PIADAMONDIALE – IL MOVIOLONE II

Francia –
Honduras

Le premesse ci sono tutte per una partita
spumeggiante. La Francia parte subito fortissimo con Roquefort che si
libera del suo diretto marcatore inebriandolo con un po’ del suo inequivocabile
profumo e crossa al centro dove lievito per torte salate sparacchia alto
oltre il bordo del pentolino…che occasione!!! Ancora Francia, Sauternes
si beve la difesa dell’Honduras, tira in porta, ma colpisce l’incrocio dei
rebbi. Partita a senso unico anche se l’Honduras non ci sta a fare la figura
del pesce lesso, infatti salsiccia si disimpegna egregiamente sulla
fascia di competenza e crossa al centro dove però nessun dei suoi compagni ha
seguito l’azione e così riparte in contropiede la Francia, con uvetta
dalla panchina che sembra essere posseduto da uno spirito e sta incitando i
suoi ad attaccare. Però nulla di fatto. I giocatori vanno al riposo alla fine
del 1° tempo sullo 0-0. Il 2° tempo vede i giocatori dell’Honduras
disimpegnarsi in fraseggi corti, dagli spalti i tifosi non gradiscono e lanciano
in campo sale e pepe. Quando tutto sembra volgere sullo 0-0, cramberries
che fino a quel momento era sembrato uno zombie in campo (è facile da capire),
buca la difesa avversaria e si presenta solo davanti al portiere origano
che nulla può. Gol della Francia e fischio finale dell’arbitro. Risultato
finale Francia – Honduras 1-0.
Giappone – Costa D’Avorio
C’è forte attrito tra le due compagini in campo.
Vicende extra calcistiche si intrecciano alla sfida. Tutti conoscono la storia
di sardine, difensore centrale della Costa d’Avorio, che due anni fa in un
viaggio a Tokyo ebbe la cattiva idea di visitare lo Tsukiji market. Ebbene da
quel giorno ha giurato sulla colatura di alici che avrebbe fatto pagare
caro ai giapponesi quell’affronto. La partita ha inizio, i primi 20 minuti
scorrono via come latte fresco. Al 35° minuto, punizione dal limite di aceto
di palma
che colpisce la traversa, la palla si impenna, ricade e viene
colpita a mulinello da pepe nero che insacca alle spalle di Sakè.
Che acrobazia di pepe nero! Santa stecca di vaniglia non vedevo
un gol così da quando la noce non era moscata. Fine del 1° tempo
con la Costa d’Avorio in vantaggio per 1-0. Nel 2° tempo salsa di soia
ha una buona occasione per pareggiare ma spreca tutto e sfiora la porta per un pizzico
di bicarbonato
. Siamo al 72° quando farina chapati scambia
velocemente con 3 pomodori e crossa al centro per la testa di melanzana
e segna il 2-0 con l’incolpevole sakè che non può nulla. La partita
termina 2-0 per la Costa d’Avorio e capitan sardine può finalmente
gioire e dimenticare per sempre lo Tsukiji market.
Svizzera – Ecuador
