MTC N. 33: i premiiiiiiii!!!!!!!

Houston, abbiamo un problema: l’inno è in due tempi. Il primo è qui, e ve lo imparate a memoria nel frattempo. Perchè la sorpresa, come sempre, è a mezzogiorno..

Il primo che dice che Renato Zero sembra la sottoscritta in modalità appena alzata, è uno spione

 

UOVO NO

Raravis feats Renatino

https://www.youtube.com/watch?v=msGjPplmAAc

 

Segnali di fumo

Gli indizi sono usciti

Li scorri con gli occhi

Che non li hai mai capiti

Ma non importa

Perchè già lo so

Io questa gara

La dominerò

Dormire per un po’

E sognare di vincere

La Cornali, si sa,

ci farà solo ridere….

…………………….

L’UOVO. NO.

ALL’ALBA NO.

Perchééééééééééé io son tipa da caffè!!!!!!!!!!!!!!!

Perchééééééééééé questa è capitata a meeeee???????

Robeeeeeeeee, mo’ per te saranno guai…..

Dovrò lasciarti nell’oblio

colesterolo miooooo

 

Cantata tutta?

Gorgheggiato nel ritornello? Dato sufficiente pathos alle strofe? Allungato l’acuto finale?

Ecco: adesso mettetevi seduti, prendete un bel respiro, preparate i fazzoletti… eASPETTATE MEZZOGIORNO.   perchè la sorpresona arriva lì 🙂

 

E ora, i premi!

 

Intanto: non ha aspettato il nonno, non ha aspettto la nonna, non ha neppure aspettato la valigia della nonna, con la pastiera, il torrone del morti e tutto il bendiddio che si produce in casa Murzillo- ma ha aspettato l’MTC. Con tutta che la sua mamma, appena vista la sfida, ha avuto una nostalgia delle nausee, ha detto “non so se ce la faccio perchè nasce prima”, ha invocato rotture di acque, parti pilotati, qualsiasi cosa, insomma, pur di poter “passare” con una scusa buona, la creatura ha puntato i piedini, ha stretto i pugni e finchè la mamma non ha preparato una colazione come si deve, la soddisfazione di affacciarsi al mondo non gliel’ha data. Appena nato, ll’han chiamato Alessandro- ma ogni riferimento a persone o cose è puramente casuale…:-)

Benvenuto, amore-de-zzzia!!!

CULLA

 

Due buone notizie, entrambe dallo stesso fronte. La prima è che Cristian si è laureato, giusto in corso di gara. La seconda, è che Mari è sopravvissuta. Pare che, dopo queta esperienza, abbia chiesto al marito di fondere i rispettivi blog e di chiamare il suo RESISTENZA PAZZA, viste le prove degli ultimi giorni. Per noi va bene tutto: intanto, a chiamarli Lasagna Poetica, ci avevamo già pensato noi…

559783_10202126714116707_544446855_n

 

SGUP

Scoperto il segreto della meravigliosa colazione proposta da Stefania Oliveri: non è targata “dolce doppio” , non è neppure stata trafugata da casa “Profumi e Sapori”, approfittando del fatto che la sua amica (quella brava) ha qualcosina da fare, in questi giorni. Nossignori. Tutta farina (senza glutine) del suo sacco. E tutto merito della mamma, che l’ha cresciuta a ovetti a colazione…

 

Egg_cup_red_shoes_2

 

Per i 100 e passa partecipanti alla sfida, l’American Breakfast ha rappresentato un impegno tosto. Di quelli per cui si studia, si pensa, si fanno liste della spesa, si mandano accidenti ai giudici e amenità del genere. Per Loredana, no. Lei, si è guardata un film dell’orrore, fra un giro alla salsa olandese e un vortice all’uovo in camicia e, quel ch è peggio, lo ha pure scritto. A conferma che quella che fa paura è lei, non gli horror. come ben sanno anche loro…

loredana

Dopo le 22 Caesar Salad, che segnarono il top di un crescendo rossiniano, avevamo pensato di dover istituire un MTC parallelo: Antonella contro il resto del mondo (di pazzi). La pausa estiva, invece, ci ha permesso di gurdare le cose con un po’ più di distacco e di capire che, dietro questa produzione seriale, non si nasconde la mamma di Dexter o la moglie di Annibal Lecter, bensì una grande interprete della sfida. Come riesce a fare proprie lei, le singole sfide, non ci riesce nessuno. Le interiorizza, le fa sue, ne fa una seconda pelle- e questa interpretazione dell’Uovo in camicia è lì, a dimostrarlo…

1452253_10202122671175636_401349968_n

 

L’uovo la schifa. E’ più forte di lei, non ce la fa. Vederlo e sentirsi chiudere lo stomaco è praticamente tutt’uno. Ma se uno si immagina che basti questo a gettare la spugna, non conosce Milena. Che non solo si cimenta nella sfida, ma lo fa ripetutamente, consegnando ai posteri materiale per il remake di uno dei capolavori della cinematografia mondiale…

995207_671149642927623_1258151887_n

infine- e con questo mi gioco non la reputazione, ma proprio la più banale delle uscite di casa….

La sua colazione è un inno ai Nativi d’america, alla loro storia, alla loro cultura, alla loro cucina. Ed è un inno alla bellezza, all’indipendenza, all’orgoglio e alla fierezza di cui questo popolo è stato simbolo e che trova oggi in lei  la portavoce più sensibile e più fiera…..

945429_10202122428849578_217492359_n

MTC prod.- Mai Ale d’Amore’ alle 12.oo se ce la facciamo, con la seconda parte alle 17.oo i premi fotografici e alle 21.00 il vincitoreeeee

Share Post
Written by
No comments

LEAVE A COMMENT