Si può fare un macaron senza uova? E senza frutta secca? Mi dispiace ma non si può, la pasticceria tradizionale lascia poco spazio ad allergie ed intolleranze alimentari.

Cercando di ovviare a questo problema, Alessandra mi ha suggerito una ricetta interessante a base di cocco che con i macaron però non ha niente a che vedere: questi dolcetti sono compatti, per nulla friabili, con una consistenza più simile alla pasta di mandorle. Al contrario di molte preparazioni che scimmiottano l’aspetto dei dolci originari ma deludono su tutti gli altri fronti, sono molto buoni!

 dsc_0646

La prova MTChallenge di questo mese si basa molto sulla capacità di abbinare gli ingredienti e accoppiare il cocco è decisamente una sfida. Inoltre sono talmente veloci da fare che ci si può sbizzarrire molto sulle farciture (riprendendo il regolamento generale, ganache, creme al burro, mousse, patè, cremosi, gelee, doppie farciture, ecc.).

Il risultato finale non ci è dispiaciuto, anche se come abbiamo già detto, delle sensazioni che dà mangiare un macaron rimane davvero poco, Se però senza uova o senza frutta secca avete ottenuto un risultato migliore, fatecelo sapere!

Finti macaron al cocco

Raw Coconut Macaroon, Ashley Thomas, myheartbeets.comricetta modificata per eliminare la farina di mandorle

dsc_0636

Ingredienti:

  • 1 tazza di cocco rapè (farina di cocco)
  • 5 cucchiai di olio di cocco
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero

Mettete tutti gli ingredienti in un mixer o in un frullatore e lasciate lavorate fino ad ottenere un composto compatto. Formare delle mezze sfere, io le ho fatte molto piccole perché temevo che il sapore del cocco risultasse troppo forte e stancasse in fretta, in realtà sono buone anche più grandi. Per farle tutte grandi uguali ho usato uno stampino in silicone, per questo le mie mezze sfere risultano così lucide.

Mettete in frigorifero per 10 minuti o finché non risultino sode. Si conservano in un contenitore ermetico, in frigorifero, fino a due settimane.

Per la ganache di cioccolato all’acqua:

(ricetta presa da un passaggio della Sacher al cioccolato senza latticini di Leonardo di Carlo, Tradizione in Evoluzione, p. 118)

Ingredienti:

  • 150 g di olio di riso (o altro olio dal sapore neutro)
  • 120 g di acqua
  • 160 g di cioccolato fondente minimo 70%

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o in microonde, aggiungete l’acqua, mescolate e infine aggiungete l’olio. Mescolate bene, fino a ottenere un composto omogeneo, poi mettete in frigorifero a rassodare. Se dovesse risultare troppo duro al momento dell’uso, lasciatelo qualche minuto a temperatura ambiente (io avevo fretta quindi l’ho lavorato velocemente con le fruste elettriche).

Mettete la ganache in sac à poche e farcite i finti macaron. Serviteli fredde o a temperatura ambiente (io consiglio a temperatura ambiente).

Abbinare il cocco

Karen Page e Andrew Dornenburg in The Flavor Bible indicano come migliori abbinamenti con il cocco la panna e la vaniglia. Ottimi i seguenti match:

  • cocco, albicocca, zenzero, te verde, lemongrass, riso e vaniglia
  • cocco, miele e lime
  • cocco, lemongrass e vaniglia
  • cocco, arancia e vaniglia

Altri ingredienti che ben si sposano con il cocco sono le mandorle, le banane, il pollo, il cioccolato, il cilantro, la crème fraiche, i curries, la crema pasticcera, il miele, il lime, il lici, il mango, la menta, il frutto della passione, il pepe nero, l’ananas, il riso, il rum (soprattutto quello scuro) e il sesamo.

Written by
Latest comment
  • Ilaria

    Davvero interessante il vostro esperimento. Certo non saranno macaron, e questo come giustamente dite voi è assodato, la pasticceria è fiscale e precisa. Però si vede già dall’aspetto che debbano essere buonissimi. Amo il cocco, e quella ganache di cioccolato appare favolosa. Insomma vorrei proprio assaggiarli.

LEAVE A COMMENT