Avvolti in colorati pirottini di carta e sormontati da una soffice e golosissima crema al burro che solo a guardarla fa girar la testa, i cupcakes sono uno dei migliori regali che ci abbiano fatto da oltre oceano.
Cugini dei muffins inglesi, risalgono al XIX secolo e si cuocevano originariamente in tazze di ceramica, da qui si pensa derivi il loro nome, poi venivano glassati, farciti e decorati. Sostanzialmente non erano tanto diversi da quelli che troviamo oggi nelle pasticcerie di tutto il monto, in versioni creative ed estremamente affascinanti.

Suvvia, per tenersi caldi con queste pazze temperature primaverili bisogna abbandonarsi al peccato e alle calorie, alla prova costume ci penseremo quando tornerà a splendere il sole, per ora abbandonatevi al piacere e venite a vedere cosa hanno preparato le fantastiche “pasticcere” di Passiamole in rivista.

Ricette tratte da Food heaven di maggio

Angel food cupcakes
di Alice del Re

Per 12 cupcakes
Per la panna montata alla menta:
360 ml di panna fresca
25 g di menta fresca tritata
3 cucchiai di zucchero a velo
1 o 2 gocce di estratto di menta (facoltativo)
Per i cupcakes:
6 albumi grandi
¾ di cucchiaino di cremor tartaro
160 g di zucchero extrafine
un pizzico di sale
½ cucchiaino di pasta di vaniglia o di estratto di vaniglia
65 g di farina 00
per completare
lamponi
foglie di menta

Mettete la panna e la menta in un contenitore e mescolate. Coprite e riponete in frigo per 8 ore o per tutta la notte.
Trascorso questo tempo, versate la panna in un contenitore pulito, facendola passare attraverso un colino a maglie strette. Eliminate la menta e montate la panna con le fruste elettriche. Conservate in frigo fino all’utilizzo.
Preriscaldate il forno a 175° C .
Rivestite con dei pirottini di carta una teglia da 12 cupcakes.
Montate gli albumi e il cremor tartaro con le fruste elettriche, prima a velocità bassa poi aumentandola gradualmente dopo un paio di minuti. Mentre montate, aggiungete lo zucchero a poco a poco e infine il sale. Fermatevi quando si formano dei picchi piuttosto netti (a differenza di una vera meringa, che contiene il doppio dello zucchero, non risulterà particolarmente lucida).
Incorporate la farina delicatamente usando una spatola, unendola in due o tre riprese.
Riempite gli stampi fino all’orlo e lisciate leggermente la superficie con il dorso di un cucchiaio, come a formare piccole cupole.
Cuocete fino a quando la superficie non sarà dorata (fate la prova stecchino): serviranno all’incirca 14-16 minuti. Fate raffreddare i cupcakes per 5 minuti nella teglia e poi sformateli.
I cupcakes potrebbero ritirarsi leggermente una volta raffreddati.
Riempite una tasca da pasticciere con bocchetta liscia con la panna montata e distribuitela sulla superficie dei cupcakes ormai freddi.
Per applicare la tecnica di decorazione “a nuvola” tenete la bocchetta (di 1,5 cm) sulla sommità del cupcake e applicate una pressione continua alla tasca da pasticciere, tenendola perpendicolare, fino a quando non sarà ricoperto da una montagnetta di panna.
Guarnite con lamponi e menta fresca.

Cocktail cupcakes
di Silvia Zanetti

Per 12 cupcakes:
230 g di farina autolievitante
140 ml di olio di mais
150 g di di zucchero semolato
2 uova medie leggermente sbattute
2 cucchiaini di essenza di vaniglia
170 ml di latte intero
12 pirottini di carta (6 rosa e 6 verdi)
Per la crema burro aromatizzata:
200 g di burro a temperatura ambiente
300 g di zucchero a velo
1 pizzico di sale
2 cucchiai di latte intero
colorante alimentare rosso
colorante alimentare verde
essenza al Mojto
essenza al Daiquiri alla fragola
Per decorare:
6 fragole piccoline
3 cannucce divise a metà
6 fettine di lime divise a metà
2 cucchiaio di zucchero di canna
foglie di menta fresca

