Il Caco è un frutto sottovalutato, poco considerato e, forse, troppo poco amato. Il caco è un frutto non abbastanza apprezzato, non perché se ne ignori l’esistenza ma perché la sua

Siete stanchi di tutti quei pandori e panettoni che girano per casa fino a Ferragosto,? O, a furia di seguire Mag About Food, vi siete votati al fatto in casa, ma

Eccoci giunti all'appuntamento del Tema del Mese, chi ci conosce sa che abbiamo una predilezione, adorazione, venerazione per la cucina di stampo anglosassone. E del resto cosa ci poteva essere

Regalare biscotti fatti in casa è un gesto d’amore. A Natale io lo faccio sempre, dedico un’intera giornata alla preparazione di dolcetti sfiziosi e poi li regalo agli amici più cari,

Se c'è una spezia che porta in sé l'aroma del Natale, questa è sicuramente la cannella. Accanto al pepe, la noce moscata e i chiodi di garofano, la cannella fa parte

Gelati di Natale ? oh sì! avete letto bene. i Gelati di Natale sono l’ultimissima moda di fine anno e noi di Mag About Food non potevamo lasciarcela scappare.   Se

Le abbiamo incontrate lo scorso anno per la prima volta. Spinti dalla curiosità di provare a trasformare in qualcosa di commestibile uno dei simboli delle festività per eccellenza ed invogliati dal

Perché una mince pie per Babbo Natale? Secondo la tradizione popolare inglese, le mince pies sono il cibo preferito di Babbo Natale. E' infatti usanza, lasciare un piattino con una o

Invitante per gli occhi ed irresistibile per la gola, che sia nera o bianca, semplice o variamente aromatizzata; che sia accompagnata da una cascata di marshmallows per la gioia dei

  Yvette Van Boven è una splendida signora olandese, nata in Irlanda e oggi divisa fra Amstersam e Parigi, che da anni scrive e disegna di cibo in un modo che

  Poche parole, molti click  al link! Il pdf del Keep Calm di Novembre con tutte le ricette  (più una) lo trovate qui!

Sul fatto che il trend di questo Natale, comune alla maggior parte delle riviste di Dicembre, sia il pranzo vegetariano o vegano si potrebbero dire molte cose: la prima però-

La copertina che vedete qui sopra è la più bella copertina dell'anno. Non ne faccio una questione di tecnica, ma di cuore: perchè, inutile negarlo, nell'editoria ancor più che altrove si

Nella mia vita ho preso tanti brutti voti. Ne ho presi cosi tanti che ho imparato a catalogarli, in due grandi categorie: quelli che mi sono stati dati a corollario di

E' vero quello che si dice sulle zuppe, che sono come le coperte, capaci di scaldarti quando è freddo. Che sono confortanti, capaci di strapparti un sorriso quando avvicinando la

"Era il mese di novembre di fine Ottocento ed il piccolo Gerhard chiedeva ogni mattina alla sua mamma quanto tempo mancasse all’arrivo del Natale. Ma Gerhard era talmente piccolo che la

Speravate di scansarvela, vero? E invece no: perché puntuale come ogni anno, non solo arriva Natale, ma arrivano anche tutti i preparativi della festa più attesa dell'anno, regali fatti in casa

“Sul piatto d'argento il dolce di Natale riposava in tutto il suo splendore. Era grosso come un pallone da football portava infilato un ramoscello di agrifoglio come una bandierina trionfante

Sei sono le volte, nel giro di un mese, in cui ho preparato la pasta “cacio e pepe”, il primo dei compiti da svolgere per la seconda lezione della MTC

Più dolci delle nostre noci, quasi più simili alle mandorle, per la forma allungata, onnipresenti in questi giorni sulle tavole di tutte le case statunitensi in quella Pie che è

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere i nostri post via e-mail?