The Cardamom Trail è un libro da sogno.
Il viaggio onirico inizia a prima vista dalla copertina, che comincia a trasportarci dentro le pagine di un sogno fatto di spezie, morbide torte e profumi inebrianti, in bilico tra il mondo occidentale e quello orientale.
Sfogliandolo, ci si meraviglia al sentire il profumo intenso del cardamomo e dell’acqua di rose.

The Cardamom Trail

Chetna Makan, semifinalista di The Great British Bake Off 2014, condensa abilmente e sapientemente in The Cardamom Trail tutto l’amore per le spezie della sua India natale, intrecciandole alla passione per i prodotti da forno scoperti nella sua nuova vita in Occidente.
È così che un semplice New York cheesecake diventa poesia con acqua di rose e menta, una torta rovesciata di pere si impregna di cardamomo e una quiche di cipolle si trasforma in un viaggio in India.
In questa fusione tra due mondi, Chetna ci offre nel suo The Cardamom trail, ricette originali e insolite per tutti i gusti, abilità e momenti. Per i più destri e con più tempo, ci sono ricette come la seducente brioche allo zafferano, con crema al mango e cardamomo o il sorprendente macaron cake al sesamo, pistacchio e rosa.
Per contro, per chi ha meno esperienza o è a corto di tempo, esistono ricette rapidissime come i laddoo ai fichi e noci o lo yogurt al forno, con mango e menta, facile e suggestivo.
The Cardamom Trail è diviso in sei capitoli: torte, crostate e tarte, dolcini, bocconi salati, pani e accompagnamenti.
Sparse per il libro troviamo delle sezioni indipendenti e sorprendenti sulle sue spezie preferite: cardamomo, fieno greco, coriandolo, semi di finocchio, e relativi consigli su come usarle; il tutto mescolato a ricordi vivi di infanzia che si rinnovano su alcuni sapori familiari.
Sul comodino, per leggere e sognare, o in cucina, per rifare tutte le ricette, o ancora sul tavolo in salotto per parlarne mentre si prende il té, The Cardamom Trail è un libro da avere, sfogliare e amare.

Da The Cardamom Trail abbiamo provato qualche ricetta, ce ne siamo innamorate.
Volete sognare con noi?

Eleonora, Ilaria e Chiara.

Cheesecake alla rosa, menta e cioccolato bianco

di Ilaria

cheesecake alla rosa e menta

per 14-16 persone

225g di biscotti digestive
100g di burro fuso (più quello per la teglia)
150g cioccolato bianco di ottima qualità
600g di formaggio fresco spalmabile (tipo Philadelphia)
250g di mascarpone
175g zucchero
2 uova grandi
2 tuorli
45g di farina 00
12g acqua di rose (2 cucchiai circa)
3 cucchiai di foglie di menta tritate finemente

Per il topping

Qualche petalo di rosa (da agricoltura biologica per alimenti)
Qualche fogliolina di menta
1 albume leggermente sbattuto
45g di zucchero semolato
100g panna acida

Riscaldate il fono a 180°. Imburrate una teglia da circa 23-24cm di diametro e ricoprite il fondo con carta da forno.
Inserite i biscotti in una busta per alimenti e con il mattarello riduceteli a polvere. Versate i biscotti in una ciotola e unite il burro fuso, mescolate finché non sarà completamente assorbito. Disponete il composto sul fondo della teglia, livellando la superficie con il dorso di un cucchiaio. Cuocete per circa 10 minuti, sfornate e lasciate raffreddare almeno 15 minuti.
Nel frattempo preparate la farcitura: rompete il cioccolato in una ciotola e scioglietelo a bagnomaria, facendo attenzione che l’acqua non tocchi al base della ciotola. Laniatelo raffreddare completamente.
Amalgamate insieme formaggio, mascarpone, zucchero, uova intere e tuorli, farina, acqua di rose e menta. Aggiungete il cioccolato e mescolate fino ad ottenere un composto cremoso e liscio.
Versate il composto sopra la base di biscotti e cuocete per 35-40 minuti o finché la superficie sarà ancora un po’ tremolante ma ferma. Spegnete il forno e lasciate la torta a reffreddare all’interno.
Nel frattempo spennellate i petali di rosa e le foglioline di menta con l’albume e poi immergetele nello zucchero. Lasciatele asciugare su una superficie piana per almeno un paio di ore.
Rimuovete la cheesecake dalla teglia, spalmate la superficie con la panna acida e decorate con i petali e le foglie di menta cristallizati.
La torta può essere conservata nel frigorifero, in un contenitore sottovuoto, fino a 3 giorni.

Yogurt al forno con mango e frutto della passione

di Eleonora

The cardamom trail

per 6 persone
200 ml di yogurt naturale
150 ml di panna fresca
100 ml di latte condensato
100 ml di polpa di mango in purea
la polpa di un frutto della passione

per decorare:
6 cucchiai di polpa di mango in purea
foglie di menta

Riscaldate il forno a 180°C. In una ciotola, mettete lo yogurt, la panna, il latte condensato, mango e frutto della passione. Mescolate bene in modo da ben amalgamare tutti gli ingredienti.
Intanto, mettete dell’acqua a bollire. Riempite sei contenitori, bicchierini o ramequins con il composto e metteteli in una teglia abbastanza profonda, che, facendo attenzione, riempirete con l’acqua bollente. Infornare il tutto per 15 minuti, poi, togliete dal forno e lasciate raffreddare senza rimuovere i contenitori dall’acqua.
Coprite le creme con la purea di mango e decorate con qualche fogliolina di menta. Mettete in frigo fino al momento di servire. Servitelo freddo. Possono resistere in frigo fino a 3 giorni.