Si dice che la vendetta è un piatto da servire freddo,
ma anche la marinatura ecuadoregna richiede almeno 2 ore di frigo. Gli svizzeri
però la sanno lunga, infatti sono gli unici a spiarci dal buco del gruyère. Si
parte ed è subito gol, infatti cross dalla destra di maizena, Gruyère
finta un intervento ma fa filtrare la palla verso bacon, ma interviene patate
tagliate a rondelle
che nel goffo tentativo di spazzare la propria area di
rigore insacca alle spalle di un incredulo cumino. Autogol. Svizzera in
vantaggio. La difesa ecuadoregna è in confusione, per riprendersi dallo shock
ci vorrebbe un pizzico di paprika piccante perché arriva il 2-0 della
Svizzera ad opera di noci tritate. Fine del 1° tempo. Nel secondo tempo
il caldo si inizia a far sentire ma bacon non sembra essere ancora cotto
ed infila la porta dell’Ecuador per il 3-0. A questo punto la Svizzera arretra
e sembra controllare la partita, ma, come una mandria di buoi imbufaliti,
arriva dalla destra manzo che travolge tutti e segna il gol della
bandiera. L’arbitro fischia la fine del match Svizzera 3 Ecuador 1.
Argentina – Bosnia
Le formazioni scendono in campo e sembrano decise a
dare grande spettacolo sul rettangolo di gioco. Parte forte l’Argentina con cipolla
bianca
che scambia il pallone nello stretto con quartirolo e va al
tiro, ma melanzana tonda rotola sulla sua destra e blocca la palla.
Rilancia subito verso pomodorini semisecchi che supera agilmente ½ pomodoro
e tira, ma la palla è alta sopra il tagliere. Avanza l’Argentina per
nulla intimorita dal pericolo appena scampato, rucola sembra in giornata
e smista dal centro del campo con estrema precisione, ma quartirolo è
preso in controtempo e l’azione non si concretizza. Per Bosnia scalogno
piccolo
fa valere la propria velocità e supera ½ peperone rosso e
crossa peperoni cornetto a volo d’angelo si tuffa e insacca. Vedo alla
mia sinistra il direttore culinario dei diavoli rosso-neri che prende appunti,
credo che all’apertura dei supermercati si aggiudicheranno il forte centravanti
bosniaco. Fine del 1° tempo siamo 1-0 per la Bosnia. Nel 2° tempo Bosnia
all’attacco ma strutto, poderoso centrale difensivo dell’Argentina, esce
dalla sua area palla al piede, e rilancia per quartirolo ma è troppo
magro per fronteggiare carne di maiale e l’azione sfuma. Aceto di
mele
riceve palla a metà campo e con un preciso disimpegno serve carne
di manzo
che non fallisce. 2-0 al 67°. L’Argentina non demorde e accorcia
le distanze in pieno recupero in un’azione corale dove alla fine cipolla
bianca
crossa dal fondo in area, quartirolo irrompe di piatto e
insacca il macinato. Finisce la partita, Argentina – Bosnia 1-2.

