mercoledì 27 gennaio 2016

MTC N. 53 - TEMA DEL MESE: KARTOFFELSUPPE



di Rossana Monaco Glassa rosa souvenir e foto

La kartoffelsuppe non è altro che una zuppa di patate particolarmente diffusa in Germania dove, a seconda della zona, assume una peculiarità che la caratterizza. In generale, comunque, gli ingredienti principali sono le patate che, assieme ad altre verdure come cipolle, carote, sedano, sono tipicamente adoperate per la preparazione di una zuppa.
Io, anzichè addentrarmi in una regione o in un'altra della Germania, per non fare torto ad alcuno e non impelagarmi in purismi che geograficamente non potevo permettermi, ho scelto di giocare in campo neutro prendendo spunto da una ricetta di Jamie Oliver.
Devo dire che il risultato è stato inaspettatamente strepitoso, e già al primissimo tentativo, verso il quale mi sono sentita largamente scettica, la zuppa ottenuta è stata una sorpresa.


Ingredienti:
(per 3 persone)

  • 800 g circa di patate
  • 1 cavolo verza
  • 2 carote grandi
  • 1 porro
  • 1/2 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 750 ml circa di brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero
  • acqua
 vi occorrono inoltre: 

  • wurstel
  • prezzemolo fresco

PREPARAZIONE
In una casseruola ampia mettete la cipolla, il sedano, le carote e il porro, tagliati finemente, ad appassire in un paio di cucchiai di olio a fuoco basso per 10 minuti .
Aggiungete le patate a cubetti e il cavolo verza tagliato a fette sottili, quindi coprite con il brodo. Salate e pepate, date una mescolata e cuocete per almeno 5 ore.
Controllate di quando in quando la consistenza delle patate (se il brodo diminuisse troppo, rabboccate la zuppa con un po' d'acqua) e, quando saranno morbide, la vostra zuppa sarà pronta.
Potete scegliere di servirla così com'è oppure passarne circa 1/3 al mixer e riamalgamarlo al resto per dare al piatto una consistenza più cremosa e omogenea.
Io ho scelto di tenere da parte dei pezzettoni di patate, frullare il resto e aggiungere le patate alla fine.
Una volta impiattata la zuppa e prima di servire, per dare al piatto un tocco tipico tedesco, ponete al centro delle fettine sottile di wurstel arrostito, una manciata di prezzemolo fresco e un filo d'olio.

Fonti:

3 commenti:

  1. Ha un aspetto favoloso è venuta molto cremosa e immagino di un buono. Sicuramente una coccola per il palato ! Felice giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata spazzolata via in un baleno!! Ottima.

      Elimina
  2. Adoro le zuppe.. anche se questi würstel mi intimidiscono un po' io sono per provare i piatti che non conosco … ci senti dentro il popolo che li prepara, capisci meglio chi sono.
    Non parteciperò :(… ma vi seguo sempre.
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Archivio blog