 

Torta rovesciata alle pere e caramello al cardamomo

 

The Cardamom Trail

 

Ingredienti per 12/14 persone

Per l’impasto:

150 g di zucchero semolato
200 g di burro non salato, a temperatura ambiente
150 g di farina autolievitante
50 g di mandorle tritate finemente
1 cucchiaino di lievito per dolci
4 uova grandi
buccia di 2 arance grattugiate

Per il topping:
50 g di burro non salato
100 g di zucchero di canna integrale (Muscovado)
1 cucchiaino di cardamomo in polvere
4 pere, pelate, tagliate a metà e private del torsolo (io 6 pere Coscia)

Preriscaldate il forno a 180° e imburrate una tortiera da 23 cm di diametro.
Per prima cosa preparate il topping. In un pentolino fate sciogliere il burro con lo zucchero e il cardamomo fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto. Cuocete per un paio di minuti, mescolando spesso. Versate la salsa nella tortiera e spalmatela su tutta la base. Posizionate le pere a raggiera con la parte tagliata verso il basso.
Preparate l’impasto mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate un paio di minuti con la frusta elettrica fino a quando non sarà leggero e cremoso.
Versate l’impasto sopra alle pere stando attenti a non spostarle, cuocere infornare per 50/55 minuti. Inserendo uno stuzzicadenti al centro della torta, dovrà restare asciutto.
Lasciate intiepidire 10 minuti, poi rovesciate la torta su una griglia e lasciate raffreddare completamente.

 

Quiche alle cipolle e curry

di Eleonora

 

The cardamom trail

 

per 10/12 persone

per la pasta:
300 g di farina
un pizzico di sale
1 cucchiaio di paprika affumicata
150 g di burro salato freddo e tagliato a cubetti
1 cucchiaio di succo di limone
4-6 cucchiai di acqua fredda

per il ripieno:
2 cucchiai di olio vegetale
2 cucchiai di semi di senape nera
10-15 foglie di curry, fresche
4 peperoncini rossi secchi interi (io un cucchiaino di polvere)
4 cipolle, affettate finemente
una manciata di foglie di coriandolo, affettate finemente
1 cucchiaino di sale
2 uova grandi
1 tuorlo
100 ml di panna fresca

Per la pasta, mescolate la farina, il sale e la paprika in una ciotola capiente. Aggiungete il burro e con le punte delle dita, lavorate burro e farina finché non prenda l’aspetto di pane grattato. Mescolate l’acqua e il succo di limone e versatene quanta ne basti per mettere insieme la pasta e formare una palla. Impastate leggermente la pasta sul piano di lavoro infarinato per qualche secondo, poi, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare per 10-15 minuti in frigo.
Riscaldate il forno a 180°C. Sul piano infarinato, stendete la pasta ad un’altezza di 3mm e foderate uno stampo da crostata di 23 cm con la pasta. Coprite la pasta con un foglio di carta forno e metteteci dei fagioli, o dei pesi da cottura in bianco. Infornate per 15 minuti. Togliete poi la carta e i pesi e infornate ancora per 20 minuti, fino a che la pasta sarà dorata e croccante. Usando un coltellino affilato, eliminate l’eccesso di pasta dai bordi. lasciate raffreddare il guscio per una ventina di minuti.
Mentre  il guscio cuoce, preparate il ripieno. Scaldate l’olio su fiamma vivace e aggiungete i peperoncini, le foglie di curry e  i semi di senape. Quando questi iniziano a scoppiettare, aggiungete le cipolle e cuocete a fuoco medio fino a dorarle leggermente. Mescolateci il coriandolo e il sale e lasciate raffreddare per 15 minuti.
Sbattete le uova, il tuorlo e la panna in una ciotola. Riempite il guscio della quiche con il ripieno di cipolle, stendendolo uniformemente sul fondo. Posate la quiche su una teglia da forno e versateci sopra il composto di uova e panna. Infornate di nuovo per 35 minuti, o fino a che il ripieno sarà rappreso e dorato. Lasciate raffreddare nello stampo per 10 minuti, poi trasferitela a un piatto di portata. Si può mangiare sia fredda che tiepida.

Ricette tratte da The Cardamom Trail, di Chetna Makan, Mitchell Beazley Editore.

Share Post
Written by

Giornalista gastronomica di professione, cuoca per passione e nomade giramondo per amore. Nella mia cucina si mescolano e fondono i sapori, le spezie e i paesi rubati ad ogni incontro.

Latest comments
  • Alessandra

    libro che ho consumato, da tanto l’ho letto… e ora che vedo le vostre meraviglie, mi vien voglia di riprenderlo in mano… bravissime!

  • Mamma mia, quanta bellezza! Devo correre ai ripari con l’ inglese… assolutamente!

  • Non amo molto le spezie ma una fetta della torta di pere la gradirei

  • Acquaviva

    Che dire? È praticamente indispensabile!

  • La rovesciata di pere la faccio praticamente uguale. Ma quel dolce di yogurt è un sogno! Il libro lo voglio a tutti i costi.

LEAVE A COMMENT