Home Cook My Books COOKIES, THE NEW CLASSICS di JESSE SZEWCZYK

COOKIES, THE NEW CLASSICS di JESSE SZEWCZYK

by Manuela Valentini

La regola è che i libri di cucina scritti dai food stylist sono belli da vedere- e un po’ meno da “mangiare”: al di là della resa finale delle ricette, quelle che si privilegiano sono sempre le più fotogeniche, con buona pace della curiosità che di solito ci spinge a comprare libri di questo genere.
E, ad essere sinceri, questo è quello che si potrebbe pensare, dando uno sguardo sfuggevole al libro di questa settimana: un titolo che può dire tutto e niente, un biscotto in copertina che abbiamo già mangiato in mille declinazioni, una foto che non sembra riservare delle sorprese.

Ma basta sfogliarlo con più attenzione, per capire che se la regola è quella esposta all’inizio, Cookies: The New Classics è l’eccezione. Perché è vero che Jesse Szewczyk è un food stylist che, almeno sulla carta, bazzica più sui set che nelle cucine.
Ma le ricette che ha elaborato e raccolto sono talmente originali, talmente interessanti e, alla prova del fuoco, talmente golose da permetterci di affermare che, stavolta, alla forma corrisponde la sostanza.

Ovvio che, dal punto di vista grafico, si tratti di un prodotto di alto livello: le foto sono originalissime, capaci di evocare ricordi del passato e di proiettarci nelle dimensioni del futuro. Ma il contenuto è sullo stesso piano, anzi: se questo libro ha un difetto, è che è troppo oltre gli standard editoriali a cui siamo abituati.


EVERITHING BAGEL BISCOTTI

di Valeria Caracciolo

Ammettiamolo: tanto i bagel sono TUTTI belli da vedere, quanto pochi sono quelli davvero buoni. La consistenza gommosa è sempre dietro l’angolo, per tacere del tempo necessario a prepararli, cotture differenziate incluse.
Il gioco non vale la candela, a dirla in breve, e questo deve aver pensato Jesse … quando ha elaborato questa ricetta: un biscotto che ricordasse i bagel nel sapore, ma che fosse un biscotto a tutti gli effetti, rapidità di esecuzione inclusa. Il condimento è quello dei cosiddetti “everything bagels”, in cui ai tradizionali semi di sesamo e di papavero si aggiungono aglio e cipolla, ma potete aromatizzarli come preferite.
Il segreto è tutto nel biscotto, perfetto da sgranocchiare come spuntino o come aperitivo

📚 Everything bagel biscotti, di Jesse Szewczyk, Cookies – The New Classics, dagli scaffali di #cook_my_books alla tavola di @murzillosaporito

RICETTA QUI


MOON PIES AL CIOCCOLATO CON CREMA DI MARSHMALLOW ALLO SCIROPPO D’ACERO

di Ilaria Talimani

E siamo davvero sulla luna, con questi biscotti che sembrano più pasticcini, da tanto sono belli da vedere: non a caso, la loro preparazione richiede più tempo del normale, ma, vuoi perché la si può suddividere in momenti diversi, vuoi perché il risultato finale è davvero straordinario, vale la pena di provarci.

La base sono biscotti alla cannella, uniti a due a due da una crema di marshmallow allo sciroppo d’acero (senza marshmallow, il trucco è qui) e tuffati poi in una lucida glassa di cioccolato. Inutile dire che si tratta di una delle ricette più golose del libro, tutta basata sull’equilibrio dei sapori della cannella, del cioccolato e dello sciroppo d’acero, accentuati da un tocco di fleur de sel alla fine. Una tentazione alla nostra portata, a cui cedere volentieri.

📚 Maple & Cinnamon Chocolate Moon Pies with Maple Marshmallow Crème, di Jesse Szewczyk, Cookies – The New Classics, dagli scaffali di Cook My Books alla tavola di @sofficiblog

RICETTA QUI


SHORTBREAD AL CAMPARI CON ZUCCHERO DI CANNA ALL’ ARANCIA

di Paola Sabino

La Negroni-mania ha invaso tutto il mondo già da qualche anno e anche se non c’è bisogno di appartenere allo stuolo di adoratori di uno dei cocktail migliori del mondo per sostenerlo, queste sono le “pandemie” che ci piacciono.
Non solo si organizzano degustazioni, manifestazioni, eventi lunghi settimane, ma ci si diverte anche fuori dal campo della Mixology, con la creazione di ricette direttamente ispirate all’aperitivo più rosso del pianeta.

Anche questi Shortbread al Campari rimandano al Negroni e non solo per la presenza del liquore: il tocco in più è la glassa all’arancia che, oltre a solleticare il palato, alletta anche la vista, regalando a questi biscotti lo stesso colore del cocktail.

📚 Campari Shortbread Cookies with Crunchy Orange Sugar di Jesse Szewczyk, Cookies – The New Classics, dagli scaffali di Cook My Books alla tavola di @paoletta_la_sabino

RICETTA QUI


BISCOTTI AL CIOCCOLATO E PEPERONCINO ANCHO

di Elena Arrigoni

“Slice-and-bake” è il nome con cui vengono chiamati questi biscotti, con riferimento alla tecnica di preparazione: anziché essere steso con il mattarello, l’impasto viene arrotolato e tagliato a fette.
Queste, una volta infornate, diventeranno i vostri biscotti, con buona pace di mattarelli da pulire e piani di lavoro da spolverare. Un procedimento che è ormai un classico, negli U.S.A. (se amate i meltaways, sapete già di che cosa si tratta), come un ultra classico è l’abbinamento cioccolato e peperoncino che, però, viene reso più caldo dalla presenza della cannella.

