MTC n. 51: I PREMIIIIII

due cose, prima di cominciare
– un grazie infinito a Fabio e Mai, perchè se esistono questi premi è grazie al loro genio, alla loro abilità tecnica e alla loro insonnia, naturale o indotta che sia. Do per scontate tante presenze, all’MTC, ma quando mi soffermo a pensare alla fatica che richiede oliare questo meccanismo e farlo sempre a questi livelli, faccio partire la Ola dei grazie. Quando leggerete questo post, io sarò in piedi con le braccia alzate da almeno sette ore, quindi vi prego di accodarvi, se non volete che mi mummifichi lì 🙂
– anche se stavolta i premi sono un po’ di più, è inevitabile lasciar sempre fuori qualcuno. Questo succede perché le nostre tre menti malate creative spesso si fissano su un’immagine che la rete non ha ancora prodotto o che non si può creare a tavolino e tante volte è più il tempo che perdiamo per i premi che non ci sono che quello che dedichiamo a fare quelli che vedete.
Consideratevi tutti inclusi nella cartolina di saluti con cui apriamo questa carrellata di riconoscimenti, visto che mai serial killer fu più invocato come Mr Dexter Morgan, che dalla sua cucina, vi manda i suoi omaggi così- e consideratevi tutti ritratti in questa istantanea dell’anteprima del raduno dell’ MTC, con il nuovo outfit da “peli sul petto…”
E cominciamo nel segno della fitness, visto che è lunedì e che Valeria ci ha informato che in quel di Bath si è iscritta al corso di yoga. Le è servito moltissimo, per conficcare il coltello nella schiena del pollo e non del marito che continuava a chiederle “chi t’o’ fa fa?” e anche per introdurre una nuova posizione di cui, ovviamente, abbiamo l’esclusiva, grazie ad una foto rubata nel back garden di casa sua, mentre prova l’ultima versione de “Il Disosso al Sole”…
E visto che “a dieta da lunedì”, non potevamo dimenticarci Manuela e il suo pollo preparato secondo la ricetta di Apicio. Perchè lei è una che le cose le prende sul serio e se vogliamo parlare di tradizione, allora parliamone- meglio se in Latino classico: 
“ad galinam eviscerandam, quid est melius quam mutandam?”
“queritura in armadio, ubi minchiam est meo gladio?”
“unum gridum: ego non mollo! “CARPE POLLUM! CARPE POLLUUUUUM”
(quarto d’ora di risate da sola-e giulietta, se lo fai leggere a tua madre ti uccido)
andiamo avanti: 
Quando lo abbiamo tirato a forza si è spontaneamente iscritto all’MTC, Corrado ci aveva preavvisato che a lui piaceva sperimentare. La scienza culinaria gli spalancava prospettive di osservazione sempre diverse, solleticando la sua fantasia ed invogliandolo a progredire, come una barca col vento in poppa. La volta scorsa, la sperimentazione ha portato alla produzione di un algoritmo per calcolare la progressione del livello di incavolatura delle moglie all’apertura della bolletta del gas; stavolta, al miracolo della moltiplicazione del brodo. In un susseguirsi di scene apocalittiche, a metà fra Titanic e il pentolino magico, tutti i volatili di Corrado hanno prodotto litri e litri di acqua, che il nostro ha provveduto ad aromatizzare variamente, con la creatività che resta l’inconfondibile marchio di fabbrica della nostra vera STAR dell’MTC…
Se Corrado sperimenta, Cristina va al mare. Lo ha fatto coi croissant, fra una piega e l’altra, lo ha fatto con i polli, fra una scuoiatina e un punto croce. Eccola sulla spiaggia di Castiglioncello, mentre si gode l’ultimo sole..

ed eccola al ritorno a casa, in modalità “dovevo mi’a mettere la protezione,deh?”

Restiamo in Toscana, ma con un piede in Egitto, visto che qui si è consumato il disosso della Faraona. La citazione è d’obbligo, pure un po’ scontata, ma diteci voi se la nostra Gaia di Profumo di mamma non è bellissima, anche così…

Il capitolo successivo alle fatiche del disosso è stato quello del “Taglia & Cuci”, argomento di cui vi facevamo esperti, sbagliando. Non a caso, chi ha glissato tutti gli ostacoli è un uomo di poche parole, che è andato dritto dalla merciaia del paese a carpire tutti i segreti del filo che tenesse in cottura: “con questo ci cuce pure i jeans, è stata la risposta”- ed ecco i risultati

Ultima difficoltà, scrivere il post.

