MTC n.38. LA PLAYLIST DEL QUINTO QUARTO

La #playlist dell’Mtchallenge! Ci sono tre tipi di musica: quella che si ascolta, quella che si suona e quella che si cucina.
Cosa c’è di più prezioso di una cosa celata?
In un terzo millennio che si è risvegliato di botto, e male, dall’ubriacatura dei mitici anni Ottanta, sembra che il ritorno alle origini sia ciò che ci salverà. Non una morigeratezza amish ma un bucolico entusiasmo 2.0 per riscoprire e saper godere delle piccole cose: farsi rapire dalle nuvole che si trasformano in cielo, perdersi in un abbraccio con un peloso, colorare la quotidianità con le spezie ed abbellire i balconi con i fiori di campo ma senza coglierli, lasciando che della loro bellezza possano goderne tutti.
Cosa c’è di più prezioso di un organo interno?
Sono tutti lì, incastrati alla perfezione come in un Tetris vivente, che pulsano per noi, nonostante noi. E le quasi celate notizie dall’interno che ci arrivano non sono forse il sintomo che qualcosa funziona alla perfezione?
Controlliamo le nostre occhiaie ma non ci occupiamo di quello che guardano i nostri occhi. Curiamo la nostra pelle ma non sappiamo quanto avviene sotto di essa. E lasciamo che il nostro duodeno protesti silenziosamente.
La playlist di questo mese è stata inizialmente ispirata al silenzio ovvero a come il nostro corpo, dentro di noi, lavora
meravigliosamente senza fare tanto rumore che diventa, appunto, l’unico sintomo di un suo disagio e poi a come la musica ha sempre tenuto in grande considerazione le nostre frattaglie, fegato compreso.
Buon ascolto.
Iniziamo con il valore del silenzio: perché cosa c’è di incredibilmente rumoroso di una persona silenziosa?
Persone silenziose, Luca Carboni feat Tiziano Ferro
O eloquente quanto un sogno?
Sogno, Gianna Nannini
E continuiamo con le frattaglie assortite:
Stomaco
Mal di stomaco, Fabri Fibra
Me so’ Magnato er Fegato – Gigi Proietti e Claudio Baglioni
Ed ora un ot: il mio ideale di uomo (Sakamoto) con il mio ideale di voce (Sylvian). Per sentire le farfalle nella pancia
Ryuichi Sakamoto – Heartbeat (Live)
Cuore
Cuore, Rita Pavone
‪You’ll be in my heart – Phil Collins ‬
‪Bonnie Tyler‪ – Total Eclipse of the Heart‬
Mente
Lucio Battisti, Mi ritorni in mente
John Lennon – Mind Games
e per finire, tutti sul cubo!
‪Pet Shop Boys‪ – Always On My Mind‬
Anna Maria Pellegrino
Share Post
Written by
Latest comments
  • AvatarAvatar

    Ha gradito anche il mio piccolo batterista:) il quinto quarto me lo ritrovo anche sui tamburi e tamburelli …oddio. Vedo e sento quinto quarto ovunque. E tu sei mitica. Sempre di più.

LEAVE A COMMENT