savoiardi-salati3
Una tendenza ormai consolidata nella pasticceria è il cosiddetto filone salato. In principio furono le tartellette e i canapé, che diedero il la a centinaia di versioni “savory” di più famose preparazioni dolci: dalla panna cotta al biscotto, dalla crème brûlée al pan di Spagna, non c’è ricetta che abbia prima o poi saltato il fosso per trasformarsi in un appetizer sfizioso o in un antipasto goloso. Poteva non incorrere nella stessa sorte il tiramisù? La risposta ovviamente è no!
E chissà quante nuove declinazioni verranno fuori da questa sfida. allo scopo, vi forniamo lo strumento principale che toh, non sono i pavesini ma i savoiardi salati. Ad averli creati per noi è la nostra Alexandra Uriselli Vranici che con un blitz notturno in cucina ha sfornato le meraviglie che seguono. Seguire la sua ricetta non è obbligatorio ai fini della sfida (l’obbligo, lo ricordiamo, sono i savoiardi, anche nelle versioni salate), ma caldamente consigliato… e se non capite le ragioni, leggete la ricetta è guardate lo spettacolo del risultato.
ricetta e foto di Alexandra Uriselli Vranici del blog Dolcemente Inventando

Savoiardi salati

Ingredienti
  • 140 g di albumi a temperatura ambiente
  • 90 g di tuorli a temperatura ambiente
  • 85 g di farina 00 setacciata
  • 5 g di sale
  • 5 g di zucchero
Procedimento

Preparate i savoiardi salati montando a neve fermissima gli albumi aggiungendo lo zucchero e il sale (circa 10-15 minuti con le fruste elettriche).

In un piatto sbattete i tuorli con una forchetta, poi uniteli agli albumi delicatamente con una spatola in modo tale da non smontarli.
Aggiungete metà della farina e incorporate delicatamente al composto, poi unite l’altra metà e procedete allo stesso modo.
savoiardi-salati111
Mettete il composto in un sac-à-poche con bocchetta liscia del diametro di 1 cm circa e preparate 2 teglie coperte di carta forno, stendete il composto in strisce di 5-6 cm ciascuna.
savoiardi-salati1
Spolverizzate leggermente con dello zucchero e mettete in forno preriscaldato a 200° per circa 5-6 minuti.
savoiardi-salati2
Trascorso questo tempo, i vostri savoiardi saranno cotti e avranno formato una leggera crosticina croccante. Estraete dal forno i vostri biscotti e fate raffreddare.
Share Post
Written by

La signora dei pipponi.

Latest comments
  • Mi sembrano bellissimi e sicuramente deliziosi da gustare, per me che con i blitz notturni in cucina sono abituata noni resta che provarli
    Grazie

  • Mapi

    Ma… ma… SONO STUPENDI!!!!! Grazie Alexandra!!!
    Ho già un’idea per un Tiramisù salato, ma non so ancora se riuscirò a tradurla nella pratica, n se riuscirò a trovare un nesso con il tema. Quello che è certo è che prima o poi li proverò!

  • Ammetto che vedere una mia ricetta qui mi fa un certo effetto…sono solo onorata di aver contribuito! chissà che tiramisù favolosi vedremo nelle prossime settimane! grazie allo staff e un abbraccio!

  • Eleonora

    A me il tiramisù salato intriga molto, tipo un piccolo antipasto. Mi sono salvata il post, e ti ringrazio tantissimo!!!

  • che belli i savoiardi salati!!! mi vengono in mente tante ricette in cui poterli sperimentare. grazie mille per questa chicca!

  • GRANDIOSI! GRAZIE!

  • alessandra

    dimmi solo come hai fatto.
    anzi, ono: ce lo hai gia’ detto. E qualcosa mi dice anche che questa ricetta diventera’ uno dei tormentoni della prossima stagione…. gia’ mi vedo tiramisu salati a forma di alberelli di natale, per dire 🙂
    Grazie per aver accettato di contribuire alla nostra sfida e per averlo fatto con la tempestivita’, la bravura e la generosita’ che ti distinguono sempre.

  • questi non vedo l’ora di farli grazie

LEAVE A COMMENT