MTC N. 47 – IL TEMA DEL MESE: POUND CAKE

di Patrizia Greco – Cake’s amore

La ricetta del Pound cake ha una storia molto antica, risalente all’Inghilterra del Settecento e un nome
 che rievoca proprio le dosi della ricetta, in un’epoca in cui la grande maggioranza delle persone non
sapevano né leggere né scrivere.

il pound cake si preparava proprio con “un pound” di burro, uno di zucchero, uno di farina e uno di
uova. Dopo il 1900 comincio’ la sua evoluzione e la sua trasformazione in gusto e consistenza. 
l’introduzione degli agenti lievitanti come il baking soda e baking powder  gli conferirono
leggerezza e sofficità, allontanandosi da un pound cake tradizionalmente compatto e molto pesante.
Molti paesi hanno nel corso degli anni hanno creato la loro versione partendo sempre dall’origine;
quello al limone o al cioccolato sono le versioni più popolari, ma anche le versioni con frutta secca,
uva sultanina e addirittura con il rosmarino sono varianti davvero straordinarie anche se vanno a
cambiare gusto e consistenza.

ecco alcune delle varianti:

versione inglese:
in Inghilterra è molto comunemente conosciuto come “sponge cake” o “madeira  cake”. consiste nell’eguale misura degli ingredienti come la farina autolievitante uova e zucchero con l’aggiunta della vaniglia.

versione francese:il pound cake è l’equivalente del nostro quattro-quarti prevede l’utilizzo dei 4 ingredienti ma senza l’aggiunta di nessun frutto, l’unica variante consentita e’quella al limone o al cioccolato.

versione tedesca:
il eischwerkuchen ( ei= uova, schewer= pesante) riprende la ricetta originale.
versione messicana:
in messico, il pound cake è chiamato pasquè. La ricetta del panquè messicano è molto simile alla ricetta base del pound cake americano, le varianti più comuni sono quelle alla mandarla e quella con
l’uvetta sultanina.
Bibliografia:
Martha Stewart’s Cakes
Wikipedia
Ingredienti:

  • 453g di burro non salato a temperatura ambiente
  • 453g di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 453g di zucchero
  • 9 uova grandi a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio da tavola di estratto di vaniglia
  • scorza di limone non trattato
Foderate 2 stampi rettangolare di 12 x 22cm.
Prima di tutto accendiamo il forno statico ad una temperatura di 160°C.
Nella planetaria ad una velocità medio/alta lavorate il burro con lo zucchero e la vaniglia fino a farlo
diventare morbido e spumoso, lavoratelo per 8 minuti non diminuendo mai la  velocità..
con una spatola ogni tanto rimuovete il composto dal fondo della ciotola.
Aggiungete le uova leggermente sbattute e aggiungetene poco alla volta  in 4 tempi.
dopo aver setacciato la farina aggiungetela poco alla volta sempre in 4 tempi fino ad incorporarla completamente.
Dividete il composto nei due stampi e infornate per 65 minuti. con uno spaghetto o uno stecchino verificatene la cottura e sfornate , trasferite il pound cake su una bretella e lasciatelo raffreddare per circa 30 minuti.
Potete servirlo con della panna fresca appena montata o con delle fragole macerate nel succo di arancia o di limone.
Written by
Latest comments
  • AvatarAvatar

    Non conoscevo la storia ma so quant'è buono!

LEAVE A COMMENT