MTC n.13: LA RICETTA CHE HA VINTO E’….


la Macedonia di Kandinsky con miele e limoncello di Stefania di Profumi e Sapori

Le motivazioni, come sempre, da Fabiana

Se ce lo avessero detto, non ci avremmo creduto. Siamo arrivate sui gomiti alla pausa di agosto, stremate da una stanchezza antica che ci aveva succhiato via, insieme alle forze, anche il piacere di questo gioco. E la ripresa di Settembre aveva le fattezze di un dovere, con le scadenze che rischiavano di avere la meglio sulla spontaneità e la voglia di giocare. Ma poi, è successo qualcosa- e ci siamo ritrovate bramose di riprendere e di riprenderci quell’entusiasmo, quella gioia, quello spirito che avevano da sempre alimentato queste sfide e a cui ci siamo accorte di non poter rinunciare.
A quanto pare, non eravamo da sole: perchè la vostra risposta è stata quella di chi, come noi, non aspettava altro che la ripresa del gioco. Novantacinque macedonie, ottanta partecipanti- e son cifre che sanno di record assoluti, se solo ci fossimo prese la briga di tenere il conto, in questi mesi. E novantacinque piccoli capolavori, chi più chi meno, ma tutti attestati su una fascia alta, per quanto riguarda l’ingegnosità, la tecnica, la fantasia.
Macedonia, s’era detto- e non sarà facile, si era sussurrato. Passato l’iniziale sollievo, condito da un po’ di delusione, ve ne siete accorti anche voi, delle insidie della sfida. Ma, al solito, l’avete affrontata alla grande, chi mettendosi alla prova anche sul fronte della manualità, che spremendosi le meningi per supplire ad abilità che mancavano, ma tutti,
come sempre, portando a termine il compito in modo strepitoso. Al solito, la carrellata delle vostre proposte è di qua ma vi avvisiamo: ammirarle tutte in una volta è impossibile, da tanto sono tutte strutturate e complesse.
Un grazie specialissimo a Fabiana: perchè ci ha regalato un’idea vincente e una realizzazione straordinaria, perchè ha giocato con noi, facendo il tifo per tutti e sostenendo ciascuno e perchè- unica fra i giudici che finora si sono succeduti all’emmetichallenge- ha avuto interamente sulle sue spalle il compito della decisione finale. Da chef professionista qual è, infatti, ha manifestato da subito una competenza e una sicurezza nei giudizi a cui noi abbiamo chinato la fronte, inchiodate al muro dalla sua bravura e dall’acume delle sue critiche. Neanche a dirlo, è di una simpatia e di un’affabilità rare e di nuovo non finiremo mai di ringraziare questo gioco, per l’ennesima amicizia a cui ha dato vita. Ma i primi ringraziamenti vanno a lei, per essersi messa a disposizione del nostro gioco, in una stagione professionalmente “calda” e aver rivestito questo ruolo con enorme serietà.
L’altro grazie è tutto vostro, per lo spirito con cui partecipate, mettendo la vostra bravura al servizio di un gioco che, grazie a voi, continua a vivere di divertimento e di leggerezza.
E ora, tutti da Stefania, per le congratulazioni di rito!
Noi ci rivediamo qui, mercoledì 5 ottobre, per la ricetta della nuova sfida
Ciao
Post Tags
Share Post
Written by

La signora dei pipponi.

No comments

LEAVE A COMMENT