MTC n. 39: COME DITE VOI BABA’… IL CASATIELLO DOLCE DI BENEVENTO

credits: Veronica Madonna- Peccati di Dolcezze
Sorpresa, vero? nel senso che chi lo avrebbe mai detto, che il rustico per eccellenza della gastronomia campana, arricchito con formaggio e salumi, potesse avere una versione dolce? Noi no, per esempio: ma per fortuna che c’è Veronica, pronta a colmare le nostre lacune con la sua bravura e la sua generosità: e qual modo migliore per imparare, se non correre in cucina e mettere le mani in pasta?

CASATIELLO DOLCE

ingredienti 

per il criscito la sera prima 
100 g di farina forte
 acqua q.b. per ottenere un’impasto morbido 
10 g di lievito di birra 
1 cucchiaio di zucchero 
impasto 
400 g di farina forte 
150 g di zucchero 
120 g di burro ( o sugna ) 
6 uova 
mezzo bicchierino di strega 
mezzo bicchierino di rhum
scorza di arancia e limone
a piacere 
uvetta 
per la glassa 
1
albume 
zucchero a velo q.b.
diavulilli ovvero confettini colorati 
preparare
il criscito la sera .
sciogliere il lievito nell’acqua e lo zucchero
aggiungere la farina ed ottenere un panetto morbido .coprire da
pellicola e far riposare per 12 ore.
la mattina seguente
aggiungere le uova sbattute leggermente e lo zucchero lavorare l’impasto
alternato alla farina e man mano il grasso (sugna o burro ) se
l’impasto dovesse essere non troppo morbido aggiungere un’altro uovo ed
un cucchiaio di latte. lavorare l’impasto finche’ fa le bolle ,aggiungere gli aromi 
imburrare uno stampo di alluminio alto ( anche le pentole di allumino vanno benissimo ,anzi,sono le migliori e mettere a lievitare finche’ non triplica:
cuocere a 180 ° per 35 minuti 
preparare la glassa 
una volta raffreddato, glassare e
cospargere di diavulilli

Written by
Latest comments
    • AvatarAvatar

      ti adoroo francesca e se t'incontrassi un giorno mi butterei al tuo collo come una bimba
      ti giuroooo

    • AvatarAvatar

      non per strozzarti ehh
      ma ti riempirei di bacetti iihiihih

  • AvatarAvatar

    Mia madre mi ha fatto cercare in ogni dove la ricetta di questo casatiello ed eccolo qui 😀 Grazie :)Finalmente potrò preparare il vero casatiello dolce e non quello che per anni mia zia ci ha spacciato per tale 😀

  • AvatarAvatar

    ma lo sai che l'ho scoperto quest'anno che esite la versione dolce del casatiello??? mi segno la ricetta grazie !!

  • AvatarAvatar

    Ma somiglia alla nostra pigna di pasqua!
    Veronica ma io ti sposerei!
    Sai un'altra sorellanza tra di noi?
    Il fatto di mettere la pigna nelle pentole. Se ne facevano tante e si utilizzavano le proprie e se non bastavano si chiedevano in prestito a cognate, suocere o vicine.
    È vero?

    • AvatarAvatar

      antonietta nn vedo l.ora di vederti e ogni morso alla mozzarella ti penso

  • AvatarAvatar

    Bella è bella e anche invitante. Grazie.

    • AvatarAvatar

      cri non sono romana ma beneventana doc
      andrò a roma dove conòscerò alcune blogger »

LEAVE A COMMENT