Til the booze kiks in!

image_123986672

L’mtc targato Valeria ci ha catapultato nella rigorosa, educata e silenziosa Inghilterra, quella dellora del tè, quella che trova nelle sue regole e rigide etichette la sua espressione migliore. Solo che io sono una caciarona! Avete mai immaginato quelle le dame incipriate sempre un poannoiate e costrette a rispettare un milione di regole in preda ad una meravigliosa sbronza? I did! Questo il filo conduttore del mio Afternoon Tea, è la ciucca quella che non ti aspetti ma che ti coglie allimprovviso senza bussare! Il mio è un afternoon tea party che integra un whisky scozzese in ogni portata senza dare nellocchio, oserei dire con candore 🙂 sono partita da un tè Darjeeling second flush, un tè raccolto in piena estate, tra giugno ed agosto, dà una bevanda forte leggermente astringente, con sentori di uva, di moscato, di noce moscata. Il resto è venuto da se. Ho preparato dei meltaways allo scotch whisky, un cake alla clotted cream con drizzle di pompelmo rosa e scotch e dei piccoli sandwich conditi con burro allo scotch.

Meltaways allo scotch whisky

320gr di burro

250 gr di zucchero a velo

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

5 cucchiai di scotch whisky

520 gr di farina + 40 gr di maizena

Montare il burro con lo zucchero il sale e lestratto di vaniglia fino a che non diventa gonfio. Aggiungere sempre battendo il whisky e le polveri setacciate. Lavorare pochissimo, solo fino a che sta insieme, formare un panetto piatto e raffreddarlo. Coppare i biscotti e cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 10 minuti o fino a doratura.

image_123986672 (1)

Clotted cream drizzle cake ( adattata da un vecchio numero di delicious uk )

2 uova L

225 gr zucchero semolato

227 gr di clotted cream*

Zest 1 lemon and 1 orange

200 gr do farina 00

2 cucchiaini di baking powder

Per il drizzle:

1 shot di scotch whisky

Il succo di 1/2 pompelmo rosa

100 gr zucchero a velo

In una ciotola montare le uova con lo zucchero fino a renderle spumose, aggiungere le zeste di agrumi e incorporare senza smontare le uova la clotted cream. Aggiungere la farina setacciata con il lievito e lavorare dal basso verso lalto lavorando pochissimo, fino ad incorporare tutta la farina. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 45/50 minuti. Una volta fuori dal forno lasciar riposare il cake per 15 minuti circa quindi cospargerlo con uno sciroppo preparato mescolando il succo di pompelmo rosa con lo scotch whisky e lo zucchero a velo.

IMG_2553 (1)

*clotted cream ( ricetta senza forno )

Panna al 36% di grassi

Una ciotola da bagno maria

Pentola piena dacqua

Preparare il bagno maria e con laiuto di un termometro portare la panna a 82 gradi. Mantenere questa temperatura per 1 ora quindi estrarre la ciotola, lasciar raffreddare la panna senza toccarla, quindi sigillare la ciotola con uno strato di pellicola e lasciar riposare in frigorifero per 12 ore. Trascorso questo tempo prelevare la clotted cream dalla superficie della ciotola eliminando la parte liquida se ne è rimasta, e conservare in un barattolo a chiusura ermetica in frigorifero.

image_123986672 (2)

Sandwich al salmone con burro montato allo scotch e cetriolo

Pane a cassetta ai cereali

Burro montato al whisky

Salmone affumicato con legno da botti di whisky ( si trova in commercio )

Cetriolo tagliato a nastro con cui avvolgere i mini sandwich

Per il burro montato

200 gr di burro

1 shot di scotch whisky

1 cucchiaino di aneto

Montare il burro in planetaria o con delle fruste, appena comincia ad essere gonfio aggiungere poco per volta il whisky sempre battendo, aggiungere anche laneto e una punta di sale. Conservare in frigorifero in una ciotolina

Per il tuorlo:

1 tuorlo

100 gr di zucchero al whisky ( bagnate lo zucchero con un cucchiaio scarso di whisky, stendetelo su una placchetta e lasciate che si asciughi )

100 gr di sale affumicato

Mescolare il sale con lo zucchero, in un piatto formare uno strato della miscela sale/zucchero formando un “nido” per il

tuorlo, posizionare il tuorlo nel nido e coprirlo con altra miscela sale/zucchero. Lasciar seccare in frigorifero per 5 o 6 giorni.

Per il sandwich:

1 uovo sodo

1 cucchiaio di panna acida

1 cucchiaio di maionese

Sale

Pepe

La buccia di 1/2 lime

Tagliare luovo sodo in quadretti, condirlo con sale pepe e scorza di lime. Mescolare la panna acida alla maionese, incorporarla all’uovo e farcire il pane. Grattugiare il tuorlo, ricavare dei cubi dal sandwich pronto e passare un lato nel tuorlo mimosa

Tè Darjeeling second flush

3 gr di tè per tazza

Acqua a 90 gradi

Infusione 5 minuti

Share Post
Written by

La signora dei pipponi.

Latest comments
  • No…Qui siamo Su un altro pianeta!!! 😱

    • La clitted cream senza pentola devo pRovarla…cosi la prossima volta non riscHio il divorzio per aver tenuto il forno acceso per 12 ore 😂

      • Errata corrige: clotted cream sena forno. 🙂
        Terzo commento in meno di cinque minuti. Solo io.

        • 😂😂😂

  • Applausi!! Hic!!

  • Mapi

    Non c’è niente da fare, Greta è sempre Greta!!!
    Stupendo tutto, ma proprio tutto, a partire da quel “Till the booze kicks in” introduttivo. 😀
    Fantastica!!!!

  • Beh, non ti smentisco mai…
    Bravissima.
    P.S. Sai che anche io ho utilizzato le regole della tua affumicatura?

  • Mai

    la sbronza la prendo io a leggere questo post!!!
    amazing!!!!!

  • Molto buone io uso per fare frittatine tipo crepes che poi riempio con l”albume. Non sono allergica all”uovo ma il tuorlo che cotto non lo digerisco molto bene e quindi opto per l”albume. Certo devo acquistarlo altrimenti i tuorli dovrei buttare dolci non ne faccio. Ottima idea grazie e buona serata.

  • No perché gli inglesi non si sbronzano,. Ok, in genere accade dopo le 18, but still, lo stile é quello giusto.
    L’impronta invece é la tua, non c’é Dubbio.
    lo zucchero al whisky ma che figata é?
    La clotted cream in genere mi piace a cucchiaiate, come ingrediente l’ho provata solo una volta in un gelato ma la tua drizzle é oltre.
    Non mi aspettavo nulla di meno da te e ancora mi sembra incredibile aver vinto una gara condotta da te.
    Ma siamo sicuri che sei umana?

LEAVE A COMMENT