Presentazione alla Piazza dei Mestieri di Torino – Memorie di una tappa indimenticabile

di Giulia – Alterkitchen
Che la tappa torinese del tour di presentazione del quarto libro dell’MTChallenge, “Torte Salate“, sarebbe stata speciale, lo sapevamo fin dall’inizio, perché speciale è il rapporto che ci lega alla Piazza dei Mestieri.
La Piazza dei Mestieri, infatti, non è solo l’ente cui abbiamo deciso di devolvere parte dei proventi del libro, è un ente con cui ci sentiamo in profonda sintonia per i suoi obiettivi formativi e per l’impegno costante e continuo nei confronti dei ragazzi che frequentano la scuola della Piazza.
Quella di lunedì alla Piazza non è stata solo la presentazione di un libro, ma è stata una giornata intensa, piena di emozioni e assolutamente da ricordare negli annali dell’MTChallenge.
Nel primo pomeriggio, sei fedelissime cuoche della Community (Cecilia, Manuela, Giulia, Silvia, Vitto ed Annarita, cui ancora una volta va un grazie grande come il mondo) si sono trovate a preparare torte salate in una cucina professionale insieme ai ragazzi della Piazza, guidati dalla loro insegnante Barbara. Ore intense e divertenti, che hanno messo in luce la grande professionalità dei ragazzi della scuola: precisi, garbati, e con una grande volontà di imparare.
Il successo del lavoro in cucina è stato ampiamente spazzolato dimostrato dal trionfale buffet, sparito sotto i nostri occhi in un baleno. La soddisfazione maggiore è stata l’apprezzamento da parte del pubblico, che si interrogava su chi fossero gli ideatori delle torte in degustazione e che sfogliavano il libro in cerca della ricetta di cui si erano innamorati al primo assaggio.
In degustazione abbiamo proposto il bersaglio di primavera di Francesca, la torta samosa di Giorgia, la tarte con panna cotta alla bagna caoda e peperoni arrostiti di Manuela, la porcona di Corrado e la mia quiche con cipolle ripiene (queste ultime due leggermente modificate per favorire il servizio). Per accompagnare la degustazione sono state proposte in assaggio le birre del birrificio La Piazza, anch’esse altrettanto gradite.
Durante la presentazione Alessandra ha raccontato cosa sia l’MTChallenge, come è nato e come stia crescendo giorno dopo giorni, dei progetti editoriali, del libro appena uscito e del nostro rapporto con la Piazza dei Mestieri, suggellato dall’intervento di Giovanni Clot in sua rappresentanza e dalla consegna di un nostro omaggio alla Piazza. 
Volevamo infatti che questo felice incontro fra noi e la Piazza dei Mestieri fosse segnato da un regalo simbolico, e abbiamo pensato che non potesse esserci scelta migliore di un quadro, perfetto per raffigurare ciò che la Piazza rappresenta. Ci siamo quindi affidati al nostro pittore di fiducia, Alessandro Colonnetta che, oltre a dare colore alle nostre sfide mensili con i suoi quadri, ha anche contribuito alla riuscita dell’evento arricchendo la sala che ci ha ospitato con i suoi dipinti a tema alimentare.  
Rubo quindi le parole che lui stesso ha utilizzato per descrivere il quadro che vedete qui sotto, che riassumono perfettamente il nostro pensiero.

“Io vedo la Piazza dei Mestieri come luogo di attrazione ed aggregazione per le persone: per i ragazzi e gli adulti che ci studiano, ma anche per chi la frequenta per acquistare il loro cioccolato, per andare a mangiare al ristorante o a bere la loro birra al pub. 

Ho preso in prestito il loro logo per la composizione del quadro: il chiostro che li rappresenta diventa il punto di incontro di una folla di persone”.

La gente della Piazza
olio su tela
60×80 cm
Post Tags
Share Post
Written by
Latest comments
  • Una giornata meravigliosa e l'emozione di lavorare accanto ai ragazzi e condividere con loro questi bellissimi momenti si percepisce da ogni tua parola.
    Il bellissimo quadro poi racchiude tutto lo spirito della Piazza e della nostra collaborazione.
    I ragazzi "precisi e garbati" non potevi esprimere meglio il clima della cucina dove la collaborazione era la parola principe, tutti verso lo stesso obiettivo noi (che potevamo essere le intruse) i ragazzi/e e la loro bravissima insegnante
    Grazie

  • Giornata perfetta, sono felice di aver conosciuto tanta bella gente e aver visto quanto siano educati i ragazzi che frequentano la scuola, mi ha fatto veramente sentire quanto la scuola influisca sul comportamento degli studenti, che se ben indirizzati, sicuramente troveranno un lavoro quando termineranno il loro ciclo di studi, sono assolutamente supportati dalla scuola che li aiuta a trovare lavoro e li sostiene anche nei due anni successivi, proprio una bella realta'. Complimenti alla nostra Ale che ha deciso di sostenere questa iniziativa con borse di studio che deriveranno dalla vendita dei nostri libri. Quindi comprate, fate comprare e regalate, il nostro obbiettivo è sostenere la scuola che lo merita davvero.

  • che belle emozioni…complimenti a tutte

  • che belle emozioni…complimenti a tutte

  • É stato davvero bello essere li

  • Incredibilmente bravi tutti!!!!

  • I ragazzi più educati che ho conosciuto, rispettosi, dolcissimi, seri, impegnati e appassionati, forse perché guidati da un'insegnante molto brava e determinata. Ore nelle passate in un soffio ma che rimarranno per sempre nel cuore <3

  • Una gran bella atmosfera traspariva già nelle foto viste in diretta su fb e adesso il tuo racconto non fa altro che confermare tutto. Sempre più orgogliosa di far parte di questo gruppo!!!Chiara

LEAVE A COMMENT