Giusto per non scontentare anche gli altri sensi, rotolare l’impasto nello zucchero turbinado darà a questi biscotti una consistenza croccante fuori e morbida dentro- e se non trovate il Turbinado, pazienza: è parente stretto del Demerara (ma qualsiasi altro zucchero grezzo funziona ugualmente).

📚 Ancho chocolate slice -and-bake di Jesse Szewczyk, Cookies – The New Classics, dagli scaffali di Cook My Books alla tavola di @cominciamodaqua

RICETTA QUI


BISCOTTI SALATI BELLI CARICHI

di Silvia

Ok, forse non sarà proprio la traduzione letterale del nome originale di questi biscotti, ma è di sicuro quella che meglio rende l’idea della loro unicità: perché sono saporiti, burrosi, fondenti -e pieni di ogni bontà, dalla pancetta al Cheddar (usate il Parmigiano, in alternativa), alla paprika e all’erba cipollina.
Come se non bastasse, Jesse suggerisce di consumarli con un po’ di panna acida e un niente di erba cipollina, a guarnire, giusto per ottenere “il boccone perfetto”.
Ma anche senza indulgere a queste raffinatezze da gourmand, vi rassicuriamo: sono perfetti già così.

📚 Loaded shortbread cookies di Jesse
Szewczyk, Cookies – The New Classics, dagli scaffali di Cook My Books alla tavola di @officinagolosa

RICETTA QUI


Biscotti con farina di mais e confettura veloce di fragole

di Tina Tarabelli

In questi biscotti l’abbinamento distintivo è dato dall’uso della farina di mais con la sua grana più spessa, la delicatezza della fragola, il retrogusto salino.

RICETTA QUI


Bourbon Pecan sandies

di Giuliana Fabris

Jesse Szewczyk ha scritto un intero libro di ricette di biscotti,  originalissime e interessanti, golose e affidabili. Questi sono come le ciliegie.

RICETTA QUI


Chocolate hazelnut wedges

di Giuliana Fabris

Molte sono le ricette davvero irresistibili, dolci e salate, questa è golosissima

RICETTA QUI


Shortbread al sesamo e cipollotto

di Vittoria Traversa

“Questi quadratini friabili al profumo di sesamo hanno un sapore deliziosamente dolce e salato che ti fa tornare a mangiarne ancora e ancora. Un cucchiaio di olio di sesamo tostato conferisce ai biscotti un tocco di nocciola, mantenendo la promessa offerta dalla guarnizione di semi di sesamo, mentre un intero mazzetto di scalogno aumenta il gusto salato dei biscotti. Cuocerli in una teglia e separarli dopo che sono usciti dal forno, li rende veloci e comodi da fare, eliminando la necessità di stendere la pasta e formarli con un tagliabiscotti.” cit.autore

RICETTA QUI


Pistacchio thumbprint cookies

di Katia Zanghì

“I teneri biscotti con l’impronta digitale vengono ricoperti di pistacchi salati e farciti con una veloce marmellata di lamponi fatta in casa profumata con acqua di rose. Questi biscotti esprimono una combinazione di consistenze e sapori dolci, salati e floreali. Un pizzico di cardamomo macinato aggiunge un aroma seducente” cit. autore

RICETTA QUI


Parmesan cheese cake

di Katia Zanghì

“Le barrette di cheesecake passano dalla tavola dei dessert all’ora dell’aperitivo con l’aiuto di alcuni ingredienti inaspettati e una base di cracker salata e burrosa. Omettendo lo zucchero e sostituendolo con parmigiano e aglio, le barrette si trasformano in una delizia salata perfetta da servire a una serata.” cit. autore

RICETTA QUI


Spiced Apple Butter Cookies

di Elena Arrigoni

Il sapore ultra concentrato dell’ apple butter (burro di mele) conferisce a questi biscotti una consistenza croccante all’esterno e morbidezza piacevole al centro, con un profumo di spezie calde e autunnali, ma ci piacciono sempre. Rosolare il burro conferisce ai biscotti un ulteriore sapore di nocciola, mentre passarli nello zucchero conferisce loro ulteriore croccantezza e brillantezza.

RICETTA QUI


Bananas Foster Chocolate Chunk Cookies

di Elena Arrigoni

Il sapore fruttato della banana, unito al cioccolato fondente e al profumo della cannella, ricordano dei pasticcini molto più complessi e difficili. Fuori croccanti, dentro morbidi, sono un vero e proprio attentato alla linea…siiii, perché non ci si riesce a fermare ad un solo biscotto

RICETTA QUI


Quadrati speziati al burro di arachide e cocco

di Manuela Valentini

“I quadrati al burro di arachidi senza cottura sono un classico dolce fatto in casa. Questa versione fa un salto di qualità con sentori di cocco e spezie calde. Zenzero, pepe di Caienna, cannella e un tocco di olio di sesamo tostato si uniscono per creare una seducente combinazione di sapori che si abbina perfettamente con il burro di arachidi cremoso e il ricco cioccolato fondente. Sono speziati, freddi e cremosi. Preparali in anticipo e riponili nel frigorifero o nel congelatore e assicurati di servirli freddi in modo che il ripieno rimanga bello e sodo” cit.autore

RICETTA QUI


Key lime pie meringue

di Susy May

Una bontà all’ennesima potenza!

RICETTA QUI


PRESERVED LEMON CRINCKLE

di Alessandra Gennaro

RICETTA QUI

Leave a Comment

* Se usi questo form accetti che conserviamo i tuoi dati

Ti potrebbero piacere anche...