Home tema del mese MTC n. 39: COME DITE VOI BABA’… IL CASATIELLO DOLCE DI BENEVENTO

MTC n. 39: COME DITE VOI BABA’… IL CASATIELLO DOLCE DI BENEVENTO

by MTChallenge
credits: Veronica Madonna- Peccati di Dolcezze
Sorpresa, vero? nel senso che chi lo avrebbe mai detto, che il rustico per eccellenza della gastronomia campana, arricchito con formaggio e salumi, potesse avere una versione dolce? Noi no, per esempio: ma per fortuna che c’è Veronica, pronta a colmare le nostre lacune con la sua bravura e la sua generosità: e qual modo migliore per imparare, se non correre in cucina e mettere le mani in pasta?

CASATIELLO DOLCE

ingredienti 

per il criscito la sera prima 
100 g di farina forte
 acqua q.b. per ottenere un’impasto morbido 
10 g di lievito di birra 
1 cucchiaio di zucchero 
impasto 
400 g di farina forte 
150 g di zucchero 
120 g di burro ( o sugna ) 
6 uova 
mezzo bicchierino di strega 
mezzo bicchierino di rhum
scorza di arancia e limone
a piacere 
uvetta 
per la glassa 
1
albume 
zucchero a velo q.b.
diavulilli ovvero confettini colorati 
preparare
il criscito la sera .
sciogliere il lievito nell’acqua e lo zucchero
aggiungere la farina ed ottenere un panetto morbido .coprire da
pellicola e far riposare per 12 ore.
la mattina seguente
aggiungere le uova sbattute leggermente e lo zucchero lavorare l’impasto
alternato alla farina e man mano il grasso (sugna o burro ) se
l’impasto dovesse essere non troppo morbido aggiungere un’altro uovo ed
un cucchiaio di latte. lavorare l’impasto finche’ fa le bolle ,aggiungere gli aromi 
imburrare uno stampo di alluminio alto ( anche le pentole di allumino vanno benissimo ,anzi,sono le migliori e mettere a lievitare finche’ non triplica:
cuocere a 180 ° per 35 minuti 
preparare la glassa 
una volta raffreddato, glassare e
cospargere di diavulilli

12 comments

Avatar
MTChallenge 19 Maggio 2014 - 9:37

E meno male sì! ignoravo l'esistenza del casatiello versione dolce, lo ammetto.. e quasi quasi rimpiango la mia beata ignoranza che fino a due minuti fa avrebbe salvato il mio girovita. Vista la meraviglia, e la fonte più che professionale della ricetta, mi sa che non resta che provarlo!! Veronica, un TE POTESSINO te lo becchi tu, a 'sto giro!! grandissima!

Reply
Avatar
veronica 19 Maggio 2014 - 13:05

ti adoroo francesca e se t'incontrassi un giorno mi butterei al tuo collo come una bimba
ti giuroooo

Reply
Avatar
veronica 19 Maggio 2014 - 13:06

non per strozzarti ehh
ma ti riempirei di bacetti iihiihih

Reply
Avatar
MTChallenge 19 Maggio 2014 - 20:50

ommamma! 🙂 allora a Roma non ci vengo ;-)))) l'adorazione è reciproca comunque! 😀

Reply
Avatar
Paola 19 Maggio 2014 - 9:56

Mia madre mi ha fatto cercare in ogni dove la ricetta di questo casatiello ed eccolo qui 😀 Grazie :)Finalmente potrò preparare il vero casatiello dolce e non quello che per anni mia zia ci ha spacciato per tale 😀

Reply
Avatar
Rosaria Orrù 19 Maggio 2014 - 10:20

ma lo sai che l'ho scoperto quest'anno che esite la versione dolce del casatiello??? mi segno la ricetta grazie !!

Reply
Avatar
Antonietta 19 Maggio 2014 - 13:23

Ma somiglia alla nostra pigna di pasqua!
Veronica ma io ti sposerei!
Sai un'altra sorellanza tra di noi?
Il fatto di mettere la pigna nelle pentole. Se ne facevano tante e si utilizzavano le proprie e se non bastavano si chiedevano in prestito a cognate, suocere o vicine.
È vero?

Reply
Avatar
veronica 21 Maggio 2014 - 18:46

antonietta nn vedo l.ora di vederti e ogni morso alla mozzarella ti penso

Reply
Avatar
Cristina P. 19 Maggio 2014 - 19:12

Bella è bella e anche invitante. Grazie.

Reply
Avatar
MTChallenge 19 Maggio 2014 - 20:43

Bellissimo e tradizionale, mi è piaciuto molto la terminologia che hai utilizzato.
Il criscito è quello che una mia collega chiama criscio ed utilizza per la pigna di Pasqua.
È sempre un piacere ritrovare ricette così cariche di storia.
grazie 🙂

Reply
Avatar
MTChallenge 20 Maggio 2014 - 21:32

Non ne sapevo proprio nulla…o almeno credo, più sopra ho letto che sei di Roma e in effetti qui nel viterbese fanno un qualcosa di analogo, ma senza la glassa: sarà la stessa cosa?? Chissà!

Reply
Avatar
veronica 21 Maggio 2014 - 18:42

cri non sono romana ma beneventana doc
andrò a roma dove conòscerò alcune blogger »

Reply

Leave a Comment

* Se usi questo form accetti che conserviamo i tuoi dati

Ti potrebbero piacere anche...