In mezzo, ci son state le “Fifty shaves of gravy”, il photo-book del disosso, le peripezie degli scatti aerei, le mille e mille insidie del ripieno e dei contorni- ma la stesura del post è stata per molti la parte più difficile. Anche qui, abbiamo rubato lo scatto di un quadretto familiare, colto nell’intimità delle sedute di lettura serali, e volto a decifrare le tracce lasciate da un pollo svuotato e poi riempito e poi cotto e poi mangiato. Perchè il web avrà le sue attrattive,  ma la carta è sempre la carta….

(rido da sola, sapevatelo)

Sezione look, perchè va bene che eviscerare e disossare un pollo non è roba da signorine, ma se siamo la Community più figa del web è anche perché noi al look ci teniamo. Anche quando dobbiamo andare dal parrucchiere, come la Mapi, e l’unica soluzione per incastrare tutti gli impegni è trovarne uno vicino alla polleria. E pazienza, se poi si incappa in qualche inconveniente…

 (mapi E’ TUTTA COLPA DEGLI ALTRI DUE!!! IO DORMIVO!!!)
Sempre in tema di look, fra i pronostici non azzeccati della vigilia c’era la partecipazione del settore “ggiovani”, che stando a me e alla Patti non sarebbe pervenuto. Premesso che, a parte la valangata di “te possino”, non ci abbiamo preso da nessun’altra parte, siamo state smentite anche su questo fronte, perchè le fanciulline non solo hanno partecipato ma, è proprio il caso di dirlo, oltre che i peli sul petto hanno tirato fuori le unghie. Lei, poi, le aveva pure intonate al coltello da cucina- a conferma di una classe che non  è acqua, ma vero e proprio smalto…
Momento mistico numero 1
Chiara- Kika. eravamo indecisi fra l’abbonamento all’esorcista (sta continuando a disossare volatili, in preda a strani furori) o una consulenza matrimoniale (tutti gli uomini nelle vicinanze dotati di volatili, gliene fanno omaggio), ma di fronte alla notizia della Conversione del Vegano, che non solo si è servito di pollo ripieno, ma ha anche chiesto il bis, non abbiamo avuto dubbi. Ecco la risposta del suo ospite, rintracciato dalla Redazione al tavolo del ristorante “O-sho’ O-sho’, non vogliamo galline”, alla domanda “che cosa pensa del pollo di Kika”…
Momento mistico numero 2
Gaia celiaca. 
Ha l’estasi del disosso-e ce la documenta pure, con una serie di fotografie da fare invidia a qualsiasi archivio della Commissione per i Santi e i Beati. E com’era, quella del “tu m’hai provocato e mo’….”
Ecco.
E mo’…

E ora, le medaglie per il titolo di “Miglior Disossatore del Web”, rilasciate dalla premiata ditta Maiale D’Amore, con il patrocinio dell’AIA- Federazione Italiana Galline Capponi
 terza classificata
Medaglia di Bronzo
Valentina Orlando
del blog sediamoci in cucina
Motivazione: per aver salvato la pace nel mondo, convincendo il Portoghese ad un lavoro di ricucitura, al confine fra Olanda e Germania, per impedire una  terza esplosione del pollo nel forno. 
seconda classificata
medaglia d’argento
Sara Sguerri
del blog Pixelicious
 
Motivazione: per aver inventato la prima cintura di castità per galline, dopo aver cucito le cosce dal tallone in su. 
Consegna il premio: La Regina Vittoria
PRIMO CLASSIFICATO
MEDAGLIA D’ORO
ANNA LAURA MATTESINI
del blog Eatparade
Motivazione: per aver finalmente fatto piangere dal ridere la sottoscritta. Il resto, è tutto nel suo post, che conferma, per l’ennesima volta, che se non son matti non li vogliamo.
Alla medaglia si affianca la pergamena, con la menzione particolare, ad opera della redazione tutta, sinceramente preoccupata per la sorte dei busti di pollo che ancora non sanno che cosa li attenderà…
Ci rivediamo alle 17.00 per i premi fotografici della Dani 
E poi alle 21.00, su questo blog e su quello di Patti, per sapere chi avrà vinto la 51esima sfida!
Share Post
Written by
Latest comments
  • Arrivata a Corrado ho collassato…. poi mi sono ripresa e ho continuato a leggere in preda alle convulsioni e con le lacrime agli occhi.
    Io vi adoro, follemente!

    • Vero, Corrado Star é mitico!!!

  • Mi aspettavo il fotomontaggio al posto di Liz Taylor in Cleopatra ma é più bella Gaia, decisamente, e poi meritavo una seconda punizione hahahaha siete tremendi Mai Ale d'Amore (mi interrogo su quale possa essere un bel premio ad hoc per voi tre…..tremate….)

  • Ma voi siete sempre più matti! E io sono onorata del premio! :-DD

  • Davvero la redazione si è superata questa volta (e d'altra parte questa è La Gara per eccellenza secondo me)! Ma vedere quel quadretto familiare…..non ha prezzo! Ahahahahah

  • buauauauau!!!!! Scoppiare a ridere in ufficio il lunedì mattina.. solo l'MTC!! Ho le lacrime agli occhi : D 😀 😀 😀

    • Ma daiiii. Quando ho conosciuto la Manu i capelli li avevo lunghi così! Senza pizzetto però e, sopratutto con 25 kg di meno.

  • Quanto son felice d'esser matta!!!! Commossa ed onorata, ringrazio per il premio e per le sane e grasse risate che mi hanno fatto rotolare dalla sedia. Vi amo, sepòddì?

  • peccato che sono in ufficio e non potevo ridere a crepapelle…..mi rifarò stasera. Siete mitiche!!! 😀

  • Con le lacrime agli occhi, vi dico che vi adoro! a Corrado, sono esplosa….mi salvo la foto e la stampo! E ogni volta che saró arrabbiata ,guarderò la foto e mi si risolleverà il buonumore 😀 a stasera

  • Bellissimi questi premi Corrado e la Cristina però sono meravigliosi ora vado subito a cercare il brodo Corrado star al supermercato! Fortissimi!!!!

  • Hip Hip Hurra'… che dire d'altro? Siete tutte superlative e fantastiche, quanto buonumore al mattino presto!!Grazie e che la vincitrice si studi per bene la prossima sfida…vorrei vedere dove potete arrivare dopo quest'ultima performance!!!
    Un abbraccio a tutti Voi!

  • Confesso che a volte non capisco i premi, non conoscendo i retroscena dell'MTC dato che non ne faccio parte, ma stavolta mi son ribaltata! Il dado Star col capello cotonato e il filo di perle è da applausi a scena aperta e la Gaia Cleopatra è quasi meglio della Liz (che poi, conoscendola dal vivo, posso affermare che la Gaia è belloccia anche in versione nature).

  • Chi mi conosce lo sa! Per me il vero premio dell'MTC è finire in questo elenco. L'altro giorno mi sono riletto le altre volte che sono stati assegnati, nonostante alcuni siano datati, mi sono rimesso a ridere anche pensando che alcune di voi ora le conosco di persona. Peccato che in alcune sfide non ci siano stati ma immaginando il tempo che sia necessario per idearli e realizzarli comprendo che non sempre sia possibile. Per questo mi sento in dovere di ringraziarvi per regalarci questi momenti che sono la dimostrazione lampante del perché il nostro gruppo è unico.

  • Non ce la posso fare. Stanotte mi risogno Corrado con l'acconciatura della Orsomando e la Mapi che fa proposte indecenti al Pollo.
    Voi non siete normali, menomale! 😀

  • Cercherò di portare al Raduno Mitico Corrado vestito così!!!!! Ahahahahah!!! Troppo bello!!!! Ahahaahahahhhh!!!!

  • Siete grandiosi!!! Aggiungo che al mio dado casalingo mancava sempre un'etichetta adeguata…. L'ho trovata ed è fantastica!!!! Grazie agli etichet's designer ed al fascion model :-))))

  • (tutti gli uomini nelle vicinanze dotati di volatili (!), gliene fanno omaggio), Chiara, spero che tuo marito non legga!!

  • Ho letto il post sulle scale delle cucine popolari di Suor Lia, a fianco del Sert. Durante la lettura mi si è affiancato un tossico storico, di quelli che hanno iniziato nell'80 con l'eroina, passando per Vinavil e Ketamina. Mentre chiudevo la lettura ridendo di gusto mi ha guardato fisso negli occhi (non ho ancora capito come, visto che aveva le pupille grandi come l'iride) e mi fa: "Minchia Zia, ma chi è che fornisce quelli che hanno scritto l'articolo? E' roba forte, davvero forte!! Ce l'hai su whatsup?". Ecco, #sapevatelo #peaceandlove #mariaohmaria

  • Complimenti ai vincitori e il pollo abbronzato mi ha fatto morire! ^_^

  • siete mitiche…. ogni volta si ride a crepapelle!

  • Mi fate morire 😂😂😂

  • fra un'avvitata di mobile e un giro di mocio sono qui in una casa deserta seduta sull'unica sedia agibile a scompisciarmi!
    voi non siete normali, ammettetelo!

  • Evviva mtchallenge! Ci fa patire ma anche schiantarci dalle risate!

  • o mioddio che meraviglia!
    sì sì voglio farmi suora!
    ed essendo modesta, da suora passo subito allo stato di santa.
    bellissimo!!!!!
    p.s. la cleopolla e il brodo star sono stupendi!

LEAVE A COMMENT