Mettete i pirottini di carta all’interno dell’apposita teglia e preriscaldate il forno a 175° C ventilato.
Mischiate farina e zucchero in una ciotola capiente, fate un piccolo pozzetto al centro e aggiungete le uova, l’olio, l’essenza di vaniglia e metà del latte ed amalgamate con le fruste elettriche, versate infine il latte rimanente ed amalgamate.
Distribuite la pastella nei pirottini riempiendoli per 2/3 ed infornate per 15/18 minuti. Lasciate raffreddare 5 minuti nella teglia poi trasferite i cupcakes su una gratella quindi fate raffreddare completamente.
Preparate la crema burro montando con le fruste elettriche, in una ciotola, il burro, lo zucchero a velo e il sale fino a quando sono amalgamati. Aumentate la velocità del mixer a medio-alto e montate per 3 minuti fino a renderla cremosa. Versate il latte ed amalgamate ancora per circa 1 minuto.
Dividete la crema burro in due ciotole ed in una versate alcune gocce di colorante rosso e 1 cucchiaino di essenza al Daiquiri alla fragola, nell’altra versate alcune gocce di colorante verde e 1 cucchiaino di essenza al Mojto. Mescolate in ogni ciotola la crema burro ed aggiustatela se manca di sapore o colore.
Decorate i cupcakes a seconda del colore: pirottino verde con crema burro al Mojto, mezza fetta di lime, foglie di menta e una spolverata di zucchero di canna mentre per il pirottino rosa utilizzate la crema burro al Daiquiri, mezza cannuccia, una fragole e una foglia di menta.

Lemon meringue cupcakes
di Paola Sabino

Per 12 cupcakes:
120 g burro morbido
200 g zucchero
2 uova grandi a temperatura ambiente
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
200 g farina 00
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 pizzico di sale
120 ml di latte
Il succo e la scorza grattugiata di un limone
250 g lemon curd*
Per la meringa:
3 albumi
180 g di zucchero
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preriscaldate il forno a 180° C.
Mescolate il burro e lo zucchero fino a renderli cremosi, per circa 2-3 minuti. Unite le uova, una alla volta, poi l’estratto di vaniglia.
Setacciate la farina, il lievito e il sale in un’altra ciotola e unitela al composto in tre tempi, alternandola con il latte.
Unite, infine, il succo e la scorza di limone. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e dividetelo in 12 pirottini di carta.
Infornate per 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
Versate il lemon curd in una tasca da pasticcere.
Con un coppapasta piccolino (o con un coltellino), create un cono al centro del cupcake profondo circa 4 cm. Riempite con un po’ di lemon curd e richiudete con il conetto tagliato.
Preparate la meringa. In un pentolino, fate uno sciroppo con lo zucchero, l’estratto di vaniglia e 3 cucchiai di acqua.
Versate i tre albumi nella ciotola della planetaria. Quando lo sciroppo di zucchero sarà arrivato a 115° C, cominciate a montare gli albumi ad alta velocità. Appena lo sciroppo di zucchero sarà a 121° C, versatelo lentamente sugli albumi, abbassando la velocità finché non sarà incorporato interamente. Riportate la planetaria alla massima velocità e lasciate raffreddare la meringa. Decorate la superficie dei cupcakes con la meringa. Fiammeggiate con un cannello e servite.

Lemon curd, ricetta tratta da Dolci Regali:
3 limoni non trattati
3 uova
200 g zucchero
100 g burro a temperatura ambiente
1 pizzico di sale

In una ciotola di medie dimensioni, adatta al bagnomaria, spremete i limoni, filtrando il succo con un setaccio, e aggiungete lo zucchero, il sale e le uova. Cominciate la cottura mescolando continuamente e aggiungendo il burro a dadini. Lasciate cuocere per circa 10 minuti, fino ad ottenere una crema che veli il cucchiaio. Passate la crema al minipimer e colatela in un contenitore e lasciar raffreddare completamente.

Cupcakes al cioccolato con crema alle arachidi
di Antonella Eberlin

Per 12 cupcakes:
115 g di cioccolato fondente tritato
300 ml di acqua bollente
25 g di cacao amaro
190 g di farina 00
1 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di caffè istantaneo
225 g di burro non salato a temperatura ambiente
200 g di zucchero
75 g di zucchero di canna
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
3 uova grandi
120 ml di latte intero
Per i popcorn caramellati:
140 g popcorn (da 50 g di mais)
75 g di arachidi non salate
salsa al caramello*
Per la crema al burro di arachidi:
225 g di burro non salato a temperatura ambiente
80 ml di burro di arachidi morbido
310/375 g di zucchero a velo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 presa di sale
2 cucchiai di latte intero

Preriscaldate il forno a 175° C. Mettete il cioccolato in un contenitore resistente al calore, aggiungete il cacao e fate sciogliere a bagno maria.
Mescolate la farina, il bicarbonato, il lievito e il caffè in polvere.
In una impastatrice con spatola, mescolate il burro e lo zucchero per circa 2 minuti, diminuite la velocità e aggiungete l’estratto di vaniglia, le uova una alla volta. Aggiungete il cioccolato fuso e amalgamate. Aggiungete le farine, alternandole con il latte. Dopo l’ultima aggiunta mescolate per 30 secondi.
Riempite i pirottini di carta per 2/3 e cuocete per 20/24 minuti. Lasciate raffreddare per 10 minuti e sformateli dal loro contenitore.
Lasciate raffreddare su un una gratella prima di decorarli.
Preparate i popcorn caramellati.
Preriscaldate il forno a 120° C. Foderate una teglia con carta forno.
In una ciotola mescolate i popcorn e gli arachidi, versate la salsa al caramello e mescolate coprendoli bene. Trasferite il tutto sulla teglia e livellate bene.
Infornate per 45/60 minuti, mescolando ogni 15 minuti. Lasciate raffreddare e spezzate in piccoli pezzi.
Per la crema al burro. In un contenitore o in un mixer con spatola, mettete il burro e il burro di arachidi. Con il mixer in funzione aggiungete gradualmente lo zucchero a velo, lasciando 30 g di zucchero a velo da parte.
Aggiungete il latte Mescolate fino a quando non sarà completamente amalgamato e aggiungete per ultimo lo zucchero a velo rimasto e il latte fino aggiungere la consistenza desiderata.
Mettete la crema al burro in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia e decorate con un giro di crema su ogni cupcake. Sulla superficie aggiungete i popocorn e le noccioline caramellate.

Salsa al caramello
150 g di zucchero
2 cucchiai di sciroppo di mais
120 ml di panna a temperatura ambiente
30 g di burro tagliato a dadini
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/2 cucchiaino di sale

Mettete lo zucchero, lo sciroppo e 2 cucchiai d’acqua in un pentolino a fondo spesso.
Cuocete a fuoco alto senza mescolare per 8710 minuti fino a quando lo zucchero non sarà di colore ambrato. Comincerà a bollire poco prima di diventare più scuro, più si colorerà più forte sarà il suo sapore.
Togliete dal fuoco ed unite la panna lentamente facendo attenzione agli schizzi. Aggiungete il burro ed amalgamate bene. Unite l’estratto di vaniglia e il sale e mescolate.
Trasferite la salsa in un contenitore e lasciate raffreddare.

Oreo cupcakes
di Camilla Assandri

Per 14 cupcakes
4 cucchiai di acqua bollente
40 g di cacao in polvere
3 uova grandi
175 g di burro non salato
165 g di zucchero semolato
115 g di farina auto-lievitante
1 cucchiaino di lievito in povere per dolci
Per la crema al burro:
175 g di burro non salato
350 g di zucchero a velo
2-3 cucchiai di latte
100 g di Oreo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Per la decorazione:
14 Oreo

Mettete i pirottini di carta all’interno dell’apposita teglia.
Preriscaldate il forno a 200° C.
In una grande ciotola, sbattete il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto leggero e soffice.
Aggiungete le uova, una alla volta, mescolando bene.
In una ciotola separata, mescolate il cacao e l’acqua bollente fino ad ottenere una pasta omogenea. Aggiungete la farina e il lievito in polvere al composto di uova, seguito dalla pasta di cacao, quindi unite tutti gli ingredienti e mescolate fino ad ottenere un impasto liscio e cremoso.
Dividetelo nei pirottini, riempiendo per due terzi ed infornate in forno già caldo per 12-15 minuti.
Rimuovete i cupcakes dal forno e lasciateli raffreddare su una griglia per dolci.
Preparate la crema al burro sbattendo il burro con il latte, l’estratto di vaniglia e metà dello zucchero a velo. Una volta amalgamato il tutto, aggiungete lo zucchero a velo rimanente e gli Oreo, tritati grossolanamente e sbattere fino ad ottenere una crema chiara e soffice.
Decorate i cupcakes con la crema al burro, aiutandovi con una tasca da pasticcere e adagiate gli Oreo sulla superficie.

Cupcakes alla cannella
di Manuela Valentini

Per 24 cupcakes
240 ml di latticello
150 g di cereali alla cannella frantumati
160 ml di panna acida
80 ml di olio
4 albumi d’uovo
15 g di cannella
15 ml di vaniglia
15 ml di estratto d’acero
310 g di farina
250 g di zucchero semolato
2 cucchiaini di lievito in polvere
3 cucchiaini di sale
Per la crema al burro:
360 g di burro non salato
45 g di cereali alla cannella in polvere
½ cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale
15 ml di vaniglia
15 ml di estratto d’acero
60 ml di panna fresca
600-700 g di zucchero a velo
Cereali alla cannella
Sciroppo d’acero

Preriscaldate il forno a 160 °C e foderate due stampi da cupcakes a 12 fori con pirottini di carta.
In una caraffa mettete a macerare i cereali con il latticello per 20-30 minuti. Poi filtrate il liquido in eccesso con un colino a maglie fini e raccogliete circa 180 ml di latticello e cereali alla cannella e tenete da parte.
In una ciotola media unite la panna acida, i cereali alla cannella, il latticello, l’olio, gli albumi, la cannella, la vaniglia e lo sciroppo d’acero e amalgamate bene.
Setacciate la farina con il lievito, lo zucchero e il sale, poi aggiungete all’impasto precedentemente preparato e mescolate bene per amalgamare.
Riempite i pirottini per 3/4.
Cuocete per 15 minuti.
Togliete dal forno e fate raffreddare completamente su una gratella.
Preparate la crema al burro. Mettete il burro nella ciotola della planetaria e montate per circa un minuto. Aggiungete i cereali, la cannella, il sale, la vaniglia, l’estratto d’acero e la panna fresca e amalgamate bene il tutto.
Aggiungete lentamente lo zucchero a velo, circa 50 g alla volta e continuate a montare fino a ottenere una crema morbida.
Con l’aiuto di una tasca da pasticcere con bocchetta a stella da 1 cm create una spirale di crema sulla superficie di ogni cupcake, infine decorate con cereali alla cannella e gocce di sciroppo d’acero.

Cupcake al profumo di biscotto
di Francesca Geloso

Per 24 cupcakes:
15 ml di estratto di vaniglia
75 ml di olio di semi
175 ml di latticello
150 ml di panna acida
4 uova
10 biscotti al malto e miele ridotti in polvere
12 g di lievito per docli
420 g di farina 00
300 g di zucchero
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di aroma al biscotto (facoltativo)
Per la crema al burro profumata:
240 g di burro non salato morbido
15 ml di estratto di vaniglia
60-80 ml di panna fresca
30 ml di aroma al biscotto (o in alternativa di salsa al caramello)
500/600 g di zucchero a velo
Per decorare:
biscotti al malto e miele
zuccherini colorati

Preriscaldate il forno ventilato a 160° C.
In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi e miscelateli, in un’altra ciotola capiente unite invece le uova, la panna acida, il latticello, l’olio, l’estratto di vaniglia, il pizzico di sale e lavorate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
Unitevi il contenuto delle due ciotole e continuate a mescolare fino ad ottenere un impasto fluido ma non eccessivamente lavorato.
Riempite i pirottini di carta per 2/3 ed infornate per 12 minuti circa; quando saranno leggermente dorati e pronti, toglieteli dal forno e fateli raffreddare completamente.
Preparate nel frattempo la crema al burro profumata. In una planetaria, o con l’aiuto di fruste elettriche montate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema soffice ma sostenuta.
Decorate i cupcakes con la crema e, a piacere, con zuccherini colorati e pezzi di biscotto.

Cupcakes alla Nutella
di Fabiola Palazzolo

Per 14 cupcakes:
4 cucchiai di acqua calda
40 g di cacao in polvere
3 uova
175 g di burro
165 g di zucchero semolato
115 g di farina autolievitante
1 cucchiaino di bicarbonato
Per il ripieno:
200 g di Nutella
Per la crema di burro alla Nutella:
175 g di burro a temperatura ambiente
350 g di zucchero a velo
2/3 cucchiai di latte
200 g di Nutella
Per decorare:
granella di nocciole

Preriscaldate il forno a 180° C.
In una ciotola, sbattete burro e zucchero, montando per un paio di minuti, unite le uova uno per volta, aggiungete la farina ed il bicarbonato setacciati e lavorate finché il composto non sarà liscio ed omogeneo.
A parte, unite cacao e acqua, amalgamate e aggiungete al resto degli ingredienti.
Riempite i pirottini di carta per 3/4 ed infornate 15/20 minuti.
Sfornate e fate raffreddare su una gratella.
Con la punta di un coltello, fate uno foto al centro, mettete la Nutella e richiudete.
Preparate la crema al burro, lavorate con le fruste elettriche lo zucchero ed il burro, unite il latte e in un secondo tempo la Nutella. Lavorate per un altro paio di minuti, fate riposare la crema in frigo per 10 minuti poi trasferitela in una tasca da pasticcere e decorate i cupcakes.
Decorate la superficie con granella di nocciole.

Ma i cupcakes li facciamo anche salati e senza glutine

Cupcakes senza glutine al limone e rosmarino
di Sonia Conte


Per 12 cupcakes
500 g di zucchine grattugiate
½ cucchiaino di sale
100 ml di olio d’oliva
250 g di farina di mandorle
150 g di farina senza glutine
2 cucchiaini di lievito in polvere
1 cucchiaio di rosmarino fresco tritato
150 g di zucchero di canna
4 uova
Succo e buccia grattugiata di 3 limoni
150 g di spalmabile
175 g di zucchero a velo
Buccia grattugiata di 1 limone

Lasciate nel colapasta le zucchine grattugiate a drenare col sale direttamente nel lavello per almeno 30 minuti. Pre riscaldate il forno a 190°C. Allestite una teglia per muffin da 12 con i pirottini.
In una ciotola capiente, unite la farina di mandorle, l’altra farina, il lievito ed il rosmarino.
In una ciotola a parte,mescolate lo zucchero, l’olio, le uova e la buccia dei limoni col succo.
Strizzate bene le zucchine per rimuovere ogni eccesso di acqua e sale, quanto più riuscite a fare e
riponetele su di un canovaccio pulito. Unite gli ingredienti e frullateli insieme fino ad ottenere un impasto
liscio. Con l’aiuto di un cucchiaio, riempite i pirottini nella teglia e cuocete per circa 25 minuti o fino a
quando saranno dorati in superficie. Lasciateli raffreddare del tutto su una gratella. Lavorate lo spalmabile
(io ho utilizzato il Philadelphia) e lo zucchero a velo, poi usate il frosting per decorare i cupcakes e
cospargete con la buccia grattugiata del limone.

Written by
Latest comment
  • AvatarAvatar

    un profluvio di godurie!!!!

LEAVE A COMMENT