Germania – Portogallo

Il fischio dell’arbitro è giunto puntuale, ma ancor
più puntuale è stato il calcio d’inizio dei portoghesi con prezzemolo
che scodella al centro dell’area di rigore della Germania, un pallone invitante
al quale baccalà non può dire di no ed insacca alle spalle di un
sorpreso wurstel. Neppure un minuto di gioco e le emozioni non mancano.
1-0 per il Portogallo. Ancora baccalà, sembra in giornata, supera in
bello stile il difensore leerdammer e tira in porta, ma wurstel
questa volta è attento e blocca. Piove a dirotto sullo stadio e baccalà
cade in una pozzanghera è completamente ammollato. Il primo tempo finisce
1-0 per il Portogallo. Nel secondo tempo la Germania spinge sulla fascia con senape
che crossa per speck che colpisce male e il pallone finisce in tribuna,
colpendo uno spettatore che stava fumando un sigaro, parte dello stadio è
completamente affumicato. Sovrapposizione di olive nere che lasciano la
palla a cipolle bianche che tira in porta, wurstel respinge ma la
respinta viene raccolta da patate medie che rifila il 2-0. Germania 0
Portogallo 2. Contropiede del Portogallo, patate medie ha un campo vuoto
davanti a sè e corre fino alla porta avversaria ma giunge esausto e sembra
letteralmente lesso. Nulla di fatto. La partita resta sul 2-0 per il
Portogallo, Germania sconfitta.
Iran – Nigeria
Le due squadre non vogliono fare la figura del pollo
ed entrano in campo con un unico obiettivo, vincere. Peperone giallo
corre sulla fascia ma viene subito stoppato da melassa di melograno che
rilancia i suoi senza però alcun esito. I giocatori di Iran sembrano
particolarmente ispirati quest’oggi. Di nuovo melassa di melograno
inventa un pallone in area per noci che si avvita su se stesso ma non
riesce ad imprimere al pallone la giusta forza che termina docile tra le
braccia di fagiolini. Curcuma batte un calcio d’angolo per Iran,
mischia furibonda nell’area di rigore della Nigeria, cannella cade per
terra, l’arbitro non ha dubbi, rigore per l’Iran. Alla battuta va zucchero
che nonostante la pressione del momento batte il rigore con un cucchiaino.
Che gol!!! Fagiolini non ha preso bene l’affronto di zucchero e
la partita diventa un po’ nervosa. Tant’è l’Iran è in vantaggio 1-0. Ancora
l’Iran attacca con pepe nero ma peperoncino ripiega e sventa
l’attacco. Fine primo tempo Iran 1 Nigeria 0. Il secondo tempo vede la Nigeria
giungere al pareggio, brodo fa valere la sua esperienza ed è un gioco da
ragazzi infilare l’incolpevole portiere iraniano. Brodo esulta alzando
la maglia e mostrando una scritta: “il dado è tratto”. 1-1 e palla al
centro. La partita scivola via con le due squadre che si equivalgono, ma ancora
una volta quel genio e sregolatezza di melassa di melograno in solitaria
salta due avversari e tira in porta. Gol!!! Finisce la partita Iran 2 Nigeria
1.
Ghana – USA
Piove incessantemente da due giorni sullo stadio. Il
campo è un vero acquitrino e i giocatori avranno difficoltà a palleggiare.
Vedremo una partita con molti lanci lunghi e pochi fraseggi a centrocampo.
Infatti, chiodi di garofano rilancia dalla propria area di rigore nella
metà campo avversaria e trova pronto zenzero fresco che non ci pensa su
due volte e gira in porta. Latte parzialmente scremato, portiere degli
USA si accartoccia su se stesso e blocca. Un altro rilancio lungo, questa volta
verso l’area di rigore del Ghana, trova smarcato e liberissimo mirtilli
ma il suo colpo di testa è solo un decoro alla partita. Ancora USA in
avanti con zucchero di canna che effettua un vero tiraccio, un tifoso
statunitense indispettito gli urla: “AHOOO ma che ‘ta fumato stamattina!!!”.
Continua l’assedio di USA, cross al centro di panna fresca, ma nè formaggio
cremoso
colla di pesce si accorgono che stanno per arrivare in
contemporanea sulla palla e finiscono per colpirsi a vicenda. Mamma mia, che
botta!!! Signori miei che scena cruenta. Entrambi i giocatori degli USA vengono
portati spiaccicati a bordo campo per le cure del caso. Nel frattempo
finisce il primo tempo. Inizia il secondo tempo e stoicamente vediamo ancora in
campo sia formaggio cremoso sia colla di pesce con vistose
fasciature, ma resistono in campo. Il terreno di gioco non aiuta le compagini
in campo e la partita scorre senza emozioni. All’84 all’ennesimo rilancio in
area di rigore ghanese chicchi di mais tocca il pallone con la pannocchia
e per l’arbitro non ci sono dubbi è RIGORE! Vibranti proteste ghanesi, ma
l’arbitro è inamovibile. Dal dischetto si presenta formaggio cremoso che
nonostante sia dolorante, trova le ultime energie per battere il rigore. Parte
il tiro che si spiaccica sul palo, colpisce la spalla di concentrato di
pomodoro
, che a dir il vero non era molto concentrato, e finisce in porta.
Autogol, ma gli USA festeggiano l’1-0. Finisce la partita Ghana 0 USA 1.

 

Share Post
Written by
Latest comments
  • Questi movioloni sono la ciliegina sulla piadina !!!!!

    Veramente bravissimo 😉

  • :-))))

  • Grazie grazie 🙂 devo dire che mi sono divertito tantissimo a fare questi commenti… secondo voi devo preoccuparmi???

  • State diventando una droga: appena ho un po' di linea vengo qui a leggerw avidamente!

  • Siete fantastici!!!!

LEAVE A COMMENT