MAG_April_2018

 

Con lunghi giorni al sonno dedicati/ il dolce aprile viene, cantava Guccini una vita fa, consegnando alla poesia di due versi la verità di un più prosaico proverbio: “aprile dolce dormire” è l’equazione a cui si sono arrese generazioni di Italiani che hanno salutato l’arrivo di questo mese con le palpebre abbassate e le orecchie pronte a cogliere l’invitante richiamo del letto, al mattino. Per secoli, il sonno è stato considerato sinonimo di pigrizia: il buon riposo restava tale entro un limite ragionevole (per chi? ah saperlo!!!) e “sveglia!” e “non dormire!” sono le esortazioni più comuni per riportare a quel contatto con la realtà che è diventato il solo metro della nostra bravura e della nostra intelligenza.

Ma qui a MAG about FOOD, stavolta, abbiamo deciso di invertire la rotta e di esaltare il sonno, il riposo e magari anche il sogno come una parte importante della nostra vita: dormire è un’esigenza vitale, utile non solo al corpo ma anche allo spirito. E sognare, se è possibile, lo è ancora di più. E’ un nutrimento dell’anima, un volo della fantasia, un modo per raggiungere vette che altrimenti sarebbero fuori portata- e che magari, a forza di essere accarezzate e immaginate, finiscono poi per rivelarsi più accessibili di quanto non fossero.

Questa rivista, questo progetto, questa roba meravigliosa che da tre mesi ci tiene compagnia, convogliando sul nostro sito decine di migliaia di lettori entusiasti e sorpresi, è la prova concreta che è nel sonno la chiave di tutto. Nel sogno, per immaginare, nel riposo per ritrovare le forze per realizzarli, prima e per rilassarsi poi, sulla scorta di un successo conquistato e di un lavoro ben fatto.

Il riposo, il sonno, i sogni sarano quindi il motivo ispiratore di questo numero, che si apre con una copertina che già dice tutto, realizzata a 4 mani da Anna Calabrese e da Mai Esteve. A seguire, le nostre rubriche, con uno speciale sul riciclo del cioccolato delle uova di Pasqua, uno sui nuovi lievitati, un viaggio culinario sulla rotta del cardamomo, uno nei sapori della cucina balinese, un giro fra i bistrot e le pasticcerie di Parigi e il solito salto nelle edicole di tutto il mondo, alla scoperta di trend vecchi e nuovi.

Questo, naturarlmente, è solo un assaggio di tutte le sorprese che avremo in serbo per voi questo mese.
Non dimenticate di seguirci anche sulla nostra pagina facebook, dove quotidianamente a mezzogiorno troverete le idee salvacena del Keep Calm and what’s for dinner? che questo mese comincerà a regalarvi una dolce sorpresa ogni sabato. Curiosi?

Vi aspettiamo!

Post Tags
Share Post
Written by

La signora dei pipponi.

No comments

LEAVE A COMMENT