MTC N. 50 – TEMA DEL MESE: BOUREKAS


di Elisa Dondi

Eccomi alla prima prova! Non la sfida…quella ancora no…ma una bella prova con il tema del mese. Mi sono divertita subito a leggere il post dedicato al tema del mese. Ho scelto in stile roulette russa, i bourekas, senza sapere nemmeno cosa fossero, ma il mistero mi ha subito intrigato, la voglia di scoprire non mi delude mai, ogni volta è una bella sorpresa!
Eleonora Colagrosso, mia ispiratrice e mentore, mi consiglia di buttarmi in questa avventura e io mi trovo alle prese con una sfida entusiasmante! 
Tutti i paesi toccati dall’espansione ottomana possiedono una ricetta di questi bocconi di pasta ripiena. Molti nomi e molte forme caratterizzano questo cibo tradizionale: börek, borekas, bourekas…di pasta sfoglia, di pasta fillo, ripieni di carne, di verdure, di formaggi. Tradizionalmente serviti con tea nelle case turche ma anche in tutta l’area mediorientale.
In Israele sono diffusissimi e riempiti secondo la tradizione con un mix di formaggi per rispettare la regola kosher di non mescolare carne e latticini nello stesso pasto. Il ripieno tradizionale è costituito da formaggi saporiti come gvina levana, kashkaval, brinza, da noi introvabili e quindi sostituiti per la mia realizzazione della ricetta con ricotta, feta e parmigiano.
Nel viaggio culinario di Janna Gur, nel suo The Book of Israeli Food sono presentati ripieni di formaggi, concorde anche il blog www.kosherlikeme.com da cui ho tratto la ricetta.
La mia pasta sfoglia è realizzata secondo la ricetta di Michel Roux nel suo Frolla e Sfoglia, impagabile ispiratore per le mie performance sul tema! In particolare, ho usato la sua versione rapida della pasta sfoglia.

Pasta sfoglia
Ingredienti :

  • 500 gr farina 
  • 500 gr burro freddissimo
  • 250 gr acqua ghiacciata
  • 1 cucchiaino di sale

Impastate velocemente burro e farina fino ad ottenere una consistenza grumosa. Cominciate ora ad aggiungere acqua e sale formando una palla che porrete a riposare in frigorifero almeno mezz’ora . 
Riprendete l’impasto e tiratelo in un rettangolo di 40x20cm. Dividetelo idealmente in tre settori e piegate quello superiore verso il basso coprendolo con quello inferiore. Ruotate di 90 gradi e ripetete la piegatura. Avvolgete nella pellicola e in frigorifero per mezz’ora. 
Riprendete l’impasto e ripetete la piegatura descritta sopra per due volte.
Fate riposare almeno mezz’ora prima di utilizzare. 
Questo impasto “sfoglia” meno rispetto alla versione classica, ma dà comunque soddisfazione e ottimi risultati.


Ripieno
Ingredienti :

  • 500 gr ricotta setacciata
  • 250 gr feta sbriciolata
  • 250 parmigiano grattugiato 
  • 2 tuorli
  • 1 cucchiaio di amido di mais
 Per decorare

  • 1 uovo setacciato al colino
  • Semi di sesamo

La ricetta di www.kosherlikeme.com è per 20 bourekas di circa 12 cm di lato e prevede una quantità di pasta sfoglia di circa 1,5 kg.
Mescolate tutti gli ingredienti del ripieno e mettete al fresco.
Tirate la sfoglia fino ad uno spessore di circa 6 mm. Ritagliate dei quadrati di 12 cm di lato. Farcite con il ripieno precedentemente preparato. Chiudete dando la forma di triangolo.
Spennellate con uovo setacciato al colino e guarnite con semi di sesamo.

Preriscaldate il forno a 200 gradi ventilato. Abbassate la temperatura a 180 gradi e infornate per circa 30 minuti fino a doratura dei bourekas. 
Servite!

Written by
Latest comments
  • AvatarAvatar

    Bellissimi sicuramente da provare e la scelta della sfoglia rapida di Roux è veramente ottima
    Bravissima
    Ciao Manu

  • AvatarAvatar

    Conoscevo solo quelli con l'involucro di pasta fillo, ma questa sfoglia con i formaggi è perfetta. Invitanti, molto invitanti!

  • AvatarAvatar

    ooooh! come sono felice di essere ispiratrice e "mentore" di cotanto prodigio!!!
    grande Elisa e benvenuta al MTC, spero presto anche per la sfida!!!

  • AvatarAvatar

    Grazie mille a tutti per i complimenti e soprattutto per l'accoglienza in questa community di cui scopro giorno per giorno la bellezza.

  • AvatarAvatar

    grande in tutto Elisa cara amica mia

LEAVE A COMMENT