Fra poche ore, a Coney Island, di fronte all’ormai mitico Nathan’s, si terrà l’altra faccia della cerimonia ufficiale con cui gli Stati Uniti celebrano la loro indipendenza- vale a dire l’altrettanto mitica sfida fra i mangiatori di hot dog, pronti a dare l’assalto al record del detentore del titolo che, lo scorso anno, ha ingurgitato la bellezza di 73 panini in 10 minuti (uno in più di quanti sarebbero sufficienti a nutrire una persona per un mese). A corollario della tradizione, quest’anno verrà anche preparato l’hot dog più lungo del mondo, a conferma di quanto questo piatto sia intimamente legato alla storia di un popolo e di una nazione.

Da qui, dunque, l’ispirazione per una rassegna che, partendo dagli hot dog più iconici, arriva alle sollecitazioni dei giorni nostri, meno tradizionali e più trasgressive, per dare il nostro contributo a questa festa: meno patriottico, sicuramente, ma goloso tanto quanto…

 

hotdogscritta

 Come ogni mito che si rispetti, anche l’origine degli Hot dog è avvolta nel mistero. C’è chi dice che furono inventati dalla moglie di un venditore di salsicce, esasperata dalle perdite del marito dovute ai guanti che forniva ai clienti, perchè non si bruciassero le dita; c’è chi pensa ad una estemporanea trovata pubblicitaria di un venditore   che, per sconfiggere la concorrenza degli altri ambulanti durante una partita di baseball dei Giants, si mise ad urlare “chi vuole le mie salsicce di cane caldo?”. C’è chi, infine, fa risalire la loro nascita alla celeberrima vignetta di Tad Dorgan che associò la forma allungata del panino ad un bassotto. Peccato che di questa vignetta non esista traccia e che la spiegazione più probabile vada invece ricercata nel nome delle salsicce che caratterizzano questo panino, dachshund, lo stesso con cui i Tedeschi si riferivano al cane bassotto. La faccenda singolare è che entrambi furono importati negli USA nello stesso tempo e dallo stesso popolo (cari amici Austriaci, mettetevi il cuore in pace: il pater certus era tedesco) : da qui lo scambio linguistico.
Di certo, abbiamo solo due notizie: la prima è che il nome è riferito alla salsiccia e non all’intero panino. La seconda è che, per quante versioni circolino nel mondo,quella di casa propria è la migliore…
CONEY ISLAND DOG
hotdogconeybratfrank
Fatta eccezione per Nathan’s la cui ricetta è ovviamente segreta, l’Hot Dog di Coney Island, a Brooklyn, è una rivisitazione greca (precisamente macedone) della ricetta originale tedesca.  A conferma di quanto appena detto, questo è uno degli hot dog che conosce più variazioni sul tema, tanto da poter fare quasi storia a sè. Non a caso, i veri intenditori distinguono gli Hot Dog dai Coney Island, che costituiscono un variegato capitolo a parte.  
INGREDIENTI per 4 hot dog
salsa Coney
4 panini per hot dog
4 würstel di manzo che potete sostituire con frankfurter di maiale
yellow mustard
1/2 cipolla fresca tagliata a cubetti
Riscaldate la sala Coney.
Riscaldate molto bene una piastra e cuocete i würstel su ogni lato finchè saranno ben dorati.
Tagliate i panini a metà e riempiteli con i würstel.
Farcite con yellow mustard, una generosa cucchiaiata di salsa Coney e cubetti di cipolla fresca.
BRATWURST
“Brat” per gli amici, specie nel Wisconsin, dove la numerosissima comunità tedesca placava la nostalgia di casa arrostendo salsicce di carne (manzo o vitello o maiale) affogate in mari di senape e fiumi di birra. Meno connotati dei loro colleghi, sono gli hot dog più diffuso, immancabile complemento alle partite di football e di baseball sugli spalti degli stadi 
INGREDIENTI per 4 hot dog
4 panini per hot dog
4 bratwurst
senape speziata
Grigliate o cuocete su una piastra molto calda i bratwurst.
Sistemate i würstel nei panini tagliati a metà e farcite con senape speziata.
hotdogchicagonewyorkok
THE CHICAGO DOG 
Legato al proibizionismo e ai venditori di salsicce ebrei, che lasciarono tracce anche nei semi di papavero presenti nel pane, il Chicago Hot Dog o Chicago Dog è una sorta di icona dello street food cittadino. La ricetta è intoccabile e guai a chi osa attentare alla sua integrità, a cominciare dalle salsicce di manzo e per finire con il bando assoluto della ketchup. Nell’eterno derby con i cugini newyorkesi, vantano l’aperto apprezzamento di Anthony Bourdain che non ha esistato ad assegnare loro la vittoria.
 
INGREDIENTI per 4 hot dog
4 panini da hot dog con semi di papavero
4 würstel di manzo che potrete sostituire con
yellow mustard
neon-green relish
pomodoro fresco affettato
8 peperoncini lombardi
2 cetrioli sott’aceto grandi
sale al sedano
Riscaldate molto bene una piastra e cuocete i würstel su ogni lato finché saranno ben dorati.
Nel frattempo riscaldate i panini al vapore.
Portate a bollore un bicchiere d’acqua in una pentola che possa contenere una griglia per cottura al vapore, abbassate la fiamma, adagiate sulla griglia i panini da hot dog e cuocete per 2 minuti.
Farcite con yellow mustard, uno o due cucchiai di neon-green relish, un paio di fette di pomodoro, una fetta di cetriolo sott’aceto e due peperoncini lombardi.
Condite con il sale al sedano.
THE NEW YORK STYLE HOT DOG
“Dirty water” li definiscono sprezzantemente da Chicago in su, in riferimento alla preponderanza del sauerkrau nel condimento: ma i Newyorkesi non ci stanno e rispondono da par loro, con lunghe file ai chioschi di Central Park e ad ogni angolo di strada. Le cipolle stufate nella salsa di pomodoro sono una aggiunta relativamente recente, diventata già un classico.
INGREDIENTI per 4 hot dog
cipolle stufate alla newyorkese
4 panini per hot dog
4 würstel di manzo che potete sostituire con Frankfurter di maiale
brown o yellow mustard
crauti
Riscaldate molto bene una piastra e cuocete i würstel su ogni lato finché saranno ben dorati.
Una volta cotti i würstel, tagliate i panini a metà ed aperti metteteli sulla medesima piastra 1 minuto per tostarli.
Sistemate i würstel nei panini e farcite con brown mustard, crauti ed infine le cipolle stufate alla newyorkese.
PANINI PER HOT DOG
Anche se, a differenza dell’Hamburger, il termine Hot Dog si riferisce solo alla salsiccia, il panino è ugualmente complementare: di forma allungata, con la crosta che si sgretola al primo morso e una soffice mollica, è un elemento che può fare davvero la differenza: provate a prepararlo in casa con questa ricetta… e non tornerete più indietro!
hotdogpanini
 …. E LE SALSE?????
Eccole qui!
hotdogsauce
YELLOW MUSTARD
INGREDIENTI  per circa 180 g di senape
60 g senape in polvere
70 ml aceto bianco distillato
5 cucchiai d’acqua
1/2 cucchiaino amido di mais
1 cucchiaino curcuma in polvere
1 pizzico pepe di cayenna
1/2 cucchiaino zucchero
1/2 cucchiaino di sale
un pizzico aglio in polvere
Raccogliete tutti gli ingredienti in un pentolino dal fondo spesso.
Portate a bollore il composto mescolando continuamente e togliete subito dal fuoco.
Potete conservare la senape in frigorifero in un contenitore ermetico per una settimana al massimo.
BROWN MUSTARD
2 cucchiai di semi gialli di senape
2 cucchiai di semi marroni di senape
2 cucchiai di aceto bianco distillato
2 cucchiai di vino bianco
1/2 cucchiaio sale
un pizzico di aglio in polvere
un pizzico di pepe di cayenna
un pizzico di pepe nero
1 cucchiaino di salsa piccante a vostro piacimento
Macinate finemente i semi con un macinino o un mortaio.
Mescolate tutti gli ingredienti insieme e conservate la senape in un contenitore a chiusura ermetica in frigorifero per una settimana al massimo.
CIPOLLE stufate alla NEWYORKESE
INGREDIENTI
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 cipolle bianche grandi affettate
2 cucchiai concentrato di pomodoro
1/2 cucchiaino pepe di cayenna
un pizzico di cannella
sale
Riscaldate l’olio in una padella, versate le cipolle, il concentrato di pomodoro e le spezie e cuocete a fuoco dolce per 10/15 minuti finchè saranno morbide e le punte delle fette dorate.
Potete conservare le cipolle in frigorifero per tre giorni coperte da pellicola alimentare.
CONEY SAUCE
INGREDIENTI per 4 hot dog
2 cucchiai olio evo
1 cipolla bianca grande affettata
4 spicchi d’aglio
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino pepe nero
1 cucchiaio peperoncino in polvere
1 cucchiaino cumino in polvere
un pizzico di pepe di cayenna
1 cucchiaio yellow mustard
450 g manzo fresco macinato fino
240 ml brodo di manzo
230 ml salsa di pomodoro
Scaldate l’olio in una pentola capiente. Versate le cipolle e cuocete per 8 minuti a fuoco dolce, aggiungete l’aglio tritato e proseguite la cottura per altri due minuti.
Aggiungete sale, pepe nero, peperoncino, cumino, pepe di cayenna, la senape e il macinato.
Mescolate per amalgamare gli ingredienti e rosolate la carne a fuoco medio, finché non ci siano più parti crude o rosate.
Versate il brodo e la salsa di pomodoro, abbassate il fuoco e cuocete per 30 minuti.
NEON-GREEN RELISH
INGREDIENTI per 4 hot dog
230 g cetrioli tritati finemente
60 g cipolla tritata finemente
1 cucchiaio di sale
140 ml aceto bianco distillato
1/2 cucchiaio di zucchero
8 grani di pepe nero
1 chiodo di garofano
1 cucchiaino semi di senape
1 cucchiaino coriandolo macinato
un pizzico pepe di cayenna
4 gocce colorante alimentare verde
Raccogliete i cetrioli e la cipolla in una ciotola, versate il sale, mescolate e riponete nel frigorifero per una notte intera.
Prendete il composto, scolatelo ed eliminate il liquido.
In un pentolino dal bordo spesso versate tutti gli ingredienti rimasti e portate a bollore.
Cuocete per 8 minuti a fuoco dolce, il liquido dovrà ridursi di un quarto.
Filtrate il liquido intiepidito sui cetrioli, aggiungete le gocce di colorante ed amalgamate.
Potete conservare il relish per una settimana in frigorifero in un contenitore ermetico.
FRENCH FRIES CORN DOG
 corndogok
E’ la versione coreana dell’Hot Dog, venduto praticamente ad ogni angolo di strada, vero e proprio monumento dello street food di Seoul e dintorni: una salsiccia avvolta in pastella, impanata con patatine fritte e poi fritta anch’essa, da mangiarsi rovente, infilata su uno stecchino, in barba a tutti i dettami della dieta, della salute e di tutte quegli ammonimenti saggi e noiosi, travolti con un colpo di padella, in perfetto Gangngam style…
INGREDIENTI per 4 persone
patatine fritte a bastoncino
pastella
4 würstel per hot dog
4 spiedi di legno
ketchup (opzionale)
senape (opzionale)
Friggete le patatine, in abbondante olio caldo ma non bollente
Per la pastella
90 g farina di mais
80 g farina di grano tenero (eventualmente altri 30 g)
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 uovo
150 ml latte intero
Miscelate i due tipi di farina, il sale, il bicarbonato e il lievito in una ciotola di medie dimensioni.
In un’altra ciotola unite il latte con l’uovo.
Versate i liquidi negli ingredienti secchi e mescolate fino a formare una pastella morbida ma densa, eventualmente aggiungendo altra farina.
Usatela immediatamente.
Infilate lo spiedino di legno attraverso il würstel ed immergetelo nella pastella, avvolgendolo bene, poi ricoprite la superficie con le patatine fritte.
Immergete lo spiedino in una friggitrice oppure in una pentola in olio profondo a 170° per 5-8 minuti, fino a che le patatine sono abbronzate e croccanti e il würstel è cotto.
Servite così come sono oppure con sopra una riga o due di senape o ketchup.
E infine, tre versioni fuori dagli schemi, moderne, fantasiose, colorate, coraggiose, per chi vuole osare di più, alla ricerca di nuovi sapori…
HOT DOG BRASATI CON SALSA ALLA BIRRA E LIME
hotdoglimebeersauce
INGREDIENTI per 8 persone
300 g di uva nera e bianca o pomodori Picadilly o ciliegini tagliati a metà o a cubetti, per un sapore più intenso potete mettere metà uva e metà pomodorini
4 cipollotti freschi tagliati a rondelle compresa la parte verde
1 mazzetto di coriandolo fresco tritato
1 peperoncino jalapeño tritato sottile
sale
pepe nero
2 lime
1 lattina di birra bionda
8 würstel della tipologia che preferite
8 panini da hot-dog tostati
150 g di formaggio Feta o di primo sale sbriciolato.
Per la salsa mettete in una ciotola pomodori e uva, cipollotti, coriandolo e metà jalapeño, tutto tritato finemente e condite con sale e pepe.
Per il liquido di brasatura dei würstel lavate accuratamente un lime, spremetelo e versate il succo ed i gusci in una pentola insieme alla birra ed al resto del jalapeño, unite i würstel e fate cuocere per circa 7 minuti senza coperchio.
Scolate i würstel e metteteli nei panini.
Condite con la salsa, aggiungete il formaggio e servite con l’altro lime tagliato a spicchi.
CALIFORNIA DOG
hotdoggourmet 36562306_10216305480379696_4253155059228999680_n
 INGREDIENTI per 8 hot dog, preparazione 25 minuti
2 scatolette di mais sgocciolato
1 cipolla piccola
5 foglie di basilico
1 cucchiaio di maionese
1 cucchiaio di panna acida
1 cucchiaio di aceto di vino rosso
1 presa di sale
1 grattugiata di pepe nero
1 presa di zucchero
8 würstel
lattuga fresca
8 panini per hot dog
1 avocado a fette
2 pomodori
Scaldate bene una piastra e fate cuocere i würstel per circa 5-7 minuti a fiamma media, coperti, girandoli di tanto in tanto.
Tagliate a metà i panini e fate tostare la parte interna, sulla piastra.
Nel frattempo unite in una ciotola il mais, la cipolla tritata, il basilico tritato, la maionese, la panna acida e l’aceto.
Aggiungete sale, pepe e zucchero e mescolate bene.
Quando i würstel saranno pronti mettete la lattuga al centro di ogni panino.
Unite le fette di avocado nella metà sinistra del panino e le fette di pomodoro in quella a destra.
Al centro ponete i würstel e completate con l’insalata di mais. Servite.
HOT DOG ALLE PESCHE MARINATE E BACON CON MAIONESE AL BASILICO
hotdoggourmet2
INGREDIENTI per 8 hot dog, preparazione 30 minuti
120 ml di aceto di riso
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di semi di finocchio pestati
2 pesche mature a fette
175 g di maionese
5 foglie di basilico tritate
8 fette di bacon
8 würstel
8 panini per hot dog
rucola
In un sacchetto per alimenti ermetico versate l’aceto di riso, il miele, i semi di finocchio e le pesche. Mescolate tutto e lasciate marinare per 20 minuti.
Nel frattempo in una ciotolina unite la maionese ed il basilico e mescolate il tutto.
Scaldate bene una piastra, arrotolate ogni würstel con una fetta di bacon e fateli cuocere per circa 5-7 minuti a fiamma media, girandoli di tanto in tanto, finché il bacon sarà ben cotto.
Tagliate a metà i panini e fate tostare la parte interna, sulla piastra.
Spalmate la maionese al basilico sui panini, quindi aggiungete i wurstel al bacon, le pesche e servite con una manciata di rucola.
Le ricette sono tratte da:
-“Haute dogs” di Russell Van Kraayenburg
– Best of Better Homes Gardens Summer recipes
Share Post
Written by

La signora dei pipponi.

No comments

LEAVE A COMMENT