per le cene invernali come dopo pasto. 

La ricetta originale è molto semplice e come vi dicevo prevede una parte alcolica data dal whisky di solito scozzese, una parte sweet data dal miele o dallo zucchero e la parte sour data dal succo e la scorza di limone e da un liquido caldo originariamente acqua, da qui possiamo personalizzare la ricetta con moltissime diverse varianti aggiungendo spezie in infusione, gocce di bitter, possiamo variare la percentuale di zuccheri e creare soluzioni con erbe e agrumi, oppure e anche questa vi assicuro è da è da provare, sostituendo l’acqua con del tè magari aromatizzato. 

La ricetta che vi propongo oggi è una personale rivisitazione del drink che prevede uno sciroppo di zenzero e miele con un pizzico di pimento per sottolineare le note calde e due tipi diversi di whisky. Cheers!

Hot Toddy a modo mio 

1 1/2 oz di Bourbon

1/2 oz di whisky scozzese 

1 oz di sciroppo di miele e zenzero

1/2 oz di succo di limone fresco

1 pizzico di pimento 

3 oz di Earl Grey ben caldo

per lo sciroppo:

1 parte di zenzero fresco pelato e tagliato in pezzi 

1 parte di miele di acacia 

1 parte di acqua 

Preparazione:

Cominciamo dallo sciroppo, portare ad ebollizione l’acqua quindi in un frullatore aggiungere zenzero miele e acqua calda e frullare. Filtrare lo sciroppo attraverso un colino a maglie fini e lasciar raffreddare, si conserva in frigorifero. 

Scaldare la vostra bug o il vostro bicchiere preferito versandoci dentro dell’acqua bollente quindi procedere alla preparazione del drink. 

Colmate uno shaker per metà di acqua calda poggiatevi dentro un secondo shaker quindi uno per volta versateci dentro gli ingredienti del drink, mescolate con uno spot fino a che il tutto non sia ben caldo e ben miscelato. 

Servite nella tazza calda ed enjoy it! 

piccolo suggerimento, potreste usare anche un microonde per riscaldare il drink in casa 😉 

Share Post
Written by
Latest comment
  • AvatarAvatar

    Non che io sia astemia, è che sono ignorante, e tu ogni volta mi apri un mondo 😀
    (il soggetto della foto assomiglia troppo al Colonnetta, se non è lui è inquietante la somiglianza!!)

LEAVE A